[Scena PS4] Un vero porting nativo di Super Mario 64 per console PlayStation 4 jailbroken

Il porting di Super Mario 64 arriva anche sulla console PlayStation 4 grazie al modulo OpenGL libScePigletv2VSH.sprx e il modulo del compilatore shader libSceShaccVSH.sprx.

Ad oggi diversi sviluppatori hanno realizzato numerose versioni del gioco per console e dispositivi Android, questo grazie anche al codice sorgente del motore di gioco trapelato e pubblicato in rete.

Si tratta di un porting nativo di sm64pc testato e compilato dal developer OsirisX, noto per lo sviluppo del plugin PS3XPAD su console PlayStation 3 nel 2015 e più recentemente per la compilazione di retroArch su console PlayStation 4.

Per compilare il gioco bisogna prima di tutto installare la toolchain OpenOrbisPs4ToolChain. Il developer consiglia inoltre di utilizzare una macchina Linux, se possibile.

Dipendenze

  • LLVM
  • Clang
  • LLD
  • make
  • gcc

Prerequisiti

Per eseguire il gioco su console PlayStation 4 dovrete prima estrarre il modulo OpenGL libScePigletv2VSH.sprx e il modulo del compilatore shader libSceShaccVSH.sprx da RetroArch_PS4_r4.pkg.

Lo sviluppatore ha raccolto i due file all’interno di un archivio .zip, potrete scaricarlo da questo indirizzo. Una volta estratti i file, trasferite i due moduli all’interno delle directory interne della console.

  • /data/self/system/common/lib/libScePigletVSH.sprx
  • /data/self/system/common/lib/libSceShaccVSH.sprx

Avrete anche bisogno della ROM di Super Mario 64 rinominata in baserom.<VERSION>.z64 dove VERSION può essere usjp o eu.

Istruzioni per la compilazione

  • Installare e configurare la toolchain OpenOrbis-PS4-Toolchain (questa guida utilizza la versione 0.5 per Linux).
  • Clonare la repository:
    • Digitare nel terminale git clone https://github.com/OsirizX/sm64-port.git -b ps4 --single-branch --recurse-submodules
    • Questo creerà una directory sm64-port, digitare in seguito cd sm64-port.
    • Posizionare la baserom.VERSION.z64 all’interno della directory principale del repository per l’estrazione degli asset.
    • Digitare make TARGET_PS4=1 pkg per costruire il gioco. Aggiungere -j4 per migliorare il tempo di compilazione.
    • Il pacchetto installabile si troverà in build/UP0001-CUSA64001_00-0000000000000001.pkg.

Crediti

  • Il team OpenOrbis per la sua toolchain per PS4.
  • fgsfds per aver realizzato il porting su console PS3.
  • bythos14 per aver realizzato il porting su console PlayStation Vita.
  • flatz per aver reso possibile OpenGL su PS4.

Nota: Per chi è interessato è possibile tradurre il gioco in lingua italiana utilizzando la patch di Rulesless disponibile a questo indirizzo.

Fonte: youtube.com

(Visited 1 times, 1 visits today)

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *