[Scena Switch] Rilasciato NS-USBloader v2.2

Disponibile un nuovo aggiornamento per l’applicazione NS-USBloader, lo strumento ci semplifica il trasferimento di dati tramite USB per applicazioni come Tinfoil e Goldleaf su Nintendo Switch.

L’applicazione NS-USBloader è nata per sostituire lo script python predefinito di Tinfoil, è stata sviluppata interamente in java per poter essere eseguito su PC Windows, su Linux e su Mac OS.

Questa nuova versione aggiorna il file in lingua italiana, riduce il numero di messaggi nel registro e corregge un bug in cui il pulsante “Seleziona file” non funzionava più se una cartella aveva lo stesso nome (inclusa l’estensione) di un file NSP.

Librerie

Requisiti

  • JRE 8u60 o superiore.

Versioni di GoldLeaf supportate

Versione GoldLeafVersione NS-USBloader
v0.5v0.4 - v0.5.2, v0.8+
v0.6 Nessuna
v0.6.1v0.6
v0.7 - 0.7.3v0.7+
v0.8v1.0+

Dove ‘+’ significa ‘qualsiasi versione successiva di NS-USBloader’.

Supporto per Awoo Installer

Awoo Installer utilizza lo stesso set di comandi (o “protocollo”) di TinFoil. Quindi selezionare “TinFoil” nel caso in cui si utilizza Awoo.

Inoltre, andando sulla scheda “Impostazioni” di NS-USBloader dopo la prima installazione e possibile selezionare l’opzione “Consenti la selezione dei file XCI/NSZ/XCZ per TinFoil”. Questo programma di installazione può installare non solo file NSP ma anche molti più formati!

Guida

Linux

  • Installare JRE/JDK 8u60 o superiore (openJDK è buono, come anche quello di Oracle). JavaFX non è necessario, se sei interessato (è incorporato).
  • root # java -jar /path/to/NS-USBloader.jar
  • Opzionale. Aggiungere l’utente alle regole ‘udev’ per usare NS non-from-root-account.

root # vim /etc/udev/rules.d/99-NS.rules
SUBSYSTEM=="usb", ATTRS{idVendor}=="057e", ATTRS{idProduct}=="3000", GROUP="plugdev"
root # udevadm control --reload-rules && udevadm trigger

  1. Per la parte RCM

root # vim /etc/udev/rules.d/99-NS-RCM.rules
SUBSYSTEM=="usb", ATTRS{idVendor}=="0955", ATTRS{idProduct}=="7321", GROUP="plugdev"
root # udevadm control --reload-rules && udevadm trigger

Nota: Potrebbe essere necessario cambiare il gruppo ‘plugdev’ dall’esempio sopra a quello diverso. Dipende dalla tua distribuzione Linux.

Mac OS

  • Vedere la sezione ‘Linux’. Settare le impostazioni di “Sicurezza e privacy” se necessario.

Windows

  • Scaricare l’applicazione Zadig: https://zadig.akeo.ie/
  • Aprire Tinfoil. Impostare ‘Title Managment’ -> ‘Usb install NSP’.
  • Collegare la Nintendo Switch al PC.
  • Eseguire Zadig, selezionare la Nintendo Switch dal menu a discesa, selezionare ‘libusbK (v3.0.7.0)’ (la versione potrebbe variare), fare clic su ‘Install WCID Driver’.
  • Controllare che nella lista dei dispositivi del sistema sia presente la cartella ‘libusbK USB Devices’ e che la Nintendo Switch sia al suo interno.
  • Scaricare e installare Java JRE (8u60 o successivo).
  • Scaricare NS-USBloader (file JAR) ed eseguitelo facendo doppio clic su di essa (in alternativa aprite il prompt dei comandi nella stessa directory del file .jar e digitare: java -jar thisAppName.jar).

La prima cosa da fare, se non già precedentemente installata sulla Switch, è installare TinFoil (Adubbz), GoldLeaf (XorTroll) oppure Awoo (Huntereb).

Ci sono tre schede. Il primo è la scheda principale.

Nella parte superiore di te selezionando dall’applicazione a discesa e dal protocollo che intendi utilizzare. Per GoldLeaf è disponibile solo USB. L’icona della lampada indica il cambio di temi (chiaro o scuro).

Quindi puoi trascinare i file (cartelle divise o cartelle) nell’applicazione o utilizzare il pulsante “Seleziona file NSP”. Selezione multipla per i file disponibili. Fare di nuovo clic su di esso e selezionare i file da un’altra cartella desiderata, che verranno aggiunti nella tabella.

Tavolo.

Lì puoi selezionare la casella di controllo per i file che verranno inviati all’applicazione (TF / GL). Poiché GoldLeaf ti consente di trasmettere solo un file alla volta, è disponibile solo un file per la selezione.

Inoltre è possibile utilizzare lo spazio per selezionare / deselezionare i file e il pulsante ‘Elimina’ per l’eliminazione. Con il tasto destro del mouse è possibile visualizzare il menu di scelta rapida in cui è possibile eliminare uno o tutti gli elementi dalla tabella.

Per GoldLeaf v0.6.1 e NS-USBloader v0.6 (e versioni successive) dovrai utilizzare “Esplora contenuto” -> “PC remoto (tramite USB)” Verranno visualizzate due unità HOME: / e VIRT: /. La prima unità punta alla tua home directory. Il secondo è un riflesso di ciò che hai aggiunto alla tabella (prima scheda dell’applicazione). Anche VIRT: / drive ha funzionalità limitate rispetto a HOME: /. Per esempio. non puoi scrivere file su questa unità poiché non è un’unità. Ma non preoccuparti, se non ci provi non avrà alcun impatto su GoldLeaf o sul tuo NS.

Inoltre, per GoldLeaf scrivere file (da NS a PC): prima di accedere ai file trasferiti da GL, è necessario “Interrompere l’esecuzione” correttamente. Di solito devi aspettare 5 secondi o meno. Garantirà che i tuoi file siano scritti correttamente sul PC.

Prima scheda

Nella parte superiore dell’applicazione è possibile selezionare il protocollo che si intende utilizzare da un menu a discesa. Per GoldLeaf è disponibile solo il protocollo USB. L’icona della lampadina cambia il tema da scuro a chiaro e viceversa.

L’applicazione supporta il drag-and-drop (trascina e rilascia), dunque è possibile trascinare le cartelle e i file .nsp (anche splittati) all’interno dell’applicazione, oppure utilizzare il pulsante Seleziona file .NSP per caricare individualmente i file, è possibile selezionare anche file multipli.

Fare di nuovo clic su di esso e selezionare i file da un’altra cartella desiderata, che verranno aggiunti nella stessa tabella.

Tabella

Da qui puoi selezionare la casella di controllo per i file che verranno inviati all’applicazione Tinfoil o Goldleaf. Poiché GoldLeaf consente solo una trasmissione di file per volta, si rende disponibile la selezione di un singolo file alla volta.

Inoltre è possibile utilizzare lo spazio per selezionare/deselezionare i file e il pulsante ‘delete’ per eliminarli. Con il tasto destro del mouse si può visualizzare il menu di scelta rapida da dove è possibile eliminare uno o tutti gli elementi dalla tabella.

Per GoldLeaf v0.6.1 e NS-USBloader v0.6 (e versioni successive) dovrete utilizzare ‘Explore content’ -> ‘Remote PC (via USB).

Verranno visualizzate due unità HOME:/ e VIRT:/. La prima unità punta alla tua home directory. Il secondo è un riflesso di ciò che hai aggiunto alla tabella (prima scheda dell’applicazione).

Anche il drive VIRT:/ ha funzionalità limitate rispetto a HOME:/. Per esempio. non puoi scrivere file su questa unità poiché non è un’unità. Ma non preoccuparti, se non ci provi non avrà alcun impatto su GoldLeaf o sulla console Switch.

Inoltre, per GoldLeaf scrivere file (da Nintendo Switch a PC): Prima di accedere ai file trasferiti da GoldLeaf, è necessario “Interrompere l’esecuzione” correttamente. Di solito devi aspettare 5 secondi o meno. Garantirà che i tuoi file siano scritti correttamente sul PC.

Seconda scheda

Qui puoi configurare le impostazioni per la trasmissione dei file di rete. Di solito non richiede una configurazione e non si dovrebbe cambiare nulla.

L’opzione più interessante qui è ‘Don’t serve requests’. L’architettura della parte NET di TinFoil sta funzionando. Quando si seleziona nel trasferimento NSP della rete Tinfoil, l’applicazione attenderà le informazioni dalla porta 2000 su dove poter prelevare i file. Come 192.168.1.5:6060/my file.nsp.

Solitamente NS-USBloader serve le richieste implementando il server HTTP semplificato e portandolo su e così via.

Ma se questa opzione viene selezionata, è possibile definire il percorso alla posizione remota dei file. Ad esempio, se si imposta 192.168.4.2:80/ROMS/NS/ all’interno delle impostazioni e si aggiunge il file my file.nsp, NS-USBloader dirà semplicemente a TinFoil “Ehi, vai a prendere i file da shared.lan:80/ROMS/NS/my+file.nsp.

Ma se questa opzione è selezionata, è possibile definire il percorso della posizione remota dei file. Ad esempio, se si imposta nelle impostazioni ‘192.168.4.2:80/ROMS/NS/’ e si aggiunge il file della tabella ‘my file.nsp’, NS-USBloader dirà semplicemente a TinFoil “Ehi, vai a prendere i file da 192.168.4.2:80/ROMS/NS/my%20file.nsp“.

Ovviamente devi portare l’host 192.168.4.2 e rendere il file accessibile da tale indirizzo (basta andare a installare nginx). Come ho già detto, questa funzione è interessante, ma credo che non sarà popolare.

Anche qui potrai:

  • Impostare ‘Auto-check for updates’ per verificare la presenza di aggiornamenti all’avvio dell’applicazione o fare clic sul pulsante per verificare se la nuova versione è stata rilasciata immediatamente.
  • Impostare ‘Show only *.nsp in GoldLeaf’ per filtrare tutti i file visualizzati su HOME:/drive. Quindi appariranno solo i file NSP.

Terza scheda

Ecco dove sono caduti tutti i registri. Qui vengono fornite tutte le informazioni dettagliate sulle trasmissioni.

Bug noti

‘NET’ una volta avviato non termina mai. Questo succede perché all’interno dell’applicazione è presente un server HTTP. Non può determinare il momento in cui tutte le trasmissioni terminano (a meno che non abbiano esito negativo). Quindi devi guardare sullo schermo della console Switch e “Interrupt” una volta fatto.

Impossibile interrompere la trasmissione quando è iniziata la trasmissione di rete e non è stato ricevuto nulla sulla console Switch.

Altre note

Build alternativa per Windows 10 è consigliata a tutti gli utenti che eseguono Windows 10. Funziona bene anche su Linux e qualsiasi altro PC Windows e persino su macOS Mojave, ma non funziona su tutte le versioni precedenti di macOS.

‘Status’ = ‘Uploaded’ che appare nella tabella non significa che il file sia stato installato. Significa che è stato inviato alla console Switch senza problemi, ecco di cosa tratta questa app.

La gestione dell’installazione riuscita/non riuscita è uno scopo dell’applicazione dell’altra parte: TinFoil o GoldLeaf, e non forniscono alcuna interfaccia di feedback, quindi non riesco a rilevare il successo/fallimento.

usb4java poiché NS-USBloader-v0.2.3 è passato a 1.2.0 invece di 1.3.0. Ciò non dovrebbe interessare nessuno, tranne gli utenti di macOS High Sierra (e Sierra e El Capitan) in cui le versioni precedenti di NS-USBloader non funzionavano.

Changelog

  • Traduzione italiana aggiornata da @unbranched. Grazie!
  • Correzione del bug #54.
  • Ridotto il numero di messaggi nelle sezioni dei registri.

Nota: Per tutte queste piattaforme sono supportate solo architetture x86 e x86_64 (amd64).

Sostituiti i nomi per i file allegati

JAR che aveva postfix come ‘-Win10’ o ‘-alt’ o ‘-alternative’ ora ha solo un JAR senza postfix, è consigliato per utenti Windows, utenti Linux e utenti MacOS che utilizzano Mojave o versioni più recenti.

Un altro ora ha un postfix ‘-legacy’, è per gli utenti MacOS che utilizzano ancora OS X rilasciato prima di (!) Mojave. (Funziona anche su Linux e Windows ma a volte non funziona per Windows e non funziona per MacOS moderno).

Promemoria

Come indicato nel file di licenza: Questo programma è distribuito nella speranza che sia utile, ma SENZA ALCUNA GARANZIA; senza nemmeno la garanzia implicita di COMMERCIABILITÀ o IDONEITÀ PER UNO SCOPO PARTICOLARE. Vedi la GNU General Public License per maggiori dettagli.

Quindi, poiché la funzione di payload RCM è stata aggiunta all’applicazione, utilizzarla (o non utilizzarla) a proprio rischio! Non sono responsabile per eventuali danni. Spero che tu abbia letto il file LICENSE (per favore leggilo se non l’hai fatto).

Poche altre cose

Se sei su Atmosphere e stai ancora utilizzando la vecchia versione di Tinfoil, vai a controllare il progetto Awoo Installer di @Huntereb e @HookedBehemoth!

Prossimamente

  • macOS QA v0.1 (Mojave).
  • macOS QA v0.2.2 (Mojave).
  • macOS QA v0.2.3-DEV (High Sierra).
  • macOS QA v0.3 (Mojave, High Sierra).
  • Supporto per Windows.
  • Codice refactoring.
  • Supporto GoldLeaf.
  • Supporto XCI.
  • Ordinamento dell’ordine dei file (non critico).
  • Analisi più approfondita dei file prima del caricamento.
  • Supporto modalità di rete per TinFoil

Nota: Per una guida più esaustiva seguire questo collegamento.

Download: NS-USBloader v2.2 Legacy

Download: NS-USBloader v2.2

Download: Source code NS-USBloader v2.2

Fonte: github.com

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *