Home Emulatori Disponibile la nuova versione Patreon 1.15.11 e 1.16.0 Vulkan dell’emulatore Cemu

Disponibile la nuova versione Patreon 1.15.11 e 1.16.0 Vulkan dell’emulatore Cemu

324
0

Disponibile il nuovo aggiornamento Patreon di Cemu, questa versione viene accompagnata da un’altra release dello stesso emulatore  (versione 1.16.0) e compatibile con le API Vulkan.

Cemu è un emulatore sperimentale della Wii U per PC dotati di architettura a 64 bit e sistema operativo Windows, allo stato attuale ci permette di eseguire tantissimi giochi (per la lista completa dei titoli compatibili seguire questo collegamento).

Changelog

  • Generale: Migliorata la gestione degli aggiornamenti dei DLC.
    • Aggiornata le posizioni delle cartelle mlc01 per gli aggiornamenti e i DLC per abbinarle a quelle di una Wii U reale.
    • Gli aggiornamenti e i DLC appena installati verranno archiviati nelle nuove posizioni, mentre quelli precedentemente installati verranno comunque rilevati correttamente.
    • Migliorato il rilevamento del tipo di contenuto (influisce sull’installazione e sull’elenco dei giocatori).
    • L’installazione degli aggiornamenti e dei DLC eseguirà ora il backup del contenuto precedentemente installato e lo ripristinerà in caso di errore/annullamento.
  • Debugger: Implementati ulteriori istruzioni per assemblatore e disassemblatore.
  • Debugger: Assembler ora supporta le espressioni di base al posto delle costanti.
  • Debugger: Corretto un arresto anomalo quando si entrava nelle importazioni.
  • coreinit: Corretto OSUninterruptibleSpinLock_Acquire() che non ripristinava gli interrupt prima di passare allo scheduler
  • nn_erreula: Corretto un bug per cui lo stesso messaggio continuava a comparire.
  • padscore: L’apertura della finestra di configurazione dell’ingresso non disconnette più temporaneamente i controller emulati.
  • padscore: Corretto il danneggiamento dello stack PPC causato da KPADSamplingCallback (#140).
  • nn_fp: IsOnline() ora restituisce true solo se esiste una sessione del server amico stabilita. Ciò dovrebbe risolvere crash o softlock nei giochi che funzionavano solo in modalità online.
  • GX2: Ottimizzato lo Shader per colmare il divario tra OpenGL e il prossimo renderer Vulkan.
    • Se sei uno sviluppatore di pacchetti grafici, tieni presente queste modifiche:
      • Tutti gli shader ora vengono generati con un’intestazione compatibile con Vulkan e OpenGL utilizzando le direttive del preprocessore #ifdef/#endif.
      • gl_Position deve essere sempre impostato tramite la nuova macro SET_POSITION().
      • Gli shader utilizzati in combinazione con le primitive punti devono sempre scrivere gl_PointSize.
      • Gli shader di punti che ottengono la dimensione in punti da renderstate hanno una nuova variabile uniforme (uf_pointSize).
      • I punti primitivi modificheranno l’hash base dello shader di vertice (+ 0x71)
  • Gli shader personalizzati esistenti rimangono compatibili con il backend OpenGL, ad eccezione degli shader vertex/geometrici utilizzati in combinazione con GL_POINTS che devono essere aggiornati.

[stextbox id=’info’]Nota: (#xx) si riferiscono ai problemi di bug tracker corretti da questa modifica. Vedi http://bugs.cemu.info/projects/cemu/[/stextbox]

Vi ricordiamo che la release pubblica verrà rilasciata tra qualche giorno, il 2 agosto come riportato all’interno del changelog ufficiale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.