[Scena Switch] Rilasciato NS-USBloader v0.5.2

Disponibile un nuovo aggiornamento per l’applicazione NS-USBloader, lo strumento ci semplifica il trasferimento di dati tramite USB per applicazioni come Tinfoil e Goldleaf su Nintendo Switch.

L’applicazione NS-USBloader è nata per sostituire lo script python predefinito di Tinfoil, è stata sviluppata interamente in java per poter essere eseguito su PC Windows, su Linux e su Mac OS.

Librerie

Requisiti

  • JRE 8u60 o superiore.

Guida

Linux

  • Installare JRE/JDK 8u60 o superiore (openJDK è buono, come anche quello di Oracle). JavaFX non è necessario, se sei interessato (è incorporato).
  • root # java -jar /path/to/NS-USBloader.jar

Mac OS

  • Vedere la sezione ‘Linux’. Settare le impostazioni di “Sicurezza e privacy” se necessario.

Windows

  • Scaricare l’applicazione Zadig: https://zadig.akeo.ie/
  • Aprire Tinfoil. Impostare ‘Title Managment’ -> ‘Usb install NSP’.
  • Collegare la Nintendo Switch al PC.
  • Eseguire Zadig, selezionare la Nintendo Switch dal menu a discesa, selezionare ‘libusbK (v3.0.7.0)’ (la versione potrebbe variare), fare clic su ‘Install WCID Driver’.
  • Controllare che nella lista dei dispositivi del sistema sia presente la cartella ‘libusbK USB Devices’ e che la Nintendo Switch sia al suo interno.
  • Scaricare e installare Java JRE (8+).
  • Scaricare NS-USBloader (file JAR) ed eseguitelo facendo doppio clic su di essa (in alternativa aprite il prompt dei comandi nella stessa directory del file .jar e digitare: java -jar thisAppName.jar).

La prima cosa da fare, se non già precedentemente installata sulla Switch, è installare TinFoil (Adubbz) o GoldLeaf (XorTroll). Si raccomanda l’uso di TinFoil. All’interno dell’applicazione cerca l’opzione per installare da USB e/o rete.

Ci sono tre schede. Il primo è la scheda principale.

Prima scheda

Nella parte superiore dell’applicazione, selezionare dal menu a discesa Tinfoil o Goldleaf. Per GoldLeaf è disponibile solo il protocollo USB. L’icona della lampadina cambia il tema da scuro a chiaro e viceversa.

L’applicazione supporta il drag-and-drop (trascina e rilascia), dunque è possibile trascinare le cartelle e i file .nsp all’interno dell’applicazione, oppure utilizzare il pulsante Select .NSP files per caricare individualmente i file, è possibile selezionare anche file multipli tenendo premuto ctrl o cliccando più volte su Select .NSP files.

Tabella

Da qui puoi selezionare la casella di controllo per i file che verranno inviati all’applicazione Tinfoil o Goldleaf. Poiché GoldLeaf consente solo una trasmissione di file per volta, si rende disponibile la selezione di un singolo file alla volta.

Inoltre è possibile utilizzare lo spazio per selezionare/deselezionare i file e il pulsante ‘delete’ per eliminarli. Con il tasto destro del mouse si può visualizzare il menu di scelta rapida da dove è possibile eliminare uno o tutti gli elementi dalla tabella.

Seconda scheda

Qui puoi configurare le impostazioni per la trasmissione dei file di rete. Di solito non richiede una configurazione e non si dovrebbe cambiare nulla.

L’opzione più interessante qui è ‘Don’t serve requests’. L’architettura della rete di TinFoil sta funzionando. Quando si seleziona nel trasferimento NSP della rete Tinfoil, l’applicazione attenderà le informazioni dalla porta 2000 su dove poter prelevare i file.

Mi piace 192.168.1.5:6060/my_file.nsp. Solitamente NS-USBloader serve le richieste implementando il server HTTP semplificato e portandolo su e così via.

Ma se questa opzione viene selezionata, è possibile definire il percorso alla posizione remota dei file. Ad esempio, se si imposta shared.lan:80/ROMS/NS/ all’interno delle impostazioni e si aggiunge il file my file.nsp, NS-USBloader dirà semplicemente a TinFoil “Ehi, vai a prendere i file da shared.lan:80/ROMS/NS/my+file.nsp.

Ovviamente devi portare su shared.lan l’host e rendere il file accessibile da tale indirizzo. Tutto ciò richiede più indagini. A proposito, il problema potrebbe essere che NS-USBloader codifica lo ‘spazio’ char come ‘+’ e alcuni server web capiscono ‘spazio’ come ‘%20D’.

Questo problema potrebbe essere risolto nelle versioni successive di NS-USBloader, questa funzione è interessante, ma immagino che non sarà molto popolare.

Terza scheda

Ecco dove sono caduti tutti i registri. Qui vengono fornite tutte le informazioni dettagliate sulle trasmissioni.

Perché quando una volta avviato ‘Net’ non finisce mai? Perché c’è un server HTTP all’interno dell’applicazione. Non può determinare il momento in cui tutte le trasmissioni saranno terminate (a meno che non abbiano fallito). Quindi devi guardare sulla schermata NS e “Interrupt” viene fatto una volta.

Consigli e suggerimenti

Linux: Aggiungere l’utente alle regole udev per utilizzare NS not-from-root-account

root # vim /etc/udev/rules.d/99-NS.rules

SUBSYSTEM=="usb", ATTRS{idVendor}=="057e", ATTRS{idProduct}=="3000", GROUP="plugdev"

root # udevadm control --reload-rules && udevadm trigger

Bug noti

  • Impossibile interrompere la trasmissione quando libusb attende l’evento di lettura (quando l’utente ha inviato l’elenco NSP ma non ha selezionato nulla sulla Nintendo Switch).

Note

  • Tabella ‘Status’ = ‘Uploaded’ non significa che il file è stato installato. Significa che è stato inviato alla Nintendo Switch senza problemi! Ecco di cosa parla questa app.

Changelog v0.5

Aggiunto il nuovo supporto per le lingue. Grazie ad alcune persone fantastiche.

Altro:

  • Ora è possibile cambiare la lingua usando le impostazioni.
  • Piccoli modifiche all’interfaccia utente.
  • Altri cambiamenti meno significativi.

Changelog v0.5.1

  • Corretto un problema: Se il file JAR si trova all’interno della cartella (nome cartella o percorso) che contiene caratteri nazionali (non inglesi) o/e spazi, il programma non viene avviato.

UPD:

  • Se si vede il messaggio ‘ERROR_NOT_SUPPORTED’ mentre si esegue questa applicazione su Windows 10 Pro, basta scaricare il file ns-usbloader-0.5.1-Windows10-alternative.jar.

Changelog v0.5.2

  • Aggiunta della lingua Spagnola. Grazie all’utente Reddit /u/cokimaya007.
  • Correzione della lingua Portoghese. Grazie a @almircanella.

Annuncio

Nota: Avrete bisogno di un adattatore USB-OTG! Utilizzare solo il cavo USB collegato tramite l’adattatore USB-OTG!

Note:

  • Se si vede il messaggio ‘ERROR_NOT_SUPPORTED’ mentre si esegue questa applicazione su Windows 10 Pro, basta scaricare il file ns-usbloader-0.5.2-Windows10-alternative.jar.

Prossimamente

  • macOS QA v0.1 (Mojave).
  • macOS QA v0.2.2 (Mojave).
  • macOS QA v0.2.3-DEV (High Sierra).
  • macOS QA v0.3 (Mojave, High Sierra).
  • Supporto per Windows.
  • Codice refactoring.
  • Supporto GoldLeaf.
  • Supporto XCI.
  • Ordinamento dell’ordine dei file (non critico).
  • Analisi più approfondita dei file prima del caricamento.
  • Supporto modalità di rete per TinFoil

Nota: Per una guida più esaustiva seguire questo collegamento.

Download: NS-USBloader v0.5.2 Stabile

Download: NS-USBloader v0.5.2 [Win 10 alternative]

Download: Source code NS-USBloader v0.5.2 Stabile

Fonte: developersu.blogspot.com

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *