[Scena 3DS] Rilasciato Custom Firmware Luma3DS v10.0

Disponibile un nuovo e interessantissimo aggiornamento per Luma3DS, l’applicazione ci permette di applicare “al volo” una patch all’interno del software di sistema delle console portatili (New) 2DS/3DS.

Luma3DS aggiunge diverse funzionalità impostazioni della lingua per gioco e funzionalità di debug per gli sviluppatori) e rimuove le restrizioni imposte da Nintendo (come il blocco regione).

Consente inoltre di eseguire contenuti non autorizzati (applicazioni homebrew) rimuovendo i controlli delle firme. Per usarlo, dovrete riuscire ad eseguire software homebrew sul processore ARM9.

Attenzione: Questa versione non è più compatibile con i plugin NTR-CFW! NTR non è più ufficialmente supportato da Luma3DS. Si sta comunque lavorando ad una possibile soluzione. Chi si affida ai plugin del gioco (come i menu cheat ad esempio), dovrebbe utilizzare la vecchia versione 9.1.

Installazione

  • A partire dalla versione 8.0 di Luma3DS, è richiesto boot9strap v1.2 o versione successiva, tutti i precedenti entrypoint non saranno più supportati. Fare riferimento a questa guida per informazioni su come aggiornare da arm9loaderhax, o iniziare da qui se non avete ancora installato arm9loaderhax o boot9strap.
  • Scaricare l’ultima versione di Luma3DS da qui. Il file che si desidera scaricare è Luma3DSvX.X(.X).7z, non il codice sorgente (zip) o il codice sorgente (tar.gz)!
  • Estrarre il file boot.firm dall’archivio Luma3DSvX.X(.X).7z con uno strumento come 7-zip (Windows/Linux) o Unarchiver (macOS) all’interno della scheda SD del 3DS. Se la console non si accende dopo questo passaggio o si riceve un errore “Unsupported loader”, provare ad aggiornare boot9strap.

Opzionale: Seguire “Section VI – CTRNAND Luma3DS” qui. Questo vi permetterà di avviare la console senza aver inserito una scheda SD.

Aggiornamento

  • Potrete aggiornare manualmente Luma3DS ripetendo la sezione “Installazione” qui sopra, ma si consiglia di utilizzare il fork di KunoichiZ di LumaUpdate.
  • Per installare LumaUpdate, dovrete aver installato FBI sulla console.
  • Dopo aver installato FBI, si potrà proseguire con l’installazione di LumaUpdate accedendo a Remote Install>Scan QR Code e scansionando il codice QR nella pagina delle versioni di LumaUpdate. Per fare questo dovrete collegare la console a internetin caso contrario, scaricate il file .cia (o l’archivio .zip se si intende utilizzare la versione .3DSX) e copiare il file sulla scheda SD del 3DS, successivamente, installatelo manualmente con FBI.
  • Se si desidera utilizzare la versione .3DSX di LumaUpdate anziché la versione .cia, scaricare l’archivio .zip nella pagina delle versioni di LumaUpdate ed estrarre la cartella /3ds all’interno della scheda SD, è quindi possibile avviare LumaUpdate da Homebrew Menu.
  • Una volta installato LumaUpdate, eseguitelo dal menu Home. Per aggiornare Luma, selezionare “Install stable version” e premere . Se è la prima volta che si utilizza LumaUpdate, vi verrà chiesto se si vuole abilitare l’aggiornamento di CTRNAND Luma. Questo dipende da te, ma ti consigliamo vivamente di abilitarlo. LumaUpdate richiede una connessione Internet sul 3DS.

Changelog

HOTFIXED (17:15 CEST)

  • Corretto il client NTP che non riusciva ha impostare correttamente l’ora e la data a causa di un RTC non impostato correttamente su 0. Corretto anche un bug relativo all’interfaccia utente.
  • Merge #1266

  • Nuova funzionalità: Client NTP.
    • Situato nel sottomenu “miscellaneous” di Rosalina, questo preleva il tempo da time1.google.com (IP hardcoded) per impostazione predefinita.
    • Questo imposta l’offset RTC del config savefile a 0, quindi il menu Home visualizzato sarà anche il tempo in cui i programmi Arm9 come GM9 vedranno.
    • Di conseguenza, il codice Arm9 di Luma3DS imposterà correttamente la data e l’ora quando si modificano o si creano nuovi file.
  • Nuova funzionalità: Filtri luce blu (grazie a @panicbit#1065)
  • Un sacco di correzioni e miglioramenti dei bug cheat engine grazie a @piepie62 (PR multipli), oltre alle correzioni di @tstambaugh92 (#1116#1117).
    • La maggior parte dei tipi di codice CTRPF-AR ora sono supportati.
    • Ora possono essere caricate contemporaneamente molte più cheat.
  • Nuovo sysmodule reimplementato: pm.
    • Numero di sessioni max. pm:dbg aumentate per l’utilizzo di Rosalina.
    • Nuovi comandi pm:dbg: GetCurrentAppTitleIdAndPid, DebugNextApplicationByForce, LaunchTitleDebug (principalmente per l’utilizzo di gdbstub).
    • Corrette restrizioni di debug per gdbstub.
    • Restrizioni di servizio revocate per Cubic Ninja.
  • Molti miglioramenti a gdbstub:
    • Aggiunto il supporto per l’applicazione di debug all’avvio (nuova opzione nel sottomenu Debugger).
    • Aggiunto supporto per target extended-remote
      • Non è più necessario selezionare un processo per collegarsi alla lista dei processi utilizzando questo, sebbene funzioni ancora perfettamente.
      • Da qui è possibile visualizzare una bella lista di processi in IDA.
      • Quando si lanciano nuovi processi: Solo titleId [mediaType [launchFlags]] è supportato, e il titolo lanciato non dovrebbe fare affidamento su APT e tutti e 3 i parametri dovrebbero essere codificati in esadecimale (vedi e11cc09).
    • Aggiunto supporto per l’accesso ai file host (incluso stdin/stdio/stderr) dai programmi 3DS di destinazione. Il supporto per questo è stato aggiunto in libctru.
    • Aggiunto supporto per l’accesso ai file SD card di destinazione dall’host (remote putremote getremote delete).
    • Dimensione del pacchetto raddoppiata.
    • Molte correzioni di bug.
  • Corretti diversi bug critici in sm: Uno che causava un arresto anomalo all’avvio dell’applet della telecamera quando un altro titolo stava utilizzando la fotocamera, un altro poteva influenzare la modalità sleep.
  • Corretto un bug critico in cui il codice Arm9 di Luma3DS inviava spam alle richieste I2C, causando il mancato rispetto di alcuni particolari commit di payload di Arm9 su unità New3DS con schermi IPS.
  • Se il problema si pone ancora, inserire più payload nella cartella e utilizzare il menu chainloader per aggirare il problema.
  • Sistema di ricostruzione rielaborato. Armips non sono più necessarie.
  • Invia sempre errori errdisp a /luma/errdisp.txt
  • Aggiornato FatFs a R0.13c.
  • Aggiornati driver I2C in Arm9 code.
  • Le schermate di correzione che non funzionano su firmlaunch e gli errori di firmlaunch ora verranno visualizzati sullo schermo.
  • Patch 11.8+ NIM-related Process9 per inviare chiavi all-zero e IV quando la patch UNITINFO è abilitata (grazie a @luigoalma, #1142)
  • Nascondi le opzioni EmuNAND quando non ci sono EmuNAND presenti sulla console.
  • Corretti bug minori che coinvolgono il caricamento automatico dei titoli DS(i).
  • Molti altri bugfix.
  • Nota: la reimplementazione di pm attualmente rompe NTR CFW in una certa misura (in particolare i plugin di gioco). “NTR CFW” non è più ufficialmente supportato, anche se potrebbe funzionare.
    • Si sta lavorando a una soluzione per le versioni future.
    • Potrebbe essere possibile modificare il codice sorgente di NTR CFW per non iniettare se stesso in pm, dal momento che Luma3DS rimuove comunque i controlli di autorizzazione di svc, per mitigare il problema. Non abbiamo il tempo di farlo da soli.
    • Non è possibile disabilitare i pm personalizzati.

Inoltre, grazie a @fincs, questa versione di Luma3DS viene fornita in bundle con la versione 2.1.0 dell’Homebrew Menu.

Nota: Si consiglia di seguire la guida di Plailect per i dettagli su come preparare il sistema.

Download: Custom Firmware Luma3DS v10.0

Download: Source code Custom Firmware Luma3DS v10.0

Fonte: github.com

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *