Nuovo aggiornamento per l’emulatore Orbital

Continua a progredire lo sviluppo di Orbital, l’emulatore della PlayStation 4 sviluppato dal developer AlexAltea corregge diversi bug, alcuni anche di vecchia data.

Dopo l’ultimo aggiornamento, il bootloader ora riesce a recupera i kernel decodificati via IO, non AHCI. Questo porta una correzione per i dispositivi di archiviazione USB, incluso l’hard disk interno (c’è una lunga storia dietro questo problema).

Ci sono stati anche una serie di miglioramenti significativi delle prestazioni che ha portato ad un framerate più regolare. I problemi di caricamento delle texture sono stati tutti corretti, compresi alcuni artefatti.

Aggiunto inoltre il supporto per le funzioni PUPMGR, sebbene la decifrazione sia ancora in sospeso e corretti diversi problemi di emulazione di alto livello SAMU. Aggiunto infine la possibilità di reinstallare il firmware tramite dispositivi virtuali di archiviazione di massa.

Code: https://github.com/AlexAltea/orbital/
Talk: https://www.youtube.com/watch?v=608Ql…
Resources: https://github.com/AlexAltea/orbital/…
Discord: https://discord.me/orbitalemu
IRC:#orbital-emu@irc.freenode.net

Fonte: psx-place.com

(Visited 1 times, 36 visits today)

1 commento

  1. Di kernel dump in giro ce ne sono parecchi ed anche più recenti del firmware 5.05. Magari è la volta buona che scovano il modo per creare fpkg senza l’ausilio di exploit console.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *