Netflix elimina il mese di prova gratuito in Italia

La piattaforma di streaming Netflix elimina il mese di prova gratuito anche in Italia, come già accaduto in Spagna e in America Latina lo scorso mese, questo significa che al momento i nuovi abbonati dovranno per forza sottoscrivere un piano di abbonamento senza prima provare il servizio.

In una dichiarazione la società ha affermato che “stanno testando la disponibilità e la durata delle prove gratuite per comprendere al meglio il valore della piattaforma” e aggiungono che la decisione potrebbe non essere permanente.

Dunque il periodo di prova potrebbe tornare, anche se non si conoscono ulteriori dettagli in merito. Chi ha intenzione di sottoscrivere un nuovo abbonamento da oggi dovrà aderire ad uno dei tre piani previsti, Base da 7,99 euro al mese, Standard da 10,99 euro al mese o Premium da 13,99 euro al mese.

Ti sembra costoso? Puoi sempre scegliere di condividere la tua password con amici o parenti, così facendo potrai dividere le spese dell’abbonamento mensile e arrivare a pagare l’abbonamento Premium anche solo 3,50 euro al mese.

Tralasciando il piano Base che permette di vedere i contenuti su di un solo dispositivo (e solo in SD), il piano Standard ci permette di guardare film e serie TV su 2 dispositivi alla volta e in alta definizione se disponibile, mentre il piano Premium permette di guardare i contenuti in contemporanea su ben 4 dispositivi (in HD e UHD 4K).

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *