[Scena Switch] Rilasciato ChoiDujourNX v1.0.1 – un programma per l’installazione del firmware su Nintendo Switch [aggiornato x1]

ChoiDujourNX è una semplice quanto utile applicazione homebrew che ci permetterà di installare con estrema semplicità i pacchetti di firmware sulla console ibrida Nintendo Switch.

L’installazione dei pacchetti di firmware avverranno in automatico e senza bruciare alcun fusibile, questo è stato possibile grazie alle più recenti scoperte all’interno dei vari bootloader.

Nota: Per installare un aggiornamento è necessario estrarre la partizione UPDATE di un’immagine XCI.

  • L’acquisizione delle cartelle con i vari contenuti del firmware può avvenire in diversi modi, di certo la più semplice vede l’utilizzo di una cartuccia di gioco:
    • Puyo Puyo Tetris/1-2 Switch (1.0.0) – NON CONSIGLIATO, nessuna Switch è stata creata con un firmware di fabbrica 1.0.0 (è un po’ diverso, la versione del firmware 1.0.0 con exFAT potrebbe portare al brick).
    • Dragon Ball Xenoverse 2/Mario plus Rabbids Kingdom Battle/Cars 3 Driven to Win (2.1.0).
    • Splatoon 2/Sonic Forces (2.3.0).
    • Pokemon Tournament DX (3.0).
    • Batman The Telltale Series/Syberia 2/The Elder Scrolls V. Skyrim (3.0.1 ).
    • Attack on Titans 2/Xenoblade Chronicles 2 (3.0.2).
    • Bayonetta 2/Gal Gun 2 (4.0.1).
    • Kirby Star Allies (4.1.0).
    • Octopath Traveler (5.0.2).
  • Volendo è possibile copiare la cartella SYSTEM:/Contents/registered da un altra Switch che esegue la versione del firmware desiderata.
  • In alternativa, copiare la cartella SYSTEM:/Contents da una Switch che presenti una notifica “Aggiornamento di sistema in sospeso”. Questo ti permetterà di scegliere il firmware attualmente in esecuzione o il firmware in attesa da installare.

Dopo aver trasferito sia l’homebrew che la cartella del firmware sulla Micro SD, eseguire semplicemente ChoiDujourNX, andare sulla cartella contenente il firmware e premere i pulsanti sullo schermo.

Installazione

  • Copiare il file ChoiDujourNX.nro all’interno della cartella scansionata da hbmenu (la cartella /switch all’interno della micro SD).

Utilizzo

  • Dopo aver eseguito l’applicazione homebrew sulla Switch, selezionare semplicemente la cartella contenente i file del sistema, il programma inizierà ad analizzare il firmware e ti permetterà di installarlo in automatico attraverso una semplice interfaccia touchscreen.

Changelog v1.0.1

  • Esegue il backup di hekate_ipl.ini prima di sostituirlo.

FAQ

Domanda: Dopo aver selezionato ChoiDujourNX dal menu homebrew, tenta di avviarsi ma si chiude immediatamente!
Risposta: Gli svcs debug non sono accessibili all’homebrew sul tuo sistema. Aggiorna l’hbloader (da questo indirizzo) o aggiungere fullsvcperm=1 al profilo di avvio di hekate. Inoltre, se si sta tentando di eseguire ChoiDujourNX sulla versione 1.0.0, è necessario aggiungere anche debugmode=1 al proprio profilo di lancio hekate (questo non è richiesto dalla versione 2.0.0 o più recente, che permette la sola lettura debug senza di essa).

Domanda: Ho pensato di aggiornare i fusibili bruciati del firmware, perché dovrei usare questo invece del metodo ufficiale di aggiornare il mio firmware Switch (tramite cartuccia o online, se voglio l’ultima versione)
Risposta: Perché i fusibili sono bruciati al primo avvio normale, non durante l’installazione. Per impostazione predefinita, ChoiDujourNX abiliterà AutoRCM su qualsiasi immagine del firmware lampeggiante, il che significa che il normale bootloader nintendo non avrà mai la possibilità di masterizzare i fusibili, e quindi, puoi effettuare il downgrade in qualsiasi momento per tornare al firmware da cui hai iniziato. Puoi anche eseguire arbitrariamente il downgrade a qualsiasi firmware tu voglia, purché non usi il nintendo bootloader per avviarlo (che masterizzerà i fusibili se non vengono bruciati abbastanza fusibili, e il panico se vengono bruciati troppi fusibili, controlla la tabella qui).

Domanda: AutoRCM? Non significa che devo lanciarlo tramite hekate (o qualche altro bootloader non-nintendo) ogni volta che spengo o riavvio il sistema in seguito?
Risposta: Sì, ma lo avresti fatto comunque per consentire l’esecuzione di homebrew o altre patch relative a “CFW”. AutoRCM è l’unico modo per assicurarsi che il nintendo bootloader non funzioni mai e masterizzi i tuoi fusibili in futuro. Ciò significa anche che non devi mai utilizzare l’aggiornamento del firmware ufficiale di Switch OS, perché “si sbarazza” di AutoRCM ogni volta che premi il pulsante Aggiorna.

Domanda: Non ho mai eseguito il firmware 4.0.0 o versioni successive sul mio switch, quindi il firmware del mio controller di schede di gioco non è ancora aggiornato. Come faccio a essere sicuro che il mio controller di schede di gioco funzioni dopo aver eseguito il downgrade a <4.0.0?
Risposta: Quando lampeggia l’immagine del firmware per qualsiasi firmware 4.0.0 o successivo, ChoiDujourNX genererà un filehekate_ipl.ini protettivo all’interno della micro SD, con un obiettivo di lancio “PreventGCUpdate”. Dovrai SEMPRE avviare utilizzando questa destinazione di lancio (o aggiungere kip1patch=nogc a qualsiasi target di lancio che desideri utilizzare in futuro) e utilizzare un Hekate che supporti l’opzione kip1patch (i rilasci qui) se si desidera impedire l’uso e l’aggiornamento del firmware del controller GC nelle versioni firmware 4.0.0 e successive.

Domanda: Voglio solo installare exFAT sulla versione attuale del firmware che ho già. Posso farlo usando ChoiDujourNX?
Risposta: Assolutamente, basta posizionare una cartella contenente la versione exFAT del firmware attualmente in esecuzione e sceglila all’interno di ChoiDujourNX. Installa solo la coppia necessaria di pacchetti necessari per exFAT e puoi anche disabilitare l’opzione AutoRCM (se sei sicuro che il firmware che stai installando sia lo stesso numero di fusibili bruciati di quello che stai correntemente correndo).

Download: ChoiDujourNX v1.0.1

(Visited 1 times, 1 visits today)

4 commenti

  1. Ciao francesco io mi sono avvicinato da poco nella scena switch, l ho comprata col firmaware 4.0.1 e l ho aggiornata tramite il tasto aggiorna che mi ha installato l ultimo firmware, il 5.0.2 mi pare. Poi ho messo sx os. Potresti spiegarmi questa storia dei fusibili in maniera semplice che ancora oggi non l ho capita? Grazie

    1. La Switch utilizza un SoC Nvidia Tegra X1 , che integra al suo interno un driver con una serie di fusibili. Nintendo può far saltare i fusibili a livello di programmazione, modificando in modo permanente il dispositivo e rendendo impossibile ripristinare la console a uno stato precedente.

      Il boot loader verifica un fusibile specifico, FUSE_RESERVED_ODM7 , per impedirne il downgrade. Ogni versione del software prevede un numero diverso di fusibili da far bruciare, ad esempio tu hai aggiornato dal firmware 4.01 al firmware 5.02, questo significa che hai bruciato in tutto sei fusibili (guarda la scheda tecnica sul wiki: http://switchbrew.org/index.php?title=Fuses)

      Se vengono bruciati più fusibili del previsto, la console entrerà in Panic e non riuscirà ad avviarsi, e se inferiore, farà saltare quei fusibili e poi procederà all’avvio. La fusione di un fusibile è irreversibile, una volta che è stata impostata, non potrà essere annullata.

  2. Ciao Francesco,
    C’è rischio di ban dai servizi online nell’avere AutoRCM ed hekate, ma firmware originale in esecuzione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *