Home Mobile iOS Rilasciato RetroArch v1.7.3 – Nuova GUI WIMP per PC Windows e Linux,...

Rilasciato RetroArch v1.7.3 – Nuova GUI WIMP per PC Windows e Linux, mixer audio in Real-Time con funzioni avanzate, supporto CRT-res in Linux e quant’altro

3
0

Dopo l’annuncio eccolo qua, il team Libretro ha rilasciato in nottata il nuovo aggiornamento del frontend retroArch, lo sviluppo di questa versione si concentra principalmente sulle due piattaforme PC Windows e Linux.

A distanza di nemmeno dieci giorni dalla precedente versione 1.7.2 che ha introdotto un importante sistema per la riduzione della latenza, il frontend accoglie una nuova GUI WIMP, alimentata dal potente framework multimediale Qt.

La GUI WIMP funziona come companion della finestra principale di RetroArch. Potrete visualizzarlo premendo il tasto [F5] sulla tastiera.

Funzioni

  • Seleziona un gioco da una qualsiasi playlist.
  • Sfoglia il file system o qualsiasi dispositivo di archiviazione multimediale collegato e carica direttamente un gioco.
  • Scansiona le directory per il contenuto e genera playlist di sistema.
  • Associa i core a un’intera playlist o associa solo una voce di una playlist a un nucleo specifico.

Galleria video

Note importanti

  • Questo sviluppo è stato possibile grazie a bparker e Tatsuya79 che hanno lavorato instancabilmente su questa release. Siamo inoltre a conoscenza di diverse caratteristiche da implementare, come la modifica delle playlist, i layout di visualizzazione della griglia, ecc..
  • Siamo aperti al feedback sulla GUI.
  • Probabilmente non vedrete mai questa GUI WIMP sui dispositivi Android/iOS (o qualsiasi console di gioco). Le interfacce WIMP non si prestano bene nei dispositivi basati su controlli touchscreen o su gamepad.
  • (Per utenti Linux) La GUI Qt dovrebbe sicuramente funzionare su X11. Se si desidera eseguirlo su Wayland, assicuratevi di aver installato i pacchetti appropriati per Qt5 nel gestore dei pacchetti. Tenete presente che Qt 5 non può fallire con grazia in questo momento nel caso in cui nel tuo sistema manchi un modulo/plugin di piattaforma. Ciò significa che se invochi l’interfaccia utente della companion premendo [F5] su Wayland e per qualsiasi motivo il modulo della piattaforma su cui Qt fa affidamento per lavorare su Wayland non è lì, non c’è modo per RetroArch di fallire con grazia e non mostrare l’interfaccia utente. Ci sarà invece un freeze. Sfortunatamente abbiamo parlato con alcuni sviluppatori di Qt e per ora non vedono altro modo. La stessa situazione vale per DRM/KMS in questo momento. Se riusciamo a trovare una soluzione migliore, torneremo sicuramente su questo.
  • (Per utenti Mac) Gli utenti su Mac dovranno aspettare un po’ di più. Speriamo che l’attesa non sia troppo lunga.
  • Vorremmo comunque migliorare i tempi di avvio iniziali per l’interfaccia utente WIMP. In questo momento, al primo avvio iniziale, possono essere necessari dai 5 ai 10 secondi (a seconda dell’hard disk e delle sue prestazioni), ma per gli avvii successivi occorrono solo 2 secondi o meno per il primo avvio. Speriamo che ricorrendo a Link Time Code Generation e ad altre strade potremo sbarazzarci di qualche secondo in più in questo periodo di avvio.

Esecuzione della nuova GUI WIMP all’avvio

Se si desidera eseguire al primo avvio la GUI WIMP senza dover premere di volta in volta il tasto [F5] sulla tastiera, dovrete andare prima ad abilitare le Impostazioni avanzate (Impostazioni -> Interfaccia utente -> Mostra impostazioni avanzate). Successivamente, assicuratevi che l’opzione ‘Show desktop menu on startup’ sia abilitata.

Controlli del mixer audio in tempo reale

Menu musicale, mix di canali audio, controlli separati del volume, ecc..

Questo nuovo aggiornamento riceve anche un enorme revisione nel mixer audio integrato.

Migliorato il supporto per il formato di file – Ora supporta MP3 e FLAC grazie a mudlord. Il mixer audio ora supporta file MP3, FLAC, Ogg Vorbis e WAV in tutto.

Manipolazione/controllo dal vivo del mixer audio all’interno del menu: ora è possibile accedere al mixer audio all’interno del menu, è possibile impostare le tracce audio su ciascuno dei 16 flussi disponibili ed è possibile impartire loro dei comandi come Play (normale/loop/sequenziale), Stop o Remove.

Impostazione del volume individuale per flusso audio – Ora puoi anche impostare individualmente il volume per ogni flusso audio separato all’interno del mixer. Se si desidera sovrascrivere tutto il volume del flusso audio con un override globale, puoi andare su Impostazioni audio e impostare il livello del volume del mixer audio. Resetta questo valore a 0 dB se si vuole che il volume individuale per stream funzioni di nuovo.

Aumento della quantità di flussi massimi – In precedenza, il mixer audio era limitato a 8 flussi in totale. Questa cifra è stata raddoppiata a 16.

Nuove funzioni in stile album – Se si hanno un paio di tracce in coda nel mixer audio e si desidera riprodurle come un normale riproduttore audio (riprodotto sequenzialmente, una canzone dopo l’altra) – seleziona ‘Riproduci (Sequenziale)’. Al termine della riproduzione, la canzone guarderà gli altri flussi direttamente sotto di essa. Se uno di questi stream è in stato “stopped” e se è caricato audio, inizierà a riprodurlo. Inoltre, a sua volta, imposterà lo stato di riproduzione di questo flusso audio su “Sequenziale” e continuerà a scorrere verso il basso fino alla fine della “lista” del mixer del flusso audio.

La musica può essere riprodotta all’interno del menu ora – In precedenza, era possibile ascoltare i flussi audio con il mixer audio solo quando si era all’interno di un gioco e solo se il core era stato caricato. Una volta tornato al menu, la miscelazione del suono si sarebbe fermata lì. Ora puoi impostare ‘Abilita audio menu’ su ON per poter ascoltare la musica anche all’interno del menu! Puoi saltare avanti e indietro tra menu e gioco senza interruzioni e continuare a far funzionare la musica.

Altre sottigliezze aggiuntive –

  • La musica è mescolata con il resto dei dati audio del core, quindi anche la musica è influenzata da fastforwarding ed è quindi velocizzata quando lo si velocizza, proprio come farebbe l’audio normale del gioco.

Nota: Non tutte le piattaforme hanno ricevuto il supporto per MP3 e FLAC. Finora è stato abilitato solo su Windows, macOS, Linux, Android e iOS. 

Runahead

Migliorate le prestazioni con il core Genesis Plus GX

Dwedit ha condiviso alcune patch per migliorare le prestazioni del core Genesis Plus GX con runahead. Lo abbiamo messo brevemente alla prova su Xbox OG.

Precedentemente nella versione 1.7.2, Sonic 2 non riusciva a raggiungere la piena velocità con runahead impostato su di 1 frame.

Ora con la versione 1.7.3, possiamo finalmente giocare a piena velocità con runahead impostato su di 1 frame. Impostarlo su di un valore superiore a 1 risulta troppo oneroso per il vecchio sistema.

GiocoCoreDescrizioneFPS - 1.7.2FPS - 1.7.3Piattaforma
Sonic 2Genesis Plus GXNo runahead Piena velocità Piena velocità Xbox OG
Sonic 2Genesis Plus GXRunahead - 1 frame Non a pieno ritmo Piena velocità Xbox OG

CRT Switch Res su Linux

Funzionalità simili a GroovyMAME per monitor CRT con capacità 15 KHz

A partire dalla versione 1.7.2, RetroArch ora ha la capacità di interrogare i core per i loro esatti dati di temporizzazione video, che possono essere usati per passare dai modelli di risoluzione a 15 kHz a risoluzione nativa da utilizzare con televisori a tubo catodico a definizione standard.

Questo è un grande passo per i puristi retrò, dato che RetroArch ora può riprodurre video “pixel-perfect” con tempismo accurato per display compatibili, anche passando rapidamente e al volo tra modalità interlacciate e non interlacciate.

Questa funzionalità era in precedenza utilizzata solo su OS Windows e richiede che le modeline vengano create in anticipo da CRT_EmuDriver o Custom Resolution Utility con una GPU compatibile.

Ora a partire dalla versione 1.7.3, anche il supporto per Linux è stato implementato!

Se vuoi saperne di più, segui questi link:

Correzioni del sistema di rimappatura degli input

Radius ha corretto diversi bug che impedivano al nuovo sistema per il remapping degli input di lavorare con gli overlay su schermo.

Registro generale delle modifiche

  • AUDIO: Il mixer audio ora supporta anche i tipi di file FLAC/MP3!
  • COMUNE: Corretto il bug ‘crashing in cores that don’t range check retro_set_controller_type’. Alcune persone stavano andando in crash quando il dispositivo veniva impostato su RETRO_DEVICE_NONE e i core non controllavano il numero di porte, nel caso di VBAM si stava verificando un overflow e un arresto anomalo. Anche QuickNES stava andando in crash.
  • COMUNE: Corretto overflow del buffer nella codifica dell’URL (che influisce su MSVC2010/2013).
  • COMUNE: (QuickMenu) Aggiunto sottomenu Override della configurazione.
  • HID: Unisce il nuovo sottosistema HID.
  • HID: Corretto il supporto WaveBird per la GCA Wii U.
  • HID/OSX: Corretta la regressione con IODHIDManager – i gamepad che sono collegati in seguito non verrebbero configurati automaticamente.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornata la traduzione italiana.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornata la traduzione giapponese.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornata la traduzione portoghese.
  • MENU: Nuova interfaccia grafica WIMP Qt!
  • MENU: Il mixer audio ora funziona nel menu senza alcun core caricato. Devi abilitare l’impostazione ‘Abilita audio menu’ affinché funzioni.
  • REMAPPING/OVERLAYS: Corretta regressione: Gli overlay non potevano più essere rimappati.
  • SCANNER: Aggiunto il supporto WBFS per i file backup della Wii.
  • X11: Aggiunto supporto CRT SwitchRes per X11/Linux.

Cosa verrà dopo?

L’interfaccia grafica WIMP accoglierà diverse funzioni interessanti, in progetto la visualizzazione delle playlist all’interno di una griglia (piccola o grande), e non più solo come elenco.

Download: RetroArch v1.7.3 (tutte le piattaforme)

(Visited 1 times, 1 visits today)