Rilasciata la nuova versione Patreon 1.11.3 dell’emulatore Cemu

Il developer exrap ha rilasciato una nuova Patreon build dell’emulatore Cemu il giorno di Natale, l’applicazione ricordiamo ci permette di emulare la piattaforma Wii U su PC windows a 64 bit.

Questa nuova versione introduce il supporto per l’emulazione della CPU multi-thread con ricompilatore, due le modalità disponibili in dual-core e triple-core capace di allocare un thread per ogni core PPC, come risultato abbiamo un fps più alto e stabile.

Changelog

  • Generale: Il menu NFC ora ha scorciatoie per i file NFC caricati di recente.
  • CPU/JIT: Aggiunto supporto per l’emulazione della CPU multi-thread con ricompilatore.
  • La modalità dual-core alloca un thread per il core PPC principale(1) e un thread per i core 0 e 2.
  • La modalità Triple-core alloca un thread per ogni core PPC.
  • coreinit: Aggiunta API MCP_Get4SecondOffStatus, MCP_DeviceList, MCP_FullDeviceList, MCP_UpdateCheckContext, MCP_TitleListUpdateGetNext, MCP_GetOverlayAppInfo, IM_GetRuntimeParameter.
  • GX2: Aggiunte diverse opzioni per le nuove texture all’interno dei pacchetti grafici:
  • ‘overwriteLodBias’ Sostituisce il Lod Bias.
  • ‘overwriteRelativeLodBias’ Aggiunge un valore al bias del gioco piuttosto che sovrascriverlo.
  • I valori validi tipici sono compresi nell’intervallo da -16,0 a 16,0.
  • GX2: La cache richiama i dati dell’indice attraverso i frame se l’accuratezza della cache del buffer GPU è impostata su bassa.
  • GX2: uf_windowSpaceToClipSpaceTransform non è più interessato dal riscalamento del target di rendering.
  • GX2: Aggiunte API GX2QueryBeginConditionalRender, GX2QueryEndConditionalRender.
  • GX2: Corretto l’ordine in cui vengono richiamati i callback di eventi flip e vsync.
  • GX2: Varie ottimizzazioni minori.
  • nn_boss: Aggiunto il modulo IOSU boss/nim.
  • nn_boss: Se la modalità online è abilitata, Cemu scaricherà e decodificherà i file BOSS (SpotPass).
  • nn_boss: Aggiunta dell’API di impostazione delle attività e delle attività.
  • nn_acp: Aggiunte API ACPCheckTitleNotReferAccountLaunch, ACPGetLaunchMetaData, ACPGetLaunchMetaXml, ACPGetTitleMetaDirByDevice, ACPGetTitleMetaXmlByDevice.
  • nlibcurl: Corretto calloc/malloc/free utilizzando l’allocatore sbagliato (ora usa correttamente MEMAllocFromDefaultHeap/MEMFreeToDefaultHeap).
  • sysapp: Aggiunta API SYSGetUPIDFromTitleID.

Vi ricordiamo che la release pubblica verrà rilasciata tra una settimana, il primo gennaio, come riportato nel changelog ufficiale.

(Visited 176 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *