Home News RocketLauncher, il primo exploit ad aver sbloccato il core ARM7 su...

[Scena DSi] RocketLauncher, il primo exploit ad aver sbloccato il core ARM7 su DSi diventa un Custom Firmware a tutti gli effetti

269
0

Il developer Apache Thunder ci è riuscito, lo sviluppatore con l’aiuto di NoCash ha sviluppato il primo vero e proprio Custom Firmware della console DSi attraverso l’utilizzo dell’exploit RocketLauncher.

L’exploit, come già precedentemente specificato, funziona solo su di un firmware specifico, il software di sistema 1.4.0 (se montate un firmware superiore dovrete eseguire un downgrade attraverso Sudokuhax, oppure tramite hardmod).

L’esecuzione dell’exploit richiede comunque l’utilizzo di un qualsiasi gioco a dispetto delle prime versioni che richiedevano l’utilizzo di una flash card, tutto questo mentre l’esecuzione di RocketLauncher ci permetterà di caricare una patch all’interno del Launcher/Whitelist e altro dalla SDCard sull’ultimo firmware 1.4.5 mentre la sysNAND rimane comunque su 1.4.

Ora non ci resta che attendere fiduciosi la release per rispolverare la nostra vecchia console portatile della Nintendo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.