Il developer Mathieu annuncia una sorpresa per Domenica [aggiornato x1]

Una sorpresa annunciata dal developer Mathieu Hervais per celebrare il decimo anniversario dalla nascita del primo Custom Firmware su PSP e che ha portato allo sviluppo di ePSP su Playstation Vita.

Sono passati dieci anni da quando il developer Dark Alex insieme al team M33 ha rilasciato il primo vero e proprio Custom Firmware per PSP.

Secondo alcune fonti tratte da wikibooks.org nel luglio del 2006 il developer avrebbe rilasciato un primo proof-of-concept del firmware personalizzato 1.50, il Custom Firmware permetteva di eseguire semplicemente gli EBOOT dalla versione 1.00, un recovery mode limitato e il caricamento di applicazioni all’avvio.

Un anno più tardi, nel luglio del 2007 lo sviluppatore Dark Alex ha annunciato il suo ritiro dalla scena, è probabile che ci siano stati alcuni problemi con la stessa società Sony.

Sempre nel luglio del 2007 un team russo che prende il nome di M33 ha assunto lo sviluppo del Custom Firmware da dove Dark Alex lo aveva precedentemente lasciato sviluppando la versione 3.51-M33 e che prende base dal firmware originale 3.50 rilasciato da Sony in quel periodo.

Si tratta di un importante aggiornamento che include al suo interno un emulatore ufficiale per l’esecuzione delle ISO e che ha portato allo sviluppo di homebrew sempre più complessi.

Da li in poi diversi i Custom Firmware rilasciati nel tempo, fino allo sviluppo dell’ultima versione 5.00-M33 dove è stata rivelata la vera identità del team M33 guidato sempre da Dark Alex.

In quello stesso team lavorava appunto Mathieu Hervais che ha annunciato su Twitter la sorpresa per Domenica, alcuni ipotizzano la pubblicazione del codice sorgente per il Custom Firmware M33, altri invece sperano in qualcosa di più grosso e che possa riguardare la scena Playstation Vita.

In alcuni commenti lo sviluppatore sostiene che il team Molecule potrebbe aver accesso ad un kernel exploit sul firmware 3.63 della Playstation Vita, questo spiegherebbe come siano riusciti ad ottenere l’accesso alla passphrase PSN che ha portato recentemente all’accesso sul Playstation Network da firmware 3.6o.

[Aggiornato x1]

Lo sviluppatore ha voluto pubblicare per intero il codice sorgente di Despertar Del Cementerio, lo strumento utilizzato per sbriccare le PSP danneggiate ed eseguire un downgrade del firmware insieme al Custom Firmware 3.90 M33.

Le due repository possono essere raggiunte da questi due indirizzi: github.com/mathieulh/Despertar-Del-Cementerio e da github.com/mathieulh/3.90-M33.

(Visited 376 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *