Home News La Playstation 4 Pro monta una doppia GPU capace di raggiungere gli...

La Playstation 4 Pro monta una doppia GPU capace di raggiungere gli 8,4 Teraflops

163
2

Mancano appena 18 giorni al lancio della Playstation 4 Pro, e sappiamo ancora ben poco delle caratteristiche di questa nuova avveniristica console, tuttavia il capo architetto Mark Cerny ha voluto anticiparci qualcosa.

ps4proo

Secondo quando dichiarato da Cerny, la Playstation 4 Pro sul campo si dimostra ben 2,28 volte più potente della Playstation 4 attuale, ma non tutti i giochi verranno eseguiti in 4K nativo.

Invece di utilizzare una nuova GPU su Playstation 4 Pro si è scelto di raddoppiarla, una seconda GPU identica, messa uno di fianco all’altra che arriva a raddoppiare la potenza di elaborazione. Gli sviluppatori potranno scegliere di attivare o disattivare la seconda GPU speculare a seconda delle esigenze.

La prima console raggiunge appena gli 1.8 teraflops, mentre la Playstation 4 Pro raggiunge i 4.2 teraflops, e la doppia gestione delle operazioni a virgola mobile (a 16 bit e 32 bit) potrebbe teoricamente raddoppiare la potenza hardware spingendola a 8.4 teraflops.

La memoria di sistema su Playstation 4 Pro funziona anche in modo più efficiente, utilizzando una larghezza di banda più elevata sulla memoria da 8 GB GDDR5 grazie all’aggiunta di ulteriore 512 MB che gli sviluppatori potranno scegliere di sfruttare o meno.

Presente anche un ulteriore Giga Byte di DRAM in uso per le sole applicazioni streaming, come Netflix, Infinity o YouTube. In questo modo la console potrà far girare liberamente i giochi ad una risoluzione nativa a 4K senza preoccuparsi delle altre applicazioni in uso.

 

2 Commenti

    • Non ti preoccupare, è una tecnologia nuova, entrambe le GPU della Pro sono FinFET a 16nm, scaldano veramente poco rispetto alla precedente generazione.
      Anche la PS4 Slim dovrebbe avere la stessa tecnologia, ed è proprio per questo è appunto è così Slim, non ha bisogno di grosse ventole per raffreddarsi.
      Direi che Sony ha risolto il problema dell’ overheat.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.