Home News TN-V11 bubbles raggiunge il firmware 3.51, 3.52 e 3.55

[Scena PS Vita] TN-V11 bubbles raggiunge il firmware 3.51, 3.52 e 3.55

112
6

Il developer qwikrazor87 ha rilasciato i file per l’exploit TN-V11 Bubbles su Playstation Vita con firmware 3.51, 3.52 e 3.55, quest’ultimo firmware necessita di installare l’exploit su firmware 3.52 ( o 3.51) e solo dopo effettuare l’aggiornamento a 3.55.

tnv111

I file sono gli stessi pubblicati il 4 ottobre su hackinformer.com e che avrebbero permesso di installare l’exploit su firmware 3.50. Di seguito una semplice guida per la sua installazione.

Requisiti

  • Download: FW352_TN-V11_bubble.zip.
  • Un gioco o demo della PSP installato sulla Playstation Vita.
  • Un account email registrato sulla Playstation Vita.
  • CMA e QCMA

Guida

  • Scaricate l’archivio FW352_TN-V11_bubble ed estraetelo sul desktop.
  • Come prima cosa scaricate il file 660.PBP e posizionatelo nella directory TNV del savegame.

533xNxtnv_savegame.png.pagespeed.ic.KTK64oGQDO

  • Ora spostate l’intera cartella TNV all’interno della directory Documents/PSAVEDATA/xxxxxxxxxxx.

592xNxcma_folder.png.pagespeed.ic.inRXvf6Fbj

  • Trasferite infine il savegame nella Playstation Vita attraverso il programma CMA.

xtnv_cma.png.pagespeed.ic.6V3pkxNhab

[stextbox id=”info”]Nota: Se non riuscite a vedere i file sulla Playstation Vita, effettuate un refresh del database attraverso l’applicazione QCMA (CMA), vi basta cliccare con il tasto destro sull’icona di fianco l’orologio (vedi l’immagine in basso). Si ringrazia XMASTER per la punta.[/stextbox]

Immagine 004

Installazione del file PBOOT.PBP

Per installare il file PBOOT.PBP dovremo utilizzare la tecnica per l’installazione a mezzo email, se questa è la prima volta che eseguite tale procedura assicuratevi di seguire il tutorial contenuto all’interno dello spoiler in basso.

Spoiler: Utilizzare il trucco #0 SelezionaMostra

.

  • Rinominate il file ‘PBOOT.PBP’ in ‘#0′.

Riavviate il Client di posta elettronica, allegate il file #0 e in soggetto scrivete il percorso:

ux0:pspemu/PSP/GAME/GameID/PBOOT.PBP

[stextbox id=”info”]Nota: Se non siete a conoscenza del GameID per il vostro gioco, fate una ricerca su Google o effettuate un backup del gioco verificando il nome della cartella.[/stextbox]

445xNxcma_game_backup.png.pagespeed.ic.uSIgCVarZy

Aprite il messaggio di posta elettronica sulla Playstation Vita o Playstation TV. dovreste intravedere un simbolo della fotocamera in allegato.

xmemstick_dump_apply_pboot_email.jpg.pagespeed.ic.mStqObanQy

Cliccate sulla icona della fotocamera e vedrete apparire un errore, qui non cliccate su OK ma chiudete semplicemente l’applicazione di posta elettronica.

xemail_error.png.pagespeed.ic.977LoGQWMM

Ora non dovrete fare altro che ricostruire il database, oppure trasferite il vostro gioco su PC e viceversa per fare in modo che il file PBOOT.PBP abbia effetto.

Per accedere al menu di ripristino spegnete completamente la Playstation Vita e tenete premuti i tasti Home + Power + R.

[stextbox id=”alert”]Nota: La ricostruzione del database andrà a ripristinare il file app.db contenenti eventuali hack e trucchi, pertanto il metodo attraverso il PC sembra la scelta migliore.[/stextbox]

Impostare TN-V al primo avvio

  • Avviate la bolla e tenete premuto il tasto R finché non appaia il menu di recupero.

613xNxtnv_recovery_install.png.pagespeed.ic.bBGmZejfV9

  • Spostatevi su Advanced e selezionate la voce Install 6.60 files (questa operazione deve essere eseguita una sola volta).
  • Uscite dal menu di recupero e dovreste vedere l’avvio dell’exploit TN-V.

[stextbox id=”info”]La presente guida è stata realizzata dai ragazzi di HackInformer.com, tutti i crediti spettano a loro, noi ci siamo limitati a tradurla nella nostra lingua cercando di spiegarla nel modo più semplice possibile.[/stextbox]

Download: TN-V11 bubbles

Mirror1: TN-V11 bubbles

Mirror2: TN-V11 bubbles

 

Articolo precedenteDisponibile la beta di Star Wars Battlefront su Playstation 4, Xbox One e PC
Articolo successivo[Scena 3DS] Rilasciato Mashers Homebrew Launcher Mod
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.