Sony risponde alla retrocompatibilità di Xbox One per i titoli della Xbox 360

Una delle novità più interessanti dell’ultima fiera ha visto la retrocompatibilità dei titoli Xbox 360 su Xbox One, sia per i giochi digitali che in formato fisico, una caratteristica molto ma molto impegnativa data anche la sostanziale diversità tra le due macchine.

xbox-one-retrocompatibile-perche-no

Chi partecipa all’anteprima preview potrà già provarla, ma al momento sembra non sia trapelata alcuna informazione in merito, non si tratterà di una semplice emulazione, in quanto molte delle caratteristiche della Xbox One saranno fruibili, come appunto lo streaming dei giochi.

Mentre la Playstation 4 non avrà alcun tipo di retrocompatibilità, ciò è dovuto anche alla nuova piattaforma Playstation Now, un servizio di streaming a pagamento, molti dei giochi sono infatti titoli della Playstation 2 e Playstation 3.

Queste le parole di Shuhei Yoshida che ha definito la caratteristica di Microsoft molto interessante, congratulandosi per i risultati raggiunti, una caratteristica non facile da implementare.

Non penso che cambieremo il nostro approccio, la PlayStation 4 non avrà la compatibilità a ritroso. Sony si concentrerà invece sulla costruzione di nuove funzionalità e servizi.

La retrocompatibilità è difficile, non voglio dire che non potremo mai farlo, ma non è una cosa facile da fare. Se fosse facile l’avremmo già fatta.

Microsoft ha giocato d’astuzia, questo per chi ha acquistato in passato una Xbox 360 ora non avrà alcun pentimento nell’acquistare la Xbox One.

(Visited 813 times, 1 visits today)

19 commenti

  1. Non penso che cambieremo il nostro approccio, la PlayStation 4 non avrà la compatibilità a ritroso.
    Loro sono piu’ furbi rifanno i giochi vecchi li convertono per ps4 e li vendono un’altra volta ai c…….i

    1. Mazza si più rispettoso, non basta censurare certe parole per non darle a vedere, ma si capisce lo stesso, questo può essere un tuo pensiero, e va bene, ma ribadiamo come ci siano persone che ancora non hanno giocato a questi giochi, che poi verranno venduti alla metà del prezzo della prima Playstation 3 (God of War Collection ha un prezzo di 34,99 euro).

  2. si, hai ragione mazza, pero’ c’è anche gente che è felice di ri-acquistarli in versione HD, anche se personalmente non lo capisco neppure io.

    pero’ visto che non parliamo di emulazione, sarei molto curioso di sapere come fà microsoft ad avere una retrocompatibilità.
    forse ha un chip al suo interno (come le primissime ps3)che gestisce i giochi xbox360. pero’ se cosi’ fosse è strano che non l’habbiano detto da subito.

    1. ancora credi alla storiella del chip che emula la ps2? quindi secondo te i giochi della ps2 che compri sullo store sono appositamente studiati e convertiti per la ps3??? uahauahauhauahauah
      non ti rendi conto che tutti i titoli sono gestibili dall’emulatore integrato? com’è stato per la Psp quando la buon anima di Dark Alex portò alla luce il fantastico Pop per emulare la Psx??? siete un branco di ritardati al giorno d’oggi ragazzi… ero convinto di trovare persone informate che bazzicavano questo sito, ma a parte i gestori che devo dire sono preparatissimi e molto devoti, voi creduloni siete veramente una vergogna…

        1. Il chip era una scusa stupida, e quando a detta loro è stato eliminato per giustificare un abbassamento dei costi di Ps3, in realtà era una manovra dedita a far entrare in commercio il retrogaming a pagamento quando poteva essere gratuito, sfruttando i vecchi titoli acquistati… sveglia bimbo… forse dovresti tornare a bere il lattuccio

        2. Il lattuccio come lo chiami tu, lo bevo ancora, tranquillo. Ma tu dovresti smettere con le droghe.
          Portami una sola fonte delle stronzate che dici.
          Sulle prime ps3 i titoli ps2 era gestiti via hardware, ed è riportato su tutte le testate più importanti con tanto di dettagli sul processo di esecuzione dei giochi.

          A ma vero…. Tu sei quello che non crede a niente, e pensa che tutti te lo vogliono buttare la dietro.

  3. certo che poi si puo’ sempre tenere la vecchia ps3 anche se uno compra la ps4 e tenere i vecchi giochi senza bisogno di ricomprarli….hai ragione francesco scusa

  4. ma compriamo ps4 o la one per giocare ai game vecchi?ma dai su cosa ve la comprate a fare allora?personalmente non mi interessa della retrocompatibilità,volgio game degni della bestia che ho acquistato(ps4)

      1. scusa ma ti rendi conto di quanto sia sciocco ciò che hai detto? non te la compravi se volevi realmente giochi degni d’essere riprodotti su una console con questa potenza di calcolo, visto che i giochi che sfiorano le potenzialità di questa console si contano sulle dita di una mano al momento… e per il momento la situazione sta andando avanti a remastered… se c’è così tanta gente che si fa fregare col sorriso sulle labbra forse dopo tutto, queste manovre di marketing non sono tanto sbagliate… ci hanno visto lungo quelli del settore vendite, il quoziente intellettivo si abbassa ogni generazione.

  5. Che idioti che siete, la retrocompabilità è importantissima, non solo per il mercato dell’usato, ma importantissimo per le quote di mercato di una console, più una è qualitativa e più avrà quote di mercato.

  6. Ragazzi aprite gli occhi… sono entrambi retro compatibili… come lo era la ps3 con psx ps2 e ps3 nativamente… lo si è visto con i custom firmware che hanno sbloccato queste capacità native della console… stessa cosa per ps4… solo che non rendono fruibile la retrocompatibilità per rivenderci i giochi… secondo voi una restared di god of war avrà wualche differenza rispetto alla ps3 sulla ps4??? È solo lo stesso è identico gioco con una potenza di calcolo maggiore… sarà sostanzialmente uguale… come tutti gli altri… come è stato con le collection su ps3… semplicemente si alza il frame rate e la risoluzione e vi rubano i soldi…

  7. Ma io un crash 3 in hd lo prenderei,mi piace la roba nuova tipo bloodborn,ma quando mi gira ogni tanto rifinisco molto volentieri castlevania sotn e altri classici soprattutto su psvita.

Rispondi a bilbo potter Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *