Home Microsoft Pubblicata la prima vera patch per Fifa 15

Pubblicata la prima vera patch per Fifa 15

784
19

Electronic Arts ha pubblicato la prima vera patch per il gioco di calcio Fifa 15 (la seconda se contiamo l’aggiornamento reso al Day One), una patch che pare serva a correggere diversi bug che affliggevano il titolo.

fifa-15-cover

La novità più interessante introdotta dalla nuova patch riguarda l’aggiunta di un indicatore della connessione nelle partite online,  altri fix riguarderebbero i problemi legati alla funzione “Cerca per nome”, migliorie apportate all’inquadratura delle stagioni online per i giocatori ospiti e quant’altro.

Changelog

  • Sistemata la ricerca per nome in Mod. Carriera.
  • Aggiunto l’indicatore di latenza in FIFA 15 Ultimate Team così da poter visualizzare lo stato del collegamento dell’avversario prima di entrare in una partita online.
  • Corretti i cori della tifoseria che gioca in casa nelle partite Match day live.
  • Apportate delle modifiche alle impostazioni ospitalità nella modalità Carriera e in Pro Club
  • Miglioramento telecamere sui calci di punizione in Stagioni online per chi gioca come ospite.
  • Sistemata la problematica che incorre quando il giocatore non è in grado di avanzare alla fine di una partita FUT a causa della mancata comparsa del menu di fine match.
  • Eliminata la possibilità di manipolare e modificare all’infinito l’assegnazione di chi sia l’incaricato nel tirare il calcio di punizione.
  • Sistemato il problema che incorre quando le modifiche a sostituti o riserve non vengono trasferite nella modalità stagioni.

Il nuovo aggiornamento stavolta si è reso disponibile per tutte le piattaforme Playstation 4, Xbox One, Xbox 360, Playstation 3 e PC.

Articolo precedenteSvelata la data di uscita giapponese di Dragon Ball Xenoverse
Articolo successivoIl team Rebug annuncia il rilascio di alcuni nuovi Custom Firmware
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.