[Scena PS3] Rilasciato Showtime v4.7.223

Il developer Andreas Oman ha rilasciato una nuova versione di Showtime, il lettore multimediale destinato ad essere utilizzato su media center HTPC (Home Theater Personal Computer).

showtime

L’applicazione homebrew può essere controllata attraverso l’uso di una tastiera e un mouse, un controller di gioco o qualsiasi strumento collegabile alla porta USB, Showtime è attualmente disponibile anche per Linux , Mac OS X e Raspberry Pi.

Caratteristiche generali

  • Supporto Icecast e Shoutcast dello Streaming Radio.
  • Per-file e per-cartella le impostazioni durante la riproduzione video. Per saperne di più leggete di seguito.
  • Supporto per il formato dei sottotitoli MPL.
  • Supporto per i sottotitoli TMPlayer.
  • Supporto per i sottotitoli DVD (nel formato .txt).
  • Migliorata e resa più robusta l’analisi dei file SRT.
  • Migliorato il tempo di avvio durante lo streaming su HTTP.
  • Aggiunto il generatore di prova audio in Impostazioni -> Audio. Potrebbe risultare utile per la configurazione e la prova dei diffusori surround.
  • Risolti i problemi con i vari file JPEG.
  • Possibilità di disattivare l’interpolazione lineare dei fotogrammi video. Tradizionalmente Showtime ha interpolato fotogrammi video per l’abbinamento con l’output video. Alcuni utenti potrebbero vedere il video offuscato, attraverso questa funzione si può disattivare.
  • Memorizzazione delle impostazioni per-file direttamente nel file system.

Impostazioni per-file e per-cartella

Durante la riproduzione video l’utente potrà regolare le impostazioni specifiche per ogni singolo file, vediamo di seguito quali sono:

  • Audio Volume (nuovo in 4.6).
  • Audio/regolazione sincronizzazione Video.
  • Regolazione sincronizzazione dei sottotitoli.
  • Scala sottotitoli.
  • Allineamento dei sottotitoli.
  • Spostamento verticale dei sottotitoli.
  • Spostamento orizzontale dei sottotitoli.
  • Zoom video.
  • Video esteso a widescreen.
  • Video esteso a schermo intero.
  • Interpolazione dei frame video (nuovo in 4.6).

Le impostazioni verranno ricordate per-file in modo che per quando si ritorni alla configurazione, questa verrà ripresa, e comunque possibile applicare la configurazione sull’intera cartella, questo significa che tutti i file caricati da quella cartella (inclusi quelli nuovi) avranno tutte le stesse impostazioni.

L’utente potrà anche applicare le impostazioni correnti come nuovi valori predefiniti. Se i file si troveranno in una condivisione SMB/Windows con accesso in scrittura alle impostazioni corrispondenti, questi saranno memorizzati sul server.

Memorizzare le impostazioni per-file direttamente nel file system utilizzando attributi estesi

Fino ad ora, Showtime ha memorizzato le impostazioni per ogni file in un database SQLite. Queste impostazioni includono cose come “Seen”, “Resume position”, “Selected subtitle”, “Selected audio track” più tutte le impostazioni che possono essere configurate durante la riproduzione video (di cui sopra).

Partendo dalla versione 4.6 di Showtime le impostazioni ora verranno salvate direttamente nel file system, e lo fa memorizzando le informazioni come “Extended attribute”. Questo è possibile se Showtime ha accesso in scrittura alle condivisioni SMB/Windows. Questa funzione è attivata di default ma può essere disattivata in Impostazioni -> Generali.

Il vero vantaggio di questo è che se si dispone di più dispositivi queste presenteranno tutte le stesse opzioni condivise, come “Seen status”, “Resume position”, e tutte le altre impostazioni. Anche se si reinstalla Showtime questa informazione rimarrà intatta.

Per ulteriori informazioni sugli Extended attribute, si prega di leggere: http://en.wikipedia.org/wiki/Extended_file_attributes (pagina italiana http://it.wikipedia.org/wiki/attributi_estesi).

Internazionalizzazione

  • Aggiunto il supporto per la codifica dei caratteri BIG5.
  • Aggiunto il supporto per diversi layout della tastiera su schermo.

Playstation 3 modifiche specifiche

  • Showtime ora utilizza la memoria virtuale (sostenuta dall’hard disk) su PS3. Questo dovrebbe drasticamente ridurre i problemi di out-of-memory.
  • Mostra una notifica se le restrizioni h264 profile/level viene violata, ad esempio, se un video 1080p utilizzare più di 4 fotogrammi di riferimento.

Altre variazioni

  • Interfaccia utente ridisegnata ora solo su richiesta (invece che ogni fotogramma). Questo riduce notevolmente il consumo energetico della CPU quando l’applicazione è inattiva.
  • Aggiornato a libav 10
  • Oltre 150 bug corretti.

Changelog v4.6.7

Spoiler: Showtime v4.6.7 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.31

Spoiler: Showtime v4.7.31 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.35

Spoiler: Showtime v4.7.35 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.36

Spoiler: Showtime v4.7.36 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.41

Spoiler: Showtime v4.7.41 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.43

Spoiler: Showtime v4.7.43 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.47

Spoiler: Showtime v4.7.47 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.49

Spoiler: Showtime v4.7.49 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.55

Spoiler: Showtime v4.7.55 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.93

Spoiler: Showtime v4.7.93 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.105

Spoiler: Showtime v4.7.105 SelezionaMostra

 

Changelog v 4.7.116

Spoiler: Showtime v4.7.116 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.137

Spoiler: Showtime v4.7.137 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.145

Spoiler: Showtime v4.7.145 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.170

Spoiler: Showtime v4.7.170 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.186

Spoiler: Showtime v4.7.186 SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.194

Spoiler SelezionaMostra

 

Changelog v4.7.223

  • fix async http.
  • ecmascript: Rimuovere vecchio wrapper api-v1.js.
  • rpi: Nuovo fix fallout.
  • ecmascript: Aggiunge il supporto per le richieste HTTP asincrone.
  • ecmascript: Fixato il problema quando il context si scarica.
  • ecmascript/prop: Migliorato toString per il piccolo prop.
  • ecmascript/prop: Aggiunto supporto ‘delete’, ‘has’ e ‘enumerate’.
  • prop: Aggiunto retain/release sematics per il prop mutex.
  • ecmascript: Aggiunto timer.
  • ecmascript/root: Fixato errore di battitura.
  • Aggiunta mancante intestazione del copyright.
  • Rende possibile caricare ECMAScript da riga di comando.
  • ecmascript: Rinominato ‘callback’ in ‘root’ dal momento che è un archivio di oggetti a radicamento generico.
  • rpi: Fixato fallout dall’ultimo commit.
  • prop: utilizza un pool di thread per inviare notifiche prop daglobal courier (questo riduce il numero di thread che ha bisogno di stare intorno ma che è inattivo, in attesa che qualcosa accada, anche se accade qualcosa sulla spedizione globale è meno sensibile da bloccarne le richiamate).
  • pool: Aggiunto un helper per iterare su tutti gli elementi del pool.
  • thread: Le funzioni del thread possono essere chiamati con prop_mutex held.
  • Aggiunta la mancante variabile di configurazione per HTSP.
  • glw: Rinominato TOKEN_LINK in TOKEN_URI.
  • prop: Rinominato prop_set_link() in prop_set_uri() .
  • event: eliminato event_queue_t inutilizzato.
  • ecmascript: Rende possibile sottoscrivere eventactions.
  • Eliminazione di errori di battitura.
  • ecmascript: Rende il lavoro di monitoraggio della memoria attraverso tutti gli obiettivi.
  • prop: Rinominato il valore “link” in “uri” per evitare confusione con prop_link.
  • Rende possibile la costruzione di Showtime con un sacco di roba spenta.
  • ecmascript: Fixato malloc rotto.
  • atomic: Creato atomic_set() return void.
  • ecmascript: Major refactoring …
  • Eliminati i puntatori nudi nel codice ecmascript, ma invece utilizzare il nostro wraper obj nativo che si occupa anche di oggetto finalizzazione.
  • Aggiornamento duktape.
  • Aggiunto un sistema di aggancio comune.
  • Aggiunto il supporto per il modulo CommonJS e utilizzato per implementare le interfacce di Showtime.

Download: Showtime v4.6.10 Stable Build

Download: Showtime v4.7.223 Test Build

Download: Showtime v4.7.095 CEX Test Build

Download: Showtime v4.7.095 DEX Test Build

(Visited 82 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *