Rilasciato EmulationStation v2.0 Release Candidate 1

Rilasciata una nuova versione dell’emulatore EmulationStation, la stazione dell’emulazione scritta interamente in C++ realizzato per interfacciarsi bene anche su dispositivi a bassa potenza come il famoso micro-computer Raspberry Pi.

theming_system

EmulationStation è un front-end del più popolare progetto RetroPie (progetto iniziato con l’idea di trasformare il Raspberry Pi in una console retro-gaming), che viene pre-configurato con gli emulatori per oltre 30 diverse piattaforme.

Il modo più semplice per iniziare è quello di installare la nuova immagine RetroPie, creata solo per questa versione, se non si desidera utilizzare RetroPie, ci sono anche  le istruzioni per la compilazione su una nuova Raspbian installazione.

Se volete provarlo su di un PC prima di impostare il vostro raspberry Pi, vi è anche un Windowsinstaller e pacchetti per Debian a 64 bit che installano binari pre-compilati e un insieme predefinito di temi  disponibili sul sito! Dovrete prima configurare il file es_systems.cfg.

Nuove caratteristiche

  • Un sistema a grafica integrata. Non più con uno script Python esterno.
    • Scarica automaticamente i nomi, box art, descrizioni, date di rilascio, e le valutazioni facoltativamente.
    • È possibile raschiare diversi sistemi in una sola volta, o solo singoli giochi.
  • Un built-in, editor grafico dei metadati. Non più la modifica dei file XML a mano.
    • Premere il tasto “Modifica metadati di questo gioco” pulsante “Seleziona” nella lista dei giochi e scegliere di aprirlo.
    • Si può raschiare i metadati dall’editor.
  • Il vecchio sistema di tematizzazione è stata completamente sostituita. Il nuovo sistema è più flessibile, ma ancora semplice, e molto più coerente.
    Una nuova schermata “System Select”, con i loghi per tutti i sistemi in un carosello. Naturalmente tema bile.

    • C’è un tag <include> ora! Non più la definizione di fonts e suoni a mano in 30 sistemi!
    • Supporto textlists di sinistra, centro, e allineamenti a destra, così come i margini orizzontali. È inoltre possibile controllare l’interlinea.
    • Le immagini possono essere in formato SVG (in grafica vettoriale), in modo da guardare bene a qualsiasi risoluzione.
    • È ora possibile aggiungere testo statico dove vuoi.
    • I temi sono ora distribuiti come set. È possibile cambiare il set corrente all’interno di EmulationStation, senza nemmeno riavviare il programma.
    • Leggi  THEMES.md  per gli esempi e per maggiori informazioni!
  • Una nuova serie di temi Realizzati da Nils, per ogni piattaforma RetroPie supporti e di più! Ogni sistema ha un bel logo vettoriale!
  • Il vecchio menu (quando si preme “start”) è stato completamente rifatto, sia in funzionalità e stile. Insieme con praticamente ogni pezzo di UI.
  • Il sistema di configurazione ingresso è stato rinnovato. Oltre ad essere molto più bello, ora è facile aggiungere nuovi controller, dopo la configurazione iniziale: basta selezionare “Configura INPUT” dal menu principale.
  • Un sistema di guida su schermo, che mostra ciò che i pulsanti fanno.
  • Un menu delle impostazioni incorporate che consente di modificare:
    Durante lo scorrimento nelle liste di gioco veramente lunghe, dopo pochi secondi, lo schermo si oscurerà e visualizzare le prime 2 lettere di cui si trova il cursore, vapore stile Big Picture.

    • Il timeout screensaver.
    • Il comportamento screensaver (dim vs schermo completamente nero).
    • Alterna visualizzazione framerate.
    • Alterna visualizzazione su schermo help.
    • Toggle sinistra / destra cambiare il sistema nella lista di gioco (ti costringe a utilizzare il nuovo sistema di selezione carosello); utile per quelli con stick analogici.
    • Lo stile di transizione dello schermo (“dissolvenza” o “slide”).
    • Il set tema corrente.
    • Il volume di sistema globale (a livello di sistema operativo).
  • Gamelist.xmls ora supporta i percorsi relativi, quindi dovrebbe essere possibile trasferirli tra computer e fare installazioni portatili.
  • EmulationStation non si chiude immediatamente se si avvia senza aver impostato correttamente es_systems.cfg. Ora mostra una finestra di messaggio nel programma per spiegare l’errore.
  • Aggiornato da SDL1.2 a SDL2 con il driver video Raspberry Pi. Non più “punto bianco” quando ES sta iniziando.
  • es_systems.cfg è ora in XML, per essere coerente con tutti gli altri file di configurazione.
  • Un sito attuale:  http://www.emulationstation.org . Enorme grazie a Nils per proposte di design e le tweaks, come al solito. Esso comprende una pagina dettagliata “Getting Started”.
  • Molto di più!

Download: EmulationStation v2.0 RC1 link esterno

(Visited 306 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *