Disseppellite in New Mexico milioni di cartucce Atari E.T. the Extra-Terrestrial

Più di 30 anni fa nel 1982 la Atari aveva sviluppato e pubblicato un titolo in fretta e furia, e in meno di sei settimane hanno dato alla luce il peggior titolo mai realizzato nella storia dei videogiochi, arrivando a perdere milioni di dollari e causando il fallimento della società.

260414221315_0

Milioni di titoli invenduti e cartucce di vario tipo sono stati sepolti in una discarica del New Mexico, nel 2013 sono stati rivelati alcuni piani per condurre uno scavo e per determinare l’accuratezza delle segnalazioni circa la sepoltura di questi giochi e crearne un documentario sulla legenda.

Un team di esperti scavatori sembra aver portato alla luce le prime copie del titolo per Atari 2600, vicino alla città di Alamogordo. Il manager dello scavo ha rivelato inoltre i primi screenshot delle copie di ET: The Extra-Terrestrial portando alla luce un’altra scoperta, il titolo non era solo.

alamo

Atari aveva sepolto nello stesso luogo alcune copie di un altro titolo chiamato Centipede, uno sparatutto pubblicato nel 1980.

Uno studio del 2004 ha rilevato come il sito contenga alcune sostanze chimiche si crede dovute anche alla bomba al plutonio sganciata per un test il 16 luglio del 1945.

Brian Cesar, direttore dei lavori pubblici per la città di Alamogord, ha dichiarato come le sostanze chimiche trovate non sarebbero pericolose per la vita dell’uomo, ma potrebbero diventarle se si viene in contatto periodo di tempo molto esteso.

(Visited 144 times, 1 visits today)

3 commenti

  1. per chi non lo sapesse, questa storia era sempre considerata solo un mito…
    E l’Atari aveva sempre smentito.
    Quindi è la dimostrazione che molti miti alla fine sono veri….

  2. Sono riuscito a giocare al titolo E.T. per atari 2600.
    Aveva una stupefacente grafica introduttiva(per l’epoca e la macchina) dove si vedeva il volto del simpatico alieno. Purtroppo era stupefacente anche la schefezza del gioco in se.
    Mi ricordo le ore perse a giocare a Cangaro Formula 1 e a Super Mario…un amico aveva pure un gioco Hot X-D Che risate a giocarlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *