Playstation 4 completamente messa a nudo da Yasuhiro Ootori

Un nome conosciuto per tutti gli appassionati della PlayStation, Yasuhiro Ootori, ha deciso di mostrare al pubblico il primo, ufficiale unboxing della Playstation 4, completamente a nudo come mamma Sony l’ha fatta.

ps41

Yasuhiro Ootori, direttore del team di ingegneria meccanica e responsabile nella costruzione dell’unità Playstation 4 mostra con grande orgoglio il cuore della nuova console.

La “potenza”, se così si può definire, va oltre un normale PC di fascia medio/alta, questo per via della CPU che unita alla GPU (ricordiamo che la PS4 monta entrambe in un unico processore, il che rende il calcolo più veloce) lo porta in grado di superare fino a 16 volte le prestazioni della Playstation 3.

ps4a

Nella immagine vediamo i banchi di memoria cerchiati in rosso che ruotano attorno al processore (cerchiato in giallo), l’immagine molto simile per altro alla scheda madre della Xbox One.

CONSOLE

Un’architettura hardware semplice ma potente al tempo stesso che ha portato il gruppo di ingegneri ad abbandonare la complessa programmazione della Playstation 3 adottando un microprocessore “x86” simile a quelli presenti nella maggior parte dei nostri personal computer.

ps4d

Molti i dettagli grafici che possono essere aggiunti adesso, un modello di illuminazione più realistico, le strade più bagnate o altro, cose che realmente prima con la Playstation 3 erano raggiungibili solo attraverso filmati elaborati su PC e caricati dai titoli.

TPP_GDC2013-10

Va notato comunque come molti PC di fascia alta possano eguagliare la potenza della Playstation 4, ma anche in questo caso la console risulta superiore, stiamo parlando di una console da salotto, la macchina che potremo avere tra le mani offrirà una vasta gamma delle più note case produttrici, “Non è la scatola che conta tanto quanto i giochi” cit. Harold Goldberg.

(Visited 164 times, 1 visits today)

22 commenti

    1. mi hai preceduto nel concetto, io avrei detto la stessa cosa. io spero sempre in un cfw ma con l’esperienza che ha ora sony mi sa che ce lo potremmo proprio scordare

  1. umh…quella ventola mi ricorda troppo la ps3 fat…brutta storia!!!ho deciso spettero un analisi completa prima di prendere la ps4,possono dire anke la ventola raffredda +un condizionatore ma io nn voglio+ vedere una mia futura console morire davanti ai miei okki….sti azzi!!!XD

  2. “La “potenza”, se così si può definire, va oltre un normale PC di fascia medio/alta, questo per via della CPU che unita alla GPU..”

    ahahahaha che gran tro!at*!!

  3. Ecco spiegato la riduzione dei costi di produzione. In paragone a una ps3 fat del day one, ma anche di ps2 del day one, la riduzione della minuteria è spaventosa. Elimati del tutti i flex, e le diverse pcb per le periferiche, un unico processore che sembra (sembra!) raffreddato a dovere da una ventola di tutto rispetto. Smontarla sembra una cavolata rispetto alla ps3 fat, e montarla richiederà sicuramente tempi ridicoli in paragone. Una cosa che balza all’occhio è che per gli stessi motivi sembrano essere andati molto al risparmio (spero di sbagliarmi ma sembra lontana al qualità dei materiali alla ps3). Detto questo la tecnologia mbga usata fa crollare la mia speranza sia per riparzioni artigianali che per modifiche hardware. Molti componenti sono incollati, e tutte quelle ram accanto a un processore così potente non mi sembra una grande scelta. Se non raffredda correttamente uno yold è sempre probabile. C’è da sperare che l’esperienza insegni e che quel guasto resti un brutto ricordo. Una piccola delusione è la carenza di altre porte esterne per le periferiche. Poche porte usb, nessun uscita audio ne video vecchio stile. Che ve ne frega se ormai tutti viaggiano in hd? Per il video concordo, ma la scelta di lasciare solo un uscita ottica per l’audio esclude la possibilità di collegare amplificatori vecchiotti forse, ma che come qualità e purezza non hanno nulla da invidiare ai dolby presenti in commercio. E cambiare un valvolare per una ciofeca di dolby 7.1 (che quasi nessuno poi usa, o che nessuno poi calibra e sistema a dovere per problemi di spazio) mi dà un po di fastidio. In conclusione la ps4 costa meno del previsto, ma il motivo ora è sotto gli occhi di tutti. Speriamo almeno che si dimostri all’altezza delle sue tre sorelle andate in pensione.

    1. grazie vecchio per aver fatto una bella analisi diciamo teorica ma sempre di una xsona esperta….che impressioni hai riguardo al surriscaldamento ecc ecc?

      1. Sony dice che il consumo del processore e che il riscaldamento dello stesso sia irrisorio. C’è da crederci, visto che la tecnologia dei processori ha fatto balzi da gigante in questi 5-6 anni. Basta pensare che una psvita, o un smarthphone di ultima generazione ha processori potentissimi e consumi relativamente bassi, nessun problema di riscaldamento. Impensabile una cosa del genere 6 anni fa. Le stesse ps3 nelle nuove versioni sono di ugual potenza e consumi ridotti a 1/3 rispetto alla ps3 del day one. Surriscaldamento e relativi problemi sono un lontano ricordo. Certo che qua si parla di un processore molto più potente, ma sicuramente più stabile e collaudato di un Cell (che ricordo era un processore per i tempi spaventoso, ma anche il primo del suo genere con difetti e pregi tutti da scoprire). Il surriscaldamento non era il problema delle ps3, ma il problema erano i sensori che rilevano la temperatura nella scheda che si staravano-rompevano impedendo una corretta ventilazione. Fermi la ventola e ecco che il tuo processore diventa un forno che poi va in protezione e cuoce altri componeti e piste infrascheda.
        Quindi sono fiducioso su questa ps4, dubito ripeteranno lo stesso errore e avranno sviluppato un sistema di raffreddamento più funzionale (la ventola se notate è sviluppata apposta per creare l’effetto tornado o come si chiama). Come ogni macchina nuova i difetti ci saranno, così come i guasti. Guasti che verranno sistemati in una seconda versione di ps4 (nella ps3 hanno risolto quasi tutto con la versione slim).
        La mia paura sono le ram, tante, forse troppe. Avrei preferito la stessa quantità di memoria nella metà dei componeti o anche meno. Meno sono e meno sono possibili problemi di saldatura, falsi contatti, componeti difettosi dalla fabbrica.

        1. molto interessante la tua risposta!!!tu cosa consigli?aspettiamo a vedere cm è fatta?beh di sicuro xquanto la desideri(i prodotti playstation li ho sempre comprati al d1 o da li a poco) penso che aspetterò il 2014…se po ci sn problemi nelle prime versioni di rilevanza,all aspetto la sec vers(spero di farcela:)!

        2. Personalmente me ne fregherei di aspettare la seconda versione che arriverà forse tra un anno o più. Anche io sempre avuto sony al day one e sono rimasto soddisfatto. Unico problema avuto lo yold nella ps3, e un ottica ballerina nella ps1 e 2 (ma i motivi erano le mod e i supporti utilizzati). A tutt’ora ho tutte macchine del d-one e sono del parere che sono le migliori. Con il tempo infatti sony tende a abbassare la qualità costruttiva dei metariali e addirittura togliere funzioni e accessori per limare i costi. Nella ps1 aveva tolto le uscite audio rca, nella due lo spazio per hd interno, nella tre ha fatto un tagglio drastico togliendo sia lettori memory card, che 2 porte usb e la retrocompatibilità. In pratica la seconda versione delle macchine è per ora stata un passo indietro a livello hw sotto questo profilo. Senza contare la qualità dei materiali, in tutte le seconde versioni scende notevolmente fino a togliere addirittura cose ridicole come le meccaniche per apertura e chiusura automatica del disco. Il vero unico motivo per attendere a prendere la ps4 è la carenza dei giochi che sono veramente pochi e di dubbio interesse senza nessuna vera killer app (killzone a parte che però è un po poco).
          Se ci fosse stato un drake, un gt, un gow o un altro mostro sony non penso nessuno vorrebbe aspettare il 2014 per avere la nuova nata in mamna sony.

    2. Beh oddio… con meno di trenta euro ti puoi prendere un convertitore di segnale ottico/rca senza cambiare nulla. Poi dipende dall’impianto… il mio 5.1 JBL è del ’99 ma ha cmq entrata ottica e coassiale.

  4. alka è molto improbabile purtroppo un cfw stanno molto attenti a non fare trapelare le chiavi un ode invece è probabile non subito pero’ servono comunque le chiavi anche per l’ode

  5. Hahaha mi fanno morire dalle risate xD “La “potenza”, se così si può definire, va oltre un normale PC di fascia medio/alta, questo per via della CPU che unita alla GPU.”
    Un Gamer PC parte da 700 euro, come potete paragonarlo a una Ps4 da 399€…Ignoranti!!

  6. Io avevo smontato la ps3 fat un po’ di volte, ma non mi sembrava complicato.
    Questa invece mi pare più complicata da smontare o.o

  7. dai non siate tutti pessimisti..sicuramente non è paragonabile ad un pc, pero’ i giochi vengo ottimizzati per questo HW quindi sicuramente sara’ un’ottima console per giocare. poi se uno vuole spendere 1500€ per un pc sono affari suoi.

    1. Infatti su PC è quasi impossibile ottimizzare il gioco perche ognuno di noi ha dei componenti differenti. Ma comunque la grafica di PS4/XBOXONE su PC c’era ai tempi di Crysis 3.

      1. concordo. tant’è che da mio personale punto di vista i giochi di una ps3 con un hw obsoleto reggono il paragone con la maggior parte dei giochi pc. Non è la stessa cosa, ma non c’è nemmeno l’abisso che si vuol far credere ci sia. Anzi, certe esclusive danno filo da torcere nonostante siano sviluppate su hw obsoleto di anni. Ovviamente se uno vuole un game pc sempre aggiornato per avere sempre il massimo spende molto di più e molte più volte. Ne vale la pena? Questione di gusti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *