[Scena Ps3] 3k3y Ode tutorial sull’uso dell’applicazione Ripp3r v1.27+

Continuano i tutorial da parte del sito ps3hax.net, questa volta riguarda l’applicazione ripp3r giunta alla versione 1.27+ per la ricostruzione di file JB, Psn e Homebrew senza chiavi del Firmware 3k3y.

3k3y

Andiamo ad installare l’applicazione Ripp3r, qual’ora vi ritrovaste con una vecchia versione basta fare clic sulla voce Tools e portarsi su Settings, mettere il segno di spunta su Download update pup files automatically, cliccate su ok e riavviate il programma, al prossimo avvio vi chiederà di aggiornare, rispondete yes.

Per riuscire a ricostruire i file JB (jailbreak) senza IRD, Psn e Homebrew dovrete impostare diverse opzioni, fate clic nuovamente su Tools e Settings, mettete il segno di spunta su Create IRD while ripping e Do not encrypt rebuilt ISOs, come riportato in figura.

Immagine 003

Cliccate infine su OK, ora siete pronti per realizzare le vostre ISO.

Ora vediamo come realizzare il Backup da un disco originale, premetto che dobbiate avere collegato il lettore BD della Ps3 al PC attraverso l’uso del cavetto USB e l’hardware Ripp3r, non importa se si stia utilizzando le chiavi 3Dump o un’unità di riserva con le chiavi predefinite dell’applicazione.

3k3y

Assicuriamoci del fatto che non ci sia alcun disco nel lettore BD, come infatti l’applicazione Ripp3r non ne riconosce l’unità se vi trova inserito il disco, è possibile utilizzare il pulsante presente sull’hardware Ripper per espellere il disco.

Avviate l’applicazione Ripp3r v1.27+ ed inserite un disco della Playstation 3 originale nel lettore BD, l’applicazione ne rivelerà il disco visualizzandone l’ID.

3k3y_disc_detect_zpse600c424

Fate clic su Rip Game, se si era abilitata la voce “Create IRD while ripping” nel menù Tools alla voce Settings vi verrà chiesto al momento del salvataggio di settare un nome al file IRD. Scegliete un nome per il file IRD e cliccate su “Save“.

L’applicazione inizierà ad elaborare il disco iniziando a crearne una copia sul PC, questo processo potrebbe essere molto lungo, il tempo richiesto dipenderà dalla quantità di dati presenti sul disco, una volta terminato il processo, l’applicazione visualizzerà la dicitura “All done, IRD file saved to..

3k3y_iso_done_zps73ef771c

La ISO che verrà generata sarà criptata. Per farla funzionare con il nostro ODE dovremo decriptarla, altrimenti non si avvierà. Per decriptarla, basterà cliccare sul pulsante “ISO Crypto” e caricare la ISO precedentemente creata dal disco originale.

L’applicazione inizierà così il processo di decodifica per la ISO criptata, una volta completato l’applicazione visualizzerà la dicitura “Success“, ora il file ISO è pronto per essere caricata dalla 3k3y.

3k3y_decrypt_done_zps99451515

Ora vediamo invece una ricostruzione di una serie JB con IRD valido, facciamo clic dall’applicazione sulla voce “Create ISO” e selezioniamo la directory che contiene i file JB.

Ora dobbiamo scegliere una directory dove salvare la nostra ISO, assegniamole un nome e clicchiamo su “Save“, selezioniamo poi il file IRD e clicchiamo su “Open“, l’applicazione ora andrà ad analizzare il file IRD, una volta terminato inizierà a convalidare i file.

Se tutte le dimensioni dei file saranno valide, l’applicazione Ripp3r inizierà a creare la ISO, dal momento che la crittografia è attivata per la ricostruzione ci si potrà aspettare il messaggio “Unverified Regions“, una volta completato verrà visualizzato sul programma “All complete resulting ISO..

c632e6c9-9223-4b1f-b873-4b555ecd1c7b_zps43f69ff6

La ISO risultante può non corrispondere all’originale, niente di cui preoccuparsi, l’applicazione Ripp3r ha utilizzato l’IRD, al fine di controllarne i file hash. L’IRD ha permesso all’applicazione non solo di conoscere i dettagli su ogni singolo file, ma anche di presentarne il posizionamento all’interno della ISO.

Dal momento che l’applicazione ha raccolto tutte le informazioni sui file e che questi siano risultati corretti dopo averli convalidati si può essere certi che la risultante ISO è pronta per essere usata con la 3k3y.

Vediamo infine come ricostruire di una serie JB con IRD non valido, facciamo sempre clic dall’applicazione sulla voce “Create ISO” e selezioniamo la directory che contiene i file JB.

Ora, sempre come prima, dobbiamo scegliere una directory dove salvare la nostra ISO, assegniamole un nome e clicchiamo su “Save“, quando verrà richiesto di selezionare il file IRD clicchiamo su “Cancel“, l’applicazione ora andrà ad analizzare il file IRD, una volta terminato inizierà a convalidare i file.

Facendo in questo modo l’applicazione Ripp3r non andrà a generare i file da applicare sulla ISO, mentre quest’ultima verrà creata, una volta terminata la ricostruzione della ISO, verrà visualizzato il messaggio “All complete, resulting ISO..”

af2a5b60-6eab-4491-9f79-928d7567e92e_zps15440256

Poiché la ISO non faccia uso di alcuna IRD, quest’ultima non può essere considerata “Stealth” in nessun modo. I file utilizzati per costruire la ISO potrebbero essere alterati, non sono stati ne analizzati ne convalidati. Le immagini ISO realizzate secondo questa metodologia sono da considerare pericolose.

 

(Visited 237 times, 1 visits today)

5 commenti

  1. per esempio gta5 non mi parte pero’ ho fatto la iso senza ird perché quello del sito non funziona poi multimen non capisco a cosa serve non fa vedere i giochi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *