La storia di Desmond Miles dovrà concludersi

Desmond Miles è ormai più che un semplice protagonista.

E’ l’elemento che crea un legame tra tutti i giochi della saga di Assassin’s Creed, per quanto questi possano essere differenti (Assassin’s Creed 1 con Altair e 2 e versioni successive con Ezio Auditore)

Arrivano però da Alex Hutchinson, il direttore creativo del gioco,dichiarazioni che…

di certo non faranno felici i giocatori di Assassin’s Creed:

Assassin’s Creed 1 era la storia di Altair. Anche Ezio è arrivato e se n’è andato. Puoi immedesimarti in queste strame individualmente senza dover necessariamente capire la storia di Desmond

Penso che la storia di Desmond debba finire, a un certo punto. Capisci ciò che intendo? Le cose che continuano troppo a lungo iniziano a stancare. Stiamo chiedendo alla gente di rammentare sette anni di storia. In pratica è come chiedere a uno che sta finendo l’università di ricordare il periodo delle scuole superiori.

Desmond tornerà in Assassin’s Creed III,ma la parte dedicata a lui sarà notevolmente ridotta:

Senza Desmon avremmo potuto chiamare il gioco in qualsiasi altro modo, e la gente si sarebbe limitata ad acconsentire.[…] Ma Assassin’s Creed 3 è un gioco nuovo al 90%

Assassin’s Creed III sarà incentrato totalmente sulla rivoluzione americana ed il protagonista,di discendenza Mohawk e inglese, combatterà per la libertà contro gli oppressori.

Questo bel titolo uscirà il 31 ottobre su Ps3 e Xbox360, e qualche settimana dopo su Pc.

Stay tuned

(Visited 32 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *