XBox Next Gen: trapelate le specifiche tecniche!

Qualche settimana fa eravamo a parlare delle specifiche tecniche della nuova PlayStation 4, trapelate in rete. Quest’oggi tocca a Microsoft e la sua nuova XBox Next Gen dire la sua. In rete è apparso un documento, composto da ben 47 pagine, in cui si spiegano e descrivono tutte le specifiche tecniche che supporterà la nuova console di casa Redmond.

Il documento, apparso sul sito The Verge, è stato creato nell’estate del 2010, ma la cosa strana è che fa riferimento a progetti presentati solamente qualche mese fa, come gli SmartGlass, la dashboard Metro e l’applicazione TV per la console.

Venendo alle caratteristiche tecniche, la nuova console sarebbe supportata da un lettore Blu-Ray, possibilità di accedere alla visualizzazione 3D comprensiva di occhiali personalizzati, possibilità di inserire applicazioni di terza parti (come l’apple store). La nuova console sarà 6 volte più potente dell’attuale XBox 360, oltre a montare un output di segnale a 1080p.

Al suo interno la console disporrebbe di core e frequenze scalabili, con Microsoft indecisa se utilizzare sei oppure otto core, ARM o x86, alla frequenza di clock di 2 GHz ognuno, equipaggiati con 4 GB di memoria RAM DDR4 e abbinati ad altri tre core PowerPC da 3,2 GHz per garantire la retrocompatibilità hardware con l’attuale modello.

La nuova XBox viene descritta come un dispositivo in grado di interagire con altri dispositivi targati Microsoft, come PC Windows, Windows Phone e molto altro.

Venendo al prezzo, sempre secondo tale documento, la nuova console sarebbe venduta a 299 dollari.

Un’altra grande novità, (non ancora annunciata) è Kinect 2, una nuova periferica per il riconoscimento vocale e di movimento, con prestazioni migliorate, supporto fino a quattro giocatori e hardware dedicato. Insieme al nuovo Kinect saranno venduti i Kinect Glasses: occhiali Wi-Fi/4G le cui specifiche riportano solamente la realtà aumentata.

La nuova XBox Next Gen sarà commercializzata nel prossimo 2013.

Non sappiamo se tale documento è reale o meno, quindi prendiamo tali notizie come “rumors”.

Stay Tuned!

(Visited 22 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *