Google introduce nuove funzioni a Gmail

Google ha da poco deciso di attivare di default una funzione che fino a poco tempo fa era attivabile soltanto opzionalmente tramite Gmail Labs: la traduzione automatica delle email.

 

La traduzione automatica sfrutta ovviamente il motore di Google Translate e traduce i messaggi scritti in lingua diversa in quella dell’utente. Una volta aperta una email scritta in lingua straniera, l’utente vedrà comparire in cima al messaggio una piccola toolbar nella quale è prsente un pulsante che avvierà la traduzione del testo con un solo click.

Questa però non è l’unica novità introdotta, Google ha anche deciso di cambiare il titolo nelle schede dei browser in modo da agevolare il riconoscimento delle schede, nelle quali prima veniva tagliato il nome: si è passati da “Gmail – Inbox (20) – user@example.com” a “Inbox (20) – user@example.com – Gmail”.

E’ stato inoltre introdotto lo Smart Mute, funzione che permette di “zittire” le conversazioni troppo lunghe e noiose tenendole lontane dalla inbox.

Infine Google ha deciso di rimuovere alcune funzioni di Gmail Labs poco diffuse tra le quali: Old Snakey, Mail Goggles, Mouse Gestures, Hide Unread Counts, Move Icon Column, Inbox Preview, Custom Date Formats ed SMS in Chat gadget.

(Visited 31 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *