Apple rimuove tutte le applicazioni fake, compresi i siti degli sviluppatori

La notizia era nell’area già da qualche giorno, infatti Apple in questi giorni ha iniziato una vera e propria guerra contro tutti quei siti che offrono applicazioni non approvate da Apple al solo scopo di scalare le classifiche ed entrare nella top 25.

Esistono infatti siti che, dopo un cospicuo pagamento, utilizzano alcuni bot (mosche) che scaricano l’applicazione più di mille volte per farla arrivare alla Top25 e per ottenere visibilità.

Ovviamente…

molte di queste applicazioni sono inutili e fanno spendere solo soldi ai poveri utenti che cercano qualcosa di utile e interessante. Da oggi quindi non ci saranno più applicazioni di poco conto nella Top25 ma solo applicazioni che hanno scalato la vetta in modo leale. Se Apple scopre uno sviluppatore che utilizza questo metodo, verrà bloccato per sempre e non potrà più pubblicare nessuna applicazione.

Un ottimo monito arriva da Apple, ma la domanda che ci poniamo a questo punto è: quanto durerà?

Quanto ci metteranno gli sviluppatori di tali applicazioni a creare un’altro sistema illecito?

Stay Tuned!

(Visited 26 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *