I videogiochi più desiderati del 2012

Il 2012 è già iniziato da circa un mese, in giro per la rete si trovano vari sondaggi sui giochi più desiderati dell’anno in corso. I nomi che andremo a vedere sono più o meno sempre gli stessi, cioè i seguiti dei seguiti, ma per fortuna c’è anche una grande esclusiva che molti (compresi noi) attendono incuriositi dal titolo “new entry”.

Ma andiamo a vedere insieme la classifica:

Diablo III: Non c’è presentazione che tenga nei confronti di una saga che ha creato il genere degli action-RPG, giunto al trionfale capitolo III edito sempre da Blizzard. Diablo III è nuovamente il titolo che “tutti vorrebbero giocare”, e non è più una novità. Attendiamo solo di conoscere quale sarà la data di rilascio di questo intramontabile videogioco.

Guild Wars 2: Coloro che amano i MMO da giocare con migliaia di altri appassionati attraverso internet, per una esperienza come sempre coinvolgente e da seguire in maniera frenetica, ecco uno dei titoli che più sono attesi dato il successo del predecessore, e che dovrebbe arrivare a metà anno. Se siete stanchi di World of Warcraft o Stars Wars, Guild Wars 2 è quello che fa per voi.

Grand Theft Auto V: Tutti conoscono la storia. Buoni o cattivi, state cercando di fare la cosa giusta, ma è forse il momento sbagliato, dato che per portare a termine le missioni dovrete ritornare ad avere a che fare con il mondo del crimine, picchiando la gente per le strade, e correndo su macchine rubate come degli indemoniati per portare a termine il vostro compito. Il solito insomma della saga di Grand Theft Auto che ancora diverte e vende.

Borderlands 2: Ancora azione scanzonata, con centinaia di pistole, fucili, e potenza di fuoco da scaricare addosso a qualsiasi cosa si muova. Uno dei seguiti più attesi promette azione a volontà, e di rinverdire il successo ottenuto nel 2010 dal primo Borderlands. Borderlands 2 promette una storia più coinvolgente e miglioramenti sparsi tra grafica e motore di gioco. Manca solo la data di rilascio.

The Last of Us: Una storia forse abusata, nella quale l’umanità stata decimata e conquistata da zombie che si aggirano indisturbati in un mondo post apocalittico, con gli ultimi esseri coscienti che cercano la sopravvivenza in un modo o nell’altro. Sarà interessante vedere se The Last of Us riuscirà a dare una impronta originale a questa premessa, vista decine di volte in diversissime maniere. Certo è che coloro che ne hanno sentito parlare in maniera più approfondita, lo indicano già come un capolavoro.

 

E voi siete d’accordo? Ne aggiungereste qualcuno?

(Visited 19 times, 1 visits today)

1 commento

Rispondi a kemicalist Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *