I tweet potranno essere bloccati per motivi legali

 

 

Sul blog di Twitter in questi giorni è stato postato un thread che ha creato il malcontento tra gli utenti: Per motivi legali, se richiesto dalle autorità, Twitter dovrà bloccare i messaggi dei vari utenti.

La giustificazione del sito è che “Continuando a crescere a livello internazionale, entriamo in paesi che hanno idee diverse sui limiti della libertà di espressione alcuni sono così tanto lontani dalle nostre idee che non riusciremo ad esistere lì”.

Da oggi Twitter potrà cancellare i messaggi in vari stati e lasciarli nei paesi che consentono il contenuto dei messaggi. Però il problema potrà essere aggirato, creando account inserendo un altro paese di provenienza. Comunque tra i blogger si diffonde il malcontento: molti sostengono che non è Twitter a censurare, ma il governo e cercano di mettere in risalto la “libertà di parola”.

Inoltre potrebbe essere organizzato un vero e proprio sciopero di twitter, non postando per un giorno.

Stay tuned!

(Visited 23 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *