Anonymous: L’FBI ci spia tramite le nostre console!

Vi vogliamo riportare questo stralcio di notizia che abbiamo trovato oggi leggendo un quotidiano. Si parla degli Anonymous che avrebbero sottratto, negli attacchi degli scorsi giorni, dal sito del dipartimento di polizia della California, quasi quarantamila mail, che documentano le tecniche informatiche utilizzate dalla polizia americana.

Vi facciamo un piccolo resoconto così da farvi capire cosa c’entrano le nostre console.

Stando al contenuto delle email, gli strumenti tecnologici comprendono tecniche di intercettazione delle connessioni Wi-Fi di veicoli in movimento, strumenti per recuperare dati dagli hard disk e software in grado di superare i sistemi di crittografia. L’aspetto più sorprendente, però, è l’attenzione per le consolle di gioco come Xbox e Playstation.

L’accesso ai dati di Xbox Live e Playstation Network sono utilizzati dagli investigatori per ricostruire i movimenti dei sospetti e verificare gli alibi nel corso delle indagini. A questo scopo vengono raccolte tutte le informazioni memorizzate dal network: salvataggi delle partite, checkpoint raggiunti e anche le schermate catturate con Kinect. Quest’ultimo permetterebbe agli investigatori di avere addirittura una foto del sospetto davanti alla console.

A detta delle autorità interrogate sul fatto, hanno dichiarato che tutto è a norma di legge e tali procedure sono e saranno sempre eseguite.

Quindi occhio quando fate scattare una foto al Kinect, potrebbe arrivare alla FBI.

(Visited 43 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *