Come molti di voi oramai sapranno Wololo ha rilasciato negli scorsi giorni il file per i loader homebrew. L’exploit era stato trovato su Motorstorm Arctic Edge, che è stato tolto da Sony poco dopo l’annuncio di Wololo. Per tutti coloro che non hanno fatto in tempo a scaricare il gioco, e quindi non hanno la possibilità di eseguire VHBL sulla propria PS Vita, è arrivato un’altro exploit, questa volta su di una demo scaricabile dallo store, il gioco in questione è appunto Ape Quest.

Inaspettatamente da quanto detto in mattinata, Wololo spiazza tutti e rende pubblico il gioco su cui è stato trovato l’exploit che permette il funzionamento di VHBL. Il gioco da scaricare è Motorstorm Arctic Edge.

Con un colpo a sorpresa Wololo ha presentato il gioco, ma non rilascerà il file per eseguire VHBL su PS Vita non prima di due giorni, vuole che chi crede in lui compri il gioco per poi averlo disponibile non appena rilascerà il file.

Wololo ha inoltre precisato che …

La scena PS Vita si stà muovendo già da qualche mese. Sviluppatori come Teck4 e Wololo sono riusciti a portare su PS Vita, homebrew con un exploit trovato su un gioco ancora ignoto. Ignoto perchè lo stesso Wololo ha voluto precisare che l’exploit è relativamente semplice da correggere e se Sony, in questi mesi, fosse venuta a conoscenza della falla sicuramente non saremo qui a parlarvi di tale procedura.

Per fare chiarezza su cosa porterà tale hack, di seguito facciamo un piccolo riassunto.

Oramai la nuova console portatile di casa Sony sta per arrivare anche nel nostro continente, il 22 Febbraio potremo mettere le mani sulla PsVita. Wololo a suo tempo disse che avrebbe rilascio il tool per poter eseguire HBL su PsVita solo quando tutti potevamo usufruirne. Il momento sembra arrivato, in quanto lo stesso developer ha descritto come il tool sarà rilasciato.

in uno suo post Wololo ci spiega che…

In mattinata Mooses ha voluto rilasciare una file che lui ha chiamato “Console Keys Exploit.rar”. Dopo il video che per molti era meno fake dei precedenti Mooses ha voluto regalarci questa chicca, anche se dopo poco si è rivelato un file infetto da virus.

Come vi dicevamo una volta analizzato il file con vari antivirus, la maggior parte di essi dava file infetto da virus.

Di seguito l’immagine:

La notizia risale a questa notte dove , tramite twitter, PsDev (sviluppatore della scena PS3) ha annunciato che oggi o domani rilascerà uno strumento molto utile per aiutare tutti coloro che lavorano sulla scena PS3.

Come possiamo leggere dal tweet PsDev tiene a precisare che oltre allo strumento “segreto”, sarà rilasciata anche una guida che spiega il funzionamento del tool.

Ci dice che non è…

Lo sviluppatore PsDev è tornato a parlare della scena delle nostre PS3 più precisamente di un probabile Exploit sul firmware 4.0. Si tratta di informazioni che il developer sarebbe orgoglioso di condivide con la scena, nella speranza di un cambiamento per superare le attuali barriere che ci separa da un’eventuale jailbreak.

Lo sviluppatore assicura che tali informazioni sono state studiate e pensate per molto tempo, arrivando alla conclusione che tale exploit puo essere utilizzato sull’ultimo firmware della PS3 (4.0).

Queste informazioni sono volte agli sviluppatori che lavorano sulla scena, per vedere , tutti insieme, se possono arrivare ad una soluzione con tali dati.

Il developer assicura che non terrà il lavoro per se, ma che condividerà tutto con la scena perchè lo renderebbe felice se qualcuno arrivasse ad una soluzione con il proprio lavoro.

Ma andiamo a vedere le parole del developer:

Il lavoro dell’hack sulla nuova console portatile di casa Sony sta continuando a spron battente, Wololo ha confermato che i salvataggi sono pronti per essere utilizzati sulle memory card di qualsiasi PS Vita tramite l’OpenCMA sviluppato da Virtuous Flame.

La notizia che ci è arrivata in giornata è che tale exploit funzionerà anche su console Europee e Americane, in pratica si prospetta uno scenario che potremo avere un hack temporaneo della PSVita prima dell’uscita fissata nel nostro paese (22 Febbraio).

Per capirne di più andiamo a scoprire cosa può fare e cosa non può fare un HBL: