Dopo molto tempo torniamo a parlare di Jailbreak Untethered di iOS 6. Sulla scena è arrivato un nuovo Team, il Dream Team (che nome… O.o), che ha annunciato l’arrivo del jailbreak Untethered di iOS 6 per il 22 Dicembre 2012.

Prima di darvi ulteriori dettagli vi informiamo a noi la storia puzza e non poco. Speriamo vivamente che il Team sia reale e abbia veramente lo sblocco in tasca, ma le probabilità di un immenso fake sono elevate.

Detto questo andiamo a vedere cosa è successo.

Sony, aggiornando la propria PSVita al nuovo firmware 2.00 pensava di essere riuscita a tappare tutte le falle che permettevano i vari VHBL e eCFW, ma, come sappiamo, già ieri è stato annunciato la scoperta di un nuovo exploit che permetterà, nel giro di qualche settimana, di avere un nuovo eCFW su firmware 2.00.

Ma non è finita qua, perchè oggi in rete sono apparsi i primi video che mostrano il VHBL in esecuzione sul nuovo firmware 2.00, questo vuol dire che sia la prima modifica, che la seconda, saranno (una volta “sistemati”) eseguibili anche su FW 2.00.

Di seguito i video-prova!

Dopo l’arrivo del nuovo firmware 2.00 e il blocco di ogni hack (VHBL e CFW PSP) eseguito fino ad allora, si pensava che dovesse passare qualche settimana prima di vederne di nuovi, e invece, dopo solamente un giorno ecco spuntare il primo annuncio, da parte di Frostegater, di un nuovo exploit kernel PSP.

Quindi, per tutti coloro che hanno aggiornato (o lo vogliono fare) possono stare quasi sicuri che molto presto sarà rilasciato un nuovo CFW PSP per PSVita.

Di seguito l’annuncio tradotto.

Total-Noob ha annunciato un nuovo CFW per PSVita. La nuova versione,che sarà rilasciata a breve, si chiamerà eCFW TN-C, e sarà una versione molto più stabile e performante, ma cosa più importante, si vocifera che sarà rilasciata per un quarto exploit ancora da svelare. Quindi, per tutti coloro che si sono persi i tre exploit usciti fino ad oggi, ci sarà (forse) una nuova opportunità per usufruire del CFW PSP su PSVita.

Ieri sera tramite Twitter, MuscleNerd, ha confermato (tramite un immagine) di essere riuscito ad eseguire il jailbreak sul nuovo iPad mini. E allora perchè “Failbreak” vi starete chiedendo. Failbreak è un nuovo termine, inventato da PlanetBeing, per descrivere il jailbreak eseguito tramite exploit che solamente gli sviluppatori possono utilizzarlo. Questo vuol dire che, per un rilascio pubblico del jailbreak del nuovo iPad mini, ci vorranno ancora mesi di sviluppo.

Questo il tweet di ieri sera:

Questa l’immagine del jailbreak eseguito:

Wololo e CO. hanno deciso che il prossimo exploit verrà rilasciato in modalità “Ninja”, proprio come è successo per Mad Blocker. Il gioco del primo exploit (Mad Blocker) è però trapelato, in rete, due-tre giorni prima dell’annuncio ufficiale da parte di Wololo, cosa che ha fatto andare su tutte le furie tale sviluppatore.