La scena PS Vita si stà muovendo già da qualche mese. Sviluppatori come Teck4 e Wololo sono riusciti a portare su PS Vita, homebrew con un exploit trovato su un gioco ancora ignoto. Ignoto perchè lo stesso Wololo ha voluto precisare che l’exploit è relativamente semplice da correggere e se Sony, in questi mesi, fosse venuta a conoscenza della falla sicuramente non saremo qui a parlarvi di tale procedura.

Per fare chiarezza su cosa porterà tale hack, di seguito facciamo un piccolo riassunto.

Girovagando sul web ci siamo imbattuti in due siti che offrono in download il Jailbreak per PS3 del firmware 4.11. Vogliamo scrivere questo articolo per invitare tutti a restare fuori da questi giochi sporchi contro la comunità della PS3. I siti in questione già a primo impatto risultano fasulli, in quanto sono stati creati un due minuti con una pagina unica che rimanda al download e dà qualche spiegazione arruffata sul come eseguire la procedura corretta per il Jailbreak PS3.

Ma andiamo a conoscere i due siti “truffa”.

PS Vita è arrivata sul nostro mercato da soli tre giorni e già si parla di una riduzione del prezzo da parte degli analisti del settore. Molti (compresi i sottoscritti) lamentano l’elevato costo della PS Vita (300 € per la versione 3G/WI-FI e 250 per quella WI-FI).

Stando a indiscrezioni che circolano in questi primi giorni dall’uscita di PS Vita, molto presto ci potrebbe essere…

Questa piccola giuda che andremo a descrivere spiegherà come avere i giochi della “vecchia” PSP su PS Vita con l’ausilio di una PlayStation 3. Per chi ancora non lo sapesse, sullo store della PS Vita non è elencato nessun gioco PSP compatibile, in quanto i vari sviluppatori sono al lavoro per eseguire tale procedura in un futuro prossimo. Molto presto la procedura sarà eseguibile direttamente dallo PS Store della PS Vita, ma per chi non vuole attendere questa procedura fa al caso vostro.

Di seguito i vari passaggi.