[E3 PlayStation Conference] Resident Evil 2 Remake mostra tutta la potenza del motore di gioco utilizzato per Resident Evil 7

Prendi un vecchio gioco del 1998 e portalo ai giorni nostri utilizzando le più recenti tecniche di sviluppo, è questo quello che ha fatto Capcom con il remake di Resident Evil 2.

Per sviluppare il remake di Resident Evil 2, lo studio giapponese ha sfruttato appieno lo stesso motore di gioco utilizzato per la realizzazione di Resident Evil 7.

Sono state apportate moltissime modifiche alle meccaniche di gioco, (la mira e i movimenti dei due personaggi facevano venire un nervoso a chiunque XD).

Ma non pensate di trovarvi davanti lo stesso gioco del 1998, difatti gli sviluppatori hanno cambiato alcuni elementi per cercare di offrire l’effetto sorpresa e innescare un’emozione come il panico o lo spavento.

Sebbene il gioco sia stato annunciato durante la conferenza Sony per la copertura dei giochi su PlayStation 4, il titolo uscirà anche su Xbox One e PC il 25 gennaio 2019.

La storia

La trama di Resident Evil 2 si svolge due mesi dopo gli avvenimenti di Villa Spencer e vede come protagonista Leon Scott Kennedy, un pivello al suo primo giorno di lavoro da poliziotto del RPD (Raccoon Police Departement), e la sorella di Chris Redfield, Claire, giunta in città alla ricerca del fratello tra le strade sconvolte di Raccoon City.



Source : dualshockers.com

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *