[Scena Wii U] Rilasciato WiiVC Injector Script v2.2.6 [aggiornato x4]

Il developer TeconMoon ha rilasciato un nuovo importante aggiornamento per WiiVC Injector Script, lo strumento ci permette di iniettare le ISO della console Wii e del GameCube all’interno della Virtual Console su Wii U.

Lo strumento facilita la costruzione di questi pacchetti VC contenenti i giochi della Wii in formato ISO, applicazioni homebrew della Wii e giochi del GameCube, i file una volta confezionati potranno essere caricati attraverso l’applicazione WUP Installer GX2.

Requisiti minimi

  • Java 8 installato (necessario per l’esecuzione di alcuni strumenti).
  • Windows Vista/7/8.1/10.
  • File di gioco.
    • Gioco retail della Wii: game.iso o game.wbfs.
    • Gioco retail del GameCube: game.gcm.
    • Gioco multi-disco del GameCube: game.gcm & disc2.gcm.
    • Wii Homebrew: boot.dol.
  • Icona di gioco: iconTex.png o iconTex.tga di 128×128.
  • TV Banner: bootTvTex.png o bootTvTex.tga di 1280×720.

Requisiti opzionali

  • GamePad banner: bootDrcTex.png o bootDrcTex.tga di 854×480.
  • Logo della compagnia: bootLogoTex.png o bootLogoTex.tga di 170×42.
  • Boot Sound: bootSound.wav o bootSound.btsnd, della durata massima di 6 secondi (verrà tagliato se più a lungo).

Novità

  • Ora lo script controlla se i file PNG sono validi o meno.
  • Lo script ora può essere utilizzato offline dopo la prima esecuzione.
  • Supporto iniezione GameCube:
  • Supporto per l’iniezione di Wii DOL Homebrew.
  • Aggiunto il supporto per l’emulazione Remote GamePad Wii per i giochi Wii Retail.
    • L’indicatore IR non può essere emulato.
    • Il Joystick non è utilizzabile, non mappabile a D-Pad.
  • Riesaminato come i file WBFS vengono trattati per una maggiore stabilità.

Guida

  • Scaricate l’archivio WiiVC Injector Script.zip.
  • Estraete l’archivio all’interno di una cartella sul desktop.
  • Inserite la cartella contenente il dump di un gioco pulito all’interno della cartella SOURCE_FILES e rinominatela in:
    • game.gcm se si presenta come un gioco del GameCube (utilizza un dump di un gioco 1:1 per una migliore compatibilità, se si possiede una ISO rinominarne l’estensione in GCM).
    • boot.dol per le applicazioni Homebrew della Wii.
    • game.iso o game.wbfs per i giochi retail della Wii (se il file .wbfs è diviso in due parti rinominare il primo file sempre come game.wbfs e il secondo in game.wbf1).

File necessari

  • Inserite l’icona PNG dalle dimensioni di 128×128 all’interno della cartella SOURCE_FILES e rinominatela in iconTex.pngo iconTex.tga.
  • Inserite il banner PNG dalle dimensioni di 1280×720 all’interno della cartella SOURCE_FILES e rinominatela in bootTvTex.pngbootTvTex.tga.

File opzionali

  • Inserite il suono di avvio rinominato in bootSound.wav oppure bootSound.btsnd all’interno della cartella SOURCE_FILES.
  • Inserite il banner GamePad PNG dalle dimensioni di 854×480 all’interno della cartella SOURCE_FILES e rinominatela in bootDrcTex.pngbootDrcTex.tga.
  • Inserite il logo PNG dalle dimensioni di 170×42 all’interno della cartella SOURCE_FILES e rinominatela in bootLogoTex.png oppure bootLogoTex.tga.
  • (ATTENZIONE: SOLO PER GAMECUBE) Sostituite Nintendont Forwarder denominato main.dol.

Esecuzione

La prima volta che andrete ad eseguire lo script vi verranno richieste alcune informazioni specifiche (riportate in inglese).

  • Rhythm Heaven Fever Title Key (bisogna cercare il Title Key su di un sito, non chiedetemi dove, inizia con 04EA).
  • Wii U Common Key (cercatelo su Google, inizia con D7B0).

Verranno richieste anche altre informazioni sul gioco.

  • Game Name (non utilizzare caratteri speciali come la é di Pokémon oppure & o altri simboli).
  • Game Publisher (anche qui, non utilizzare caratteri speciali).
  • (Solo per i giochi Wii Retail) GamePad Controller emulation mode.
    • No GamePad Controls, Real Wii Remotes only (consigliato).
    • Classic Controller Emulation (non funziona con uno o più giochi).
    • Wii Remote Emulation (IR e MOTION non supportati, praticamente inutile).

Altamente sperimentale, non consigliato.

Se si sta iniettando un’applicazione homebrew della Wii (ad esempio un qualsiasi emulatore), vi verrà richiesto se si desidera patchare il titolo con cafe2wii per sbloccare la velocità clock della vWii.

  • In tal caso verrà richiesta la Wii U Starbuck Ancast Key se non è stata già fornita in precedenza o se risulta errata (cercatela su Google, inizia con B5D8).
  • Il titolo risultante dovrà essere installato sulla NAND per poter essere eseguito correttamente, non su USB.
  • Dovrete eseguire il comando sign_cfw_patcher prima di poter avviare il titolo.
  • Verrà utilizzato un numero casuale a 4 cifre per modificare il Title ID, è possibile specificarne una facoltativamente se lo si desidera (non consigliato) – Struttura Title ID: 0005000000XXXXFF (deve avere valori Hex 0-F).
    • La fine di ogni Title ID generato da questo script è stato modificato in modo che non possa sovrascrivere nessun altro titolo di sistema.
  • Se si è fornito un file bootSound.wav personalizzato, è possibile scegliere se lo si desidera eseguire in loop.
  • Lo script andrà ad eseguire un sacco di passaggi per poter confezionare il gioco in base alle informazioni fornite.
  • Completato! Lo script ora ti dirà la directory del gioco ricostruito e lo si potrà installare con WUP Installer GX2 (BISOGNA FARE USO DELLE SIG PATCH PER INSTALLARE ED ESEGUIRE IL GIOCO).

Crediti

  • c2w_patcher: FIX94
  • HomeBrew ISO Base: FIX94 & Ploggy
  • JNUSTool 0.3b: Maschell
  • Nintendont Autoboot Forwarder 1.1: FIX94
  • nfs2iso2nfs 0.5.3: piratesephiroth, FIX94 e SO molte altre persone
  • NUSPacker:timogus & ihaveamac
  • pngcheck: Alexander Lehmann, Andreas Dilger, Greg Roelofs
  • PNG TGA 2.6: Easy2Convert Software
  • SoX 14.4.2: cbagwell, ruba, e uklauer
  • TGA in PNG 2,6: Easy2Convert Software
  • wav2btsnd 0.2: timogus & Zarklord
  • wbfs_file 2.6: oggzee & kwiirk
  • Wiimms ISO Tools 3.00a: Wiimms

Ecco cosa sta facendo lo script dall’inizio alla fine: non preoccuparti dei file in origine, non verranno modificati affatto durante questo processo.

  • Controlla che la cartella SOURCE_FILES contenga almeno i file game.iso, iconTex.png o tga e bootTvTex.png o tga
  • Richiama l’utente per alcune informazioni sulla prima esecuzione
  • Richiede all’utente informazioni relative al  gioco per il file meta.
  • Scarica i file base necessari con JNUSTool.
  • Genera app.xml e meta.xml in base alle informazioni fornite dagli utenti.
  • Converte le icone e le bandi necessarie e le inserisce nella cartella meta.
  • Se è stato caricato un file bootSound.wav, questo verrà convertito nel giusto formato e inserito nella cartella meta.
  • Prepara il file game.iso con WIT ed estrae il ticket/TMD in seguito.
  • Converte i file ISO predefiniti in file NFS
  • Ricostruisce i giochi in un archivio installabile.
  • Pulizia dei file temporanei e reimposta le directory di formulazione.

Changelog v2.2.6

  • Aggiornato c2w_patcher alla versione 1.2.
  • Corrette variabili inesatte in WBFS/Wii Homebrew DOL Injection. v2.2.5

Changelog v2.2.4

  • Posizionamento adeguato dei file temporanei in modo che se Windows li blocca accidentalmente per la modifica, non vengono imballati nel pacchetto crittografato e fa saltare la dimensione del file.
  • Aggiornato c2w_patcher build.
  • Spostate le variabili specifiche per i title ID della Wii nello script per evitare le discrepanze [v2.2.3].

Changelog v2.2.2

  • Sostituito nfs2iso2nfs con la versione 0.5.5 forck di FIX94.
  • Wii Remote ora diventa facoltativo per gli Homebrew.

Changelog v2.2.1

  • Il comando PING viene regolato per chiamare il percorso completo invece che la variabile ambientale.
  • Se in SOURCE_FILES non sono disponibili i file minimi richiesti, l’opzione “Hide extensions for known file types” consente di disattivare automaticamente l’opzione Esplora file.

Changelog v2.2.0

  • Aggiunto supporto di patching c2w (richiede i titoli patchati da installare sulla NAND lanciati con sign_c2w_patcher).
  • Sostituito l’eseguibile nintendont con la versione 1.2.
  • Sostituito NUSPacker con il fork sviluppato da FIX94.
  • Ora l’applicazione chiama tutti i file JAR utilizzando il comando java -jar anziché assumere che le associazioni dei file di Windows siano in realtà corrette.
  • Aggiunto il controllo Internet prima di tentare di utilizzare JNUSTool per evitare errori e controlli più sostanziali se tutti i file di origine scaricati da JNUSTool sono già presenti.
  • Registrazione standard unita con la registrazione degli errori.
  • Puliti i file WIT non necessari.

Changelog v2.1.3

  • Per l’iniezione di titoli del GameCube, adesso può essere aggiunta una main.dol personalizzata nella cartella SOURCE_FILES per sostituire Nintendont. Utile se hai compilato una versione non ufficiale con diverse opzioni o se si sta testando una build per FIX94.

Changelog v2.1.2

  • Ora lo script supporta le immagini multi-disco del GameCube, caricare l’immagine disc2 nella cartella SOURCE_FILES e rinominarlo come disc2.gcm.
  • Sostituito il metodo di verifica PNG, questo ha reso più chiari i messaggi di errore.
  • Immagine bootLogoTex opzionale ora supportato come PNG o TGA.
  • Ripulito lo script per la chiave del titolo e la verifica della common key.

Changelog v2.1.1

  • Lo script ora può essere utilizzato anche offline, a condizione che venga eseguito online la prima volta (controllate se JNUSTool ha già scaricato i file necessari).
  • Aggiunto il controllo PNG, in modo che lo script avvisa se il PNG non è valido.

Changelog v2.1.0

  • Sostituito l’homebrew ISO di base con uno che non causa problemi (enorme ringraziamento a FIX94 & PLOGGY).
  • Sostituiti i forwarder con le versioni 1.1 di Nintendont da FIX94 e aggiunte opzioni Autoboot e 4:3.

Changelog v2.0.0

  • Aggiunto il supporto per l’iniezione dei file GCM (richiede Nintendont sulla scheda SD).
  • Aggiunto il supporto per l’iniezione degli Homebrew DOL.
  • Aggiunto il supporto per altre modalità di emulazione del GamePad.
  • Riesaminati come i file WBFS sono trattati per una maggiore stabilità.

Changelog v1.0.6

  • Aggiornato NFS2ISO2NFS alla versione 0.5.1.
  • Aggiunto il supporto per la registrazione, ora se lo script fallisce, sarà più facile individuare il perché.
  • I caratteri speciali non rompono più la creazione delle cartelle.
  • La pubblicazione di Meta.xml giapponese utilizza ora la variabile corretta.
  • Robocopy ora chiama il suo percorso completo (dal momento che le macchine casuali non riescono a chiamare la sua variabile ambientale).
  • Aggiunto il failcheck se WIT non riesce a ricostruire il file di gioco.

Download: WiiVC Injector Script v2.2.6



Source : gbatemp.net

(Visited 296 times, 1 visits today)

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *