[Scena PS Vita] Rilasciato VitaShell v1.61 [aggiornato x1]

Il developer TheFlow anticipa i tempi rilasciando il nuovo attesissimo aggiornamento di VitaShell, l’applicazione che da tempo ha preso il posto di MolecularShell introduce il supporto per gli hard disk esterni su Playstation TV.

Una caratteristica molto attesa sin dal suo annuncio il 24 Dicembre dello scorso anno e che ha visto un primo debutto su Playstation Vita.

Insieme al supporto per gli hard disk esterni in questa nuova versione troviamo anche l’aggiunta di un selettore per i temi e l’installazione di un tema di default, insieme ad altre piccole caratteristiche che potrete visionare nel changelog in basso.

Caratteristiche

  • Lancia homebrew (tuttavia, la maggior parte degli homebrew non ci permette  di uscire da VitaShell. Il Software developer kit della Playstation Vita non ci permette ad oggi di uscire correttamente dagli homebrew).
  • Legge e scrive su pspemu (la cartella inizia con ms) e cache0.
  • Legge da vs0:data/external (la cartella inizia con sd), vs0:sys/external (la cartella inizia con sd), app0, music0, photo0 e sa0.
  • Il File browser ci permette di copiare(copy)-incollare(paste), cancellare(delete), rinominare(rename) e creare nuove cartelle(new folder). Premere quadrato per selezionare la funzione.
  • Supporto archivi RAR/7ZIP/ZIP.
  • Text viewer.
  • Hex viewer (premere quadrato in Text viewer, premere nuovamente quadrato per tornare indietro).
  • Photo viewer (beta state).
  • Lettore di file audio MP3 e OGG.
  • FTP e collegamento USB incorporato, supporta tutte le directory (premere  e poi ). 
  • Possibilità di selezionare un tema diverso (installato di default tema ‘Electron’ di Acemad).

Personalizzazione

Potrete anche scegliere di personalizzare la grafica di VitaShell, per farlo non dovrete fare altro che scaricare il file ‘colors.txt’ e modificare i codici esadecimali in HTML. Una volta terminata la modifica caricate il file nella directory ‘ux0:VitaShell/theme/colors.txt’.

Multilingue

VitaShell dalla versione 0.8 ci permette di caricare l’applicazione nella nostra lingua corrente, basta infatti posizionare il file della traduzione nella directory ‘ux0:VitaShell/language/x.txt’, il file deve avere la  codifica UTF-8 e ‘x’ è una delle lingue di seguito elencate:

  • japanese
  • english_us
  • french
  • spanish
  • german
  • italian
  • dutch
  • portuguese
  • russian
  • korean
  • chinese_t
  • chinese_s
  • finnish
  • swedish
  • danish
  • norwegian
  • polish
  • portuguese_br
  • english_gb

Rinominando il file in una delle lingue sopra riportate VitaShell andrà a caricare automaticamente la lingua impostata nel sistema Playstation Vita.

Utilizzare i dispositivi flash USB su Playstation TV

  • Se la chiavetta o l’hard disk presenta file system NTFS, formattarla in exFAT o FAT32.
  • Eseguite Vitashell e premere  nella sezione ‘home’.
  • Selezionare ‘Mount uma0:’ e collegare l’unità flash USB. Ora è possibile copiare o scaricare file dal dispositivo USB.
  • Una volta che viene elencata ‘uma0:’ sotto le partizioni, premere nuovamente  e selezionare ‘Mount USB ux0:’.
  • L’unità flash USB ora agisce come una vera e propria scheda di memoria.
  • Per sincronizzare tutte le applicazioni sulla flash drive USB, premere  e selezionare ‘Refresh livearea’. Questo NON aggiorna i giochi della PSP.
  • Se si desidera ripristinare la patch, premere  e selezionare ‘Umount USB ux0:’.

Changelog v1.61

  • Fixato un bug che porta al danneggiamento del database ereditando ‘calendario’, ‘MMS’ e ‘MTP’ quando si monta USB come ux0:.
  • Corretto un bug per la memoria insufficiente su uma0:.
  • Corretto un bug dove la pressione del tasto triangolo portava al crash l’applicazione se la modalità non sicura è stata disattivata.

Changelog v1.60

  • Aggiunta la possibilità di montare uma0: e la capacità di utilizzare uma0: come ux0:.
  • Aggiunta la possibilità di montare le cartucce di gioco come dispositivi USB.
  • Aggiunta la possibilità di aggiornare la LiveArea.
  • Aggiunto testo scorrevole per i nomi dei file troppo lunghi.
  • Aggiunta opzione ‘Sort by’ all’interno del menu contestuale (combo trigger R trigger rimosso).
  • Aggiunto tema ‘Electron’ di Acemad, il vincitore del concorso a tema VitaShell.
  • Aggiunto selettore dei temi.
  • Migliorata l’animazione della finestra di dialogo.
  • Fixati i bug nell’editor di testo.
  • Corretto un errore dove il cavo USB non veniva riconosciuto.
  • Corretto un bug dove VitaShell lasciava la LiveArea dopo l’eliminazione del programma di aggiornamento.
  • Rimossa l’icona della batteria nella barra di stato su Playstation TV.
  • Le statistiche dei file ora vengono ereditate durante la copia.
  • La velocità delle operazioni di I/O ora vengono mostrate in KB/s.
  • Reso più agevole il controllo.

Changelog v1.50

  • Aggiunto supporto per il trasferimento all’interno della memoria di massa USB.
  • Aggiunto supporto per gli archivi RAR (by Mayoshiroi).
  • Aggiunto coredump viewer.
  • Corretto il bug dove veniva mostrato il messaggio ‘Please wait…’ al posto del messaggio per la connessione USB. v1.51
  • Corretto un bug per l’installazione dei file VPK. v1.51
  • Corretto un bug dove il file ‘theme.txt’ veniva sempre resettato. v1.51
  • Aggiornata libreria libftpvita alla versione più recente. v1.51

Crediti

  • Team Molecule per HENkaku.
  • xerpi per ftpvitalib e vita2dlib.
  • wololo per il contest di Revitalize.
  • Tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione del vitasdk.

Download: VitaShell v1.61

Download: VitaShell Custom (contiene le immagini dei temi da modificare e il file colors.txt)

Download: Source Code VitaShell



Source : github.com

(Visited 567 times, 1 visits today)

4 commenti

  1. Pare tutto ok. ho provato una pendrive da 32 gb,basta inserirla.. verra riconosciuta come UMA:0 .. e poi montarla come usb..e dopo il riavvio di vita shell diverrà UX:0

  2. Come conviene formattare la pen drive per avere le migliori performance possibili via USB? Io attualmente sto in exFat 128k.

    1. Personalmente ho sempre fatto uso di HDD formattati in FAT32, anche se viene consigliato l’utilizzo di exfat su unitá flash usb

  3. Anticipa i tempi? A detta sua il supporto per hdd esterni doveva rilasciarlo a febbraio (disse a fine 2016-inizio 2017) non ha anticipato nulla… Semmai posticipato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *