La guida completa per la modifica della console portatile 3DS

Arriva la guida completa e tradotta in Italiano sul downgrade e l’installazione del Custom Firmware per 3DS, che sia New 3DS oppure Old 3DS poco importa, ora tutti i possessori della console portatile potranno eseguire i propri backup, proprio come avviene su Playstation 3.

La guida pubblicata in diverse lingue dal developer Plailect risulta chiara e coincisa in ogni sua parte, l’abbiamo seguita alla lettera riuscendo ad installare ed eseguire i nostri backup in formato CIA, questo seppur lamentando la mancanza di immagini che possano aiutare i meno esperti.

All’inizio ci viene richiesto su quale console effettuare la modifica, se su New 3DS oppure Old 3DS e da quale firmware cominciare, lo sviluppatore consiglia ad ogni modo di aggiornare la console sul firmware 11.2.

Questo non solo per poter sfruttare l’exploit Soundhax, ma anche perché risulterebbe più stabile, in avanti infatti verrà richiesto di ripristinare il firmware originale e se inferiore alla versione 9.2, questo potrebbe creare alcuni problemi.

Dopo aver installato l’homebrew launcher attraverso l’exploit Soundhax saremmo in grado di installare ed eseguire l’applicazione Decrypt9, insieme all’exploit Safehax e Fasthax.

In seguito verrà installata una particolare versione del firmware 2.1.0 (ctrtransfer 2.1.0, il firmware di partenza della Old 3DS), su New 3DS questa versione non esiste, non aggiornate mai la console partendo da questo firmware ed evitate in tutti i modi di mettere in stand-by il 3DS (chiudendo il coperchio).

L’ultima parte vede l’installazione dell’arm9loaderhax, l’exploit che ci permette di eseguire l’installazione permanente del custom firmware nelle partizioni firm della NAND.

Seguite questo collegamento e cliccate sul pulsante Cominciamo! per modificare la vostra console portatile.

Plailect ha ringraziato ogni traduttore con un messaggio generale perchè senza di loro la guida non sarebbe potuta essere tradotta, ma noi da italiani pensiamo di voler celebrare tutti i traduttori nostrani che sono stati coinvolti nel progetto ed esprimergli un GRAZIE sincero.

Crediti Traduttori Italiani

  • C0mm4nd
  • PGG106
  • KaT_624
  • Holiday Ougi
  • Mewster (proofreader)
  • mark201200
  • ald1
  • Shabarai
  • Archeoplayer


Source : 3ds.guide


12 commenti

    1. Al momento la console può essere modificata, non sappiamo se Nintendo abbia la capacità di poter bloccare un attacco simile, ricordiamo infatti che il team Fail0verflow aveva dichiarato lo stesso per la console Sony Playstation 3, eppure le SuperSlim non possono montare i Custom Firmware, tutto sta sulle capacità degli ingegneri Nintendo

    1. Purtroppo credo di no, ma puoi utilizzare l’applicazione decript9wip per convertire tutti i file 3DS in CIA direttamente dalla console portatile, se hai seguito la guida sopra dovresti riuscire ad avviarlo tenendo premuto il tasto X durante l’accensione (sempre se non è cambiata), copia tutti i tuoi backup 3DS nella cartella files9 e dal menu apri “Content Decryptor Options”, poi “Cia Builder Options” ed infine “Build CIA NCCH/NCSD”. Al termine ti ritroverai tutti i file 3DS convertiti in CIA e pronti per essere installati da FBI

  1. Ragazzi chiedo un vostro aiuto…ieri sono riuscito a modificare la 2ds di mio figlio e devo dire che e filato tutto liscio…cfw funzionante al 100%….il problema e nato oggi quando mio figlio per errore a cancellato dalla sd la cartella 3ds…infatti reinserendo la sd nella nintendo non compaiono piu le app LUMA,FBI E LAUNCHER…ora vi chiedo…come faccio a risolvere???devo rifare tutto di nuovo???e si puo rifare tutto dallinizio??o si puo fare qualche passaggio senza rifare tutto???

    1. sicuro che manchi solo la cartella 3ds?, questa directory contiene solo gli homebrew del starter kit, più fasthax e safehax, se come da guida ha eseguito un intero backup le consiglio di spostare nuovamente la cartella 3ds dal PC alla scheda

    1. si rischia il brick solo quando si monta il firmware 2.1.0 (ctrtransfer), questo perchè il New 3DS ed alcuni vecchi modelli di fabbrica non lo montano, una volta tornati su firmware 9.0 o 11.2 si può utilizzare nuovamente la modalità di riposo

Lascia un commento