Nintendo Classic Mini hackerata a pochi giorni dal lancio

Nintendo Classic Mini, la console ‘nostalgica’ in commercio solo da venerdì scorso è stata hackerata permettendo l’esecuzione di Ubuntu.

nesclassic

Si tratta di una versione personalizzata di Linux, ci troviamo dinanzi un primo tentativo riuscito di mod per la mini console Nintendo che ricordiamo ha venduto più della Wii U in una sola settimana.

La tecnica utilizzata dall’hacker è stata pubblicata in rete su Reddit, per farla breve la mini console è stata collegata ad un computer attraverso un convertitore seriale USB, come ad esempio l’adattatore FTDI232 (la procedura richiede comunque la saldatura di tre fili sulla scheda madre).

schedamadrenes

La trasmissione dei file necessari è avvenuta utilizzando invece il Boot Loader Universale U-Boot Loader. Se vi sentite particolarmente interessati al progetto date uno sguardo alla pagina ufficiale su Reddit.


Source : reddit.com


2 commenti

  1. La gente si é uccisa pur di comprarla! Ma trovo un grosso difetto su questo mini nes, l’edizione jap conta di titoli giapponesi, la versione americana a sua volta di titoli americani e noi? Il terzo mondo? Di titoli europei? No la nostra è tale e quale a quella americana 😏

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *