[Scena PS Vita] Rilasciato taiHEN, il primo Custom Firmware per Playstation Vita

Il developer Yifan Lu ha rilasciato nella nottata appena trascorsa il primo Custom Firmware per Playstation Vita, taiHEN, il progetto unito a HENkaku e conosciuto come taiHENkaku ci permette di eseguire i plugin in modalità kernel e user.

taihenkaku

TaiHEN è un framework per la scrittura di applicazioni e patch a livello di sistema. Detto in parole più semplici l’exploit ci permette di eseguire giochi e plugin via kernel ovunque.

L’aggiornamento di oggi utilizza la stessa catena di exploit (e richiede appunto il firmware 3.60), tuttavia le patch attuali del firmware sono state spostate al sistema taihen, e taihen è stato progettato per essere firmware dipendente.

In questo momento l’unico exploit conosciuto è HENkaku, che richiede appunto webKit per poter lavorare, ma basta scovare un nuovo exploit per firmware inferiori o anche superiori (per firmware 3.61 o 3.63) per permettere alla patch (taihen.skprx) di eseguire tutti i plugin.

Oltre ad aggiungere i ganci per il kernel, taihen ci permette anche di agganciare applicazioni di sistema e giochi, aggiungere elementi nella LiveArea, attivare molte opzioni nelle impostazioni, creare dei trucchi per i giochi e tanto altro, le possibilità credo siano davvero infinite.

TaiHENkaku al momento si trova in fase open beta, un progetto principalmente rivolto agli sviluppatori che intendano scrivere plugin, per provarlo vi basta visitare la pagina beta.henkaku.xyz dalla Playstation Vita o Playstation TV.

Caratteristiche

  • Aggiunto il supporto per il caricamento dei file FSELF compressi.
  • VitaShell viene aggiornato alla versione 1.42 (ancora non disponibile) con un nuovo menu per la configurazione di HENkaku a livello user per lo spoof della versione PSN.
  • La funzione per contrassegnare gli homebrew come non sicuri è stata disattivata di default, alcune applicazioni homebrew potrebbero risultare pertanto bloccate, ma basta riattivare la funzione dal menu di configurazione di HENkaku per permettere l’esecuzione delle applicazioni contrassegnate come non sicure. si rende necessario eseguire questo passaggio per l’utilizzo del sistema e del kernel plugin.



Source : yifan.lu


9 commenti

    1. Niente di tutto ciò, il developer Yifan Lu è sempre stato contrario alla pirateria, bisogna pazientare il lancio di Adrenaline del developer The Flow per permettere l’esecuzione di backup PSP e PSX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *