Presentata la nuova Nintendo Switch, la console ibrida

Nintendo presenta ufficialmente la nuova console Nintendo Switch, console ibrida, portatile e fissa, con supporto per cartucce simile a quella del Nintendo 3DS.

nintendoswitch

La console è stata presentata attraverso un breve trailer della durata di 3 minuti e 37 secondi, il controller può essere “smontato” e collocato sulla console fissa, diventando di fatto una console portatile.

Intanto su pastebin sono state pubblicate le specifiche tecniche di questa nuova console Nintendo, anche se manca ancora una conferma, ci teniamo a prendere il tutto con le pinze.

Caratteristiche (presunte)

  • CPU:
  • ARM Cortex-A57 quattro core, massimo 2 GHz, L2 cache, 2 MB, 64-bit ARMv8, abilitata estensione Crypto.
    GPU:
  • NVIDIA seconda-generazione architettura Maxwell , 256 CUDA cores, massimo 1 GHz, 1024 FLOPS/cycle, Texture: 16 pixels/cycle, Fill: 14.4 pixels/cycle.
  • Memoria Principale:
  • Capacità di 4 GB, Bandwidth: 25.6 GB/s VRAM: condiviso.
  • Memoria di Sistema:
  • Capacità: 32 GB, Massima velocità di trasferimento: 400 MB/s, USB 2.0 and 3.0.
    Video Output
  • 60 fps, al massimo di 1920×1080 pixels o 30 fps a 3840×2160 pixels.
    Display:
  • 6.2″ IPS LCD, 1280×720 pixels, Metodo di capacità, 10-point multi-touch.

7 commenti

  1. a me piace molto come portatile, non sappiamo ancora di cosa sia capace lato “desktop” (si vede uno skyrim un po’ così), ma come portatile pare proprio micidiale. Ad ogni modo anche come console da tavolo, le esclusive nintendo (mi auguro ne arrivino a frotte, per non ripetere gli errori di WiiU) voleranno.
    Quelle presunte specifiche da una parte mi esaltano, dall’altra mi rendono perplesso, perché ovviamente la cpu è da tablet spinto, mentre la gpu fa pensare a una gtx mica male per il fullhd… sono davvero curioso

    1. non saprei, i 4 Giga Byte di ram mi lasciano perplesso, mi chiedo come faccia a raggiungere una risoluzione di 3840×2160 pixel e 30 fps

  2. Non ci siamo.
    Ennessima console obsoleta mirata al risparmio che spera di far il botto con un sistema di controllo esclusivo.
    è una tattica che funzionò per il wii.
    Ma stop.prevedo un flop peggio del virtual boy

    1. Avrebbero dovuta farla uscire a Novembre, e forse avrebbe avuto un discreto successo dovuto anche alle festività, Nintendo punta più sul proprio software invece che sull’hardware, comunque l’errore più grande è che molto probabilmente sarà una console dedicata quasi completamente ai titoli indie

  3. Una console di nicchia che vive di esclusive e rivolta ad un certo tipo di pubblico,purtroppo Nintendo è diventata questo,

  4. Ci mancava la console a Lego… ma chi vogliono prendere in giro con quel trailer? Che adesso ADULTI si porteranno dietro un macinino grosso come un tablet che ci vuole lo ZAINO per portarselo appresso? In pratica un gameboy che puoi collegare alla tv! Ma lo sanno che la psvita (con accessorio) è la stessa cosa ma fatta meglio?
    Ma hanno tirato fuori la testa dai tubi di Mario per vedere che il resto del mondo è avanti anni luce? La prossima xbox scorpio? Ps4 pro? E il VR APPENA USCITO?
    Nintendo è indietro DIECI ANNI in tutto. Gli restano i pokemon e mario e il 3ds. E se non si SVEGLIANO perderenno anche quelli. Un altro rottame della ‘grande’ N, e l’ennesima occasione sprecata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *