[Scena PS Vita] Rilasciato VPKTool v1.7.5 (beta)

Il developer c0d3m4st4 ha rilasciato cinque aggiornamenti beta per l’applicazione VPKTool, lo strumento ricordiamo, ci permette di organizzare al meglio i nostri file VPK.

vpktool

L’applicazione può essere utile per splittare i file VPK in diverse parti ed effettuare il ripping per i backup troppo grandi, una funzione che abbiamo già visto su Game File Shrinker.

Queste che seguono sono aggiornamenti in beta release e potrebbero contenere alcuni bug, usate l’applicazione con cautela.

Requisiti

  • Su PC Windows: Installare Microsoft .NET Framework 4.5 (non compatibile con Windows XP).
  • Su Playstation Vita: Utilizzare VitaShell v0.95 o superiore.

Rapporti di bug

Utilizzo

Il funzionamento è relativamente semplice, basta trascinare il file VPK sul logo di VPKTool o fare doppio click sull’immagine per caricare il file e cliccare successivamente sul pulsante “Split original vpk file”.

Dopo aver completato il processo ci verranno restituiti due file e una directory:

  • [Title_id] _install.vpk -> Questo file deve essere caricato su Playstation Vita o Playstation TV attraverso un client FTP, e installarlo normalmente con VitaShell. 
  • [Title_id] _ftp -> Questa directory deve trovare posto su ux0:app/[title_id].
  • [Title_id] .txt -> Questo file contiene alcune informazioni sul file generato (vale a dire lo stesso come si vede nell’immagine). Utile solo se qualcuno vuole salvare i propri giochi in questo formato.

Se si spunta l’opzione “ZIP FTP files for archiving” verrà generato un ulteriore file nel formato zip (come [title_id] _ftp.zip).

Ad ogni modo il file VPK originale non verrà eliminato e volendo lo si può cancellare manualmente dopo aver verificato che i file funzionino.

Se si spunta anche l’opzione “Mark as Safe”, il file eboot verrà ricostruito per renderlo “sicuro” (l’exploit HENkaku dalla terza revisione include una nuova funzione, se si prova ad installare un gioco o un homebrew da VitaShell un popup vi avvertirà della pericolosità nell’installare applicazioni con API limitate).

Se si spunta l’opzione “Repack original .vpk with selected compression level …” il file VPK verrà compresso secondo il livello di compressione selezionato nel menu a discesa in alto. Il livello di compressione selezionato influisce su tutte le opzioni di compressione presenti nell’applicazione.

Livelli di compressione

  • Store -> Non comprime il file.
  • Fast -> L’operazione di compressione viene completata in breve tempo, ma il file risultante non è compresso in modo ottimale.
  • Optimal -> L’operazione di compressione avviene in modo ottimale, anche se l’operazione richiede più tempo.

Pannello settings

settings

Il pannello Settings ci consente di configurare i parametri di connessione FTP e di memorizzarli all’interno del file XML.

Dal menu a tendina “Upload mode” possiamo scegliere se utilizzare la modalità Auto o Manual. In modalità manuale si può selezionare la cartella data o i file VPK da caricare (attenzione perché la cartella deve avere un nome specifico per poter essere caricata correttamente, ad esempio [title_id] _ftp).

Mentre se si seleziona la modalità automatica verranno elencati tutti i giochi presenti in “Local splitted games folder”.

Il campo “Delay” che appare in questo pannello influisce sostanzialmente sull’elenco dei contenuti FTP, come varia notevolmente a seconda della connessione wireless. Se si riscontra un errore quando si elencano i contenuti, cercate di aumentare questo valore, è in millisecondi, 1 secondo è uguale a 1000 millisecondi.

Pannello FTP

ftpvpktool

Questa schermata viene utilizzata per elencare tutti i giochi presenti nella directory ux0:/app, e dalla colonna Installed se viene evidenziato “Yes” il programma ci dice che all’interno di quella stessa directory è presente una cartella “sce_modules”.

Se invece troviamo evidenziato “No / HB” il programma ci dice che la cartella “sce_modules” non è presente, il ché potrebbe anche significare che ci si trovi dinanzi ad un homebrew, ma se siete certi che si tratti di un gioco assicuratevi di aver caricato correttamente la cartella [title_id] _ftp in ux0:app/[title_id].

Ora, a seconda di ciò che abbiamo scelto in “Upload mode” appariranno o 2 pulsanti, o un elenco a discesa da dove poter scegliere un gioco.

Modalità di upload manuale

listvpk

Fate clic sul pulsante “Upload vpk file” per scegliere il file da caricare su Playstation Vita o Playstation TV. il file verrà installato automaticamente dopo il caricamento (è necessario utilizzare la versione pi recente di VitaShell).

Successivamente fate clic sul pulsante “Upload game data folder” per scegliere la directory “[title_id] _ftp” (attenzione, la cartella deve essere rinominata in questo modo).

Modalità di upload automatico

vpkupload

Basta scegliere il gioco da caricare dal menu a tendina e cliccare su “Install”. Il programma si occuperà di caricare e installare il tutto in automatico.

Pannello “Opzioni ripping”

rippingvpk

Gli utenti potranno selezionare la directory [title_id]_ftp (la cartella contenente i dati di gioco) per rimuovere o eventualmente sostituire i file di gioco.

Nel primo riquadro potrete scegliere i file da sostituire con un file fittizio di 0 byte (come per le lingue ad esempio).

Nel secondo riquadro invece potrete sostituire i file con altri file sempre dello stesso gioco dal menu a tendina “Replace with”. Utile per sostituire tutti i filmati presenti nel gioco con il video di presentazione (generalmente si dimostra più ridotto rispetto a tutti gli altri).

Sono presenti inoltre altre caselle visibili solo se il gioco contiene file MP4 o AT9. volendo possono essere sostituiti con file della durata di appena un secondo e dal peso notevolmente ridotto.

Changelog v1.7.5 (beta)

  • Aggiunti molti altri controlli nella sicurezza. Questa è l’ultima versione con nuove misure di sicurezza, si spera che siano sufficienti. Ora è arrivato il momento di terminare tutti i lavori rimasti incompiuti dopo il rilascio della versione 1.7.
  • Aggiunti 2 piccoli indicatori per i file VPK e lo stato della sicurezza dei file EBOOT (per coloro che odiano la lettura del testo).

Changelog v1.7.1/2/3/4 (beta)

  • Corretto un bug quando si prova a dividere e rinominare un file allo stesso tempo (v1.7.1 beta).
  • Aggiunte informazioni extra per file VPK sconosciuti, come gli homebrew ad esempio (v1.7.2 beta).
  • Aggiunto supporto per MaiDumpTool v233.2z10 (v1.7.3 beta).
  • Corretto un bug nella modalità di upload automatico via FTP (v1.7.4 beta).

Changelog v1.7 (beta)

  • Ci sono alcuni dump malevoli in giro (PCSE00229 – Fruit Ninja e PCSE00256 – Kung Fu Rabbit, non sono dump realizzati da “Mai”), questa è un aggiornamento veloce che permette di visualizzare delle informazioni importanti sui file dumpati, in modo da decidere sul da farsi.
  • L’opzione utilizzata per marcare i file come sicuri non è più facoltativa, ora ogni volta che si divide o si ricrea un file VPK verrà contrassegnato come sicuro.
  • Aggiunto aggiornamento on-line, ora si potrà aggiornare VPKTool ogni volta che una nuova versione viene rilasciata.
  • Aggiunta una nuova opzione per creare file VPK (ora si può scegliere di creare un nuovo file VPK da una cartella, dato che contiene tutti i file necessari, o unire una cartella e un altro file VPK (utile per ricreare un VPK diviso in precedenza).
  • Rimossa l’opzione per comprimere la cartella _ftp [title_id], dal momento che non tocca il file VPK originale, che è quello che si dovrebbe conservare, ritengo questa opzione ormai inutile.
  • Aggiunta una nuova opzione utilizzata per rinominare i file VPK nel pannello delle impostazioni. In questo modo è possibile scegliere cosa mostrare e cosa nascondere nei file VPK rinominati.
  • Corretto un bug per quando si cercava di rinominare i file con attributo TITLE in PARAM.SFO contenente un carattere di ritorno a capo.
  • Aggiunte informazioni all’interno dello strumento di dumping.
  • Ora l’applicazione mostra un messaggio di avviso all’avvio, se non si trovano i percorsi definiti nel pannello delle impostazioni. In questo caso correggere prima i percorsi, altrimenti non sarete in grado di aprire i file VPK.
  • Fixati un paio di bug (nulla di grave, ho solo dimenticato di disabilitare alcune caselle di controllo sulla schermata principale).

Changelog v1.6

  • Aggiunta una semplice funzione di ripping per risparmiare spazio sulla scheda di memoria (il ripping viene eseguito al volo in upload).
  • Rinomina il file VPK a nome proprio.
  • Modificato il logo.
  • Piccole correzioni qua e la.

Tutti i changelog precedenti potrete trovarli nell’archivio all’interno del file readme.txt.

Download: VPKTool v1.7.5 si ringrazia BadBug per la segnalazione



Source : elotrolado.net


4 commenti

  1. Questo tool verifica anche la presenza di malware all’interno dei VPK.
    Sembra che girino sul web dei backup che portano al brick della PS Vita.
    Due probabili giochi sono Kung Fu Rabbit e Fruit Ninja

  2. Francesco Lanzillotta.
    Complimenti come sempre per l’articolo, ma sul forum eletrolado lo sviluppatore ha aggiornato l’applicazione, migliorando i check di sicurezza

  3. come creo un file vpk da una cartella di gioco dumpata? ho letto che basta cambiare l’estensione da zip in vpk, ho provato ma poi da la vitashell da errore in fase di installazione

Rispondi a Francesco Lanzillotta Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *