iOS 10 disponibile ufficialmente, vediamo tutte le sue caratteristiche

Data di uscita 13 Settembre 2016, alle ore 19:00, almeno in Italia questo è l’orario, tutti impazziscono per l’ultimo aggiornamento del melafonino, iOS 10 è arrivato.

ios10

La Golden Master, rilasciata subito dopo l’evento Apple ha segnato la fine nel processo di sviluppo, un aggiornamento mirato ha correggere eventuali bug in breve tempo, qualora ce ne fossero stati.

Riportiamo integralmente quanto descritto nella precedente news continuando poi da dove eravamo rimasti, questa che segue potrebbe sembrare più che altro una guida, sarà comunque interessante offrire ai lettori un più ampio resoconto.

Caratteristiche principali

  • API Siri per sviluppatori.
  • Ridisegnato il blocco schermo.
  • Enormi cambiamenti e nuove funzioni per i messaggi.
  • Apple Music completamente ridisegnato.
  • Immagini delle applicazioni cancellabili.
  • Nuova app “Home” per HomeKit.

Il più grande aggiornamento del sistema operativo mai realizzato fino ad oggi, con migliaia di modifiche e caratteristiche inedite, come la schermata di blocco completamente ridisegnata, il 3D Touch abilitato nelle notifiche ora offre più informazioni, e la fotocamera resa facilmente più accessibile, widget e quant’altro.

Anche Siri ora potrà svolgere molte più funzioni su iOS 10, grazie ad un nuovo aggiornamento del Software Developer Kit (SDK) che permetterà agli sviluppatori di terze parti di creare nuove applicazioni, pensate che Siri potrà scrivere ed inviare anche i messaggi su whatsapp.

Anche la funzione per l’invio dei messaggi è stato arricchito con nuove caratteristiche, come lo sfondo animato, effetti bolla, i collegamenti e il Digital Touch, la funzione per disegnare introdotto sulla prima serie dell’Apple watch.

Il Digital Touch vi permetterà inoltre di annotare foto e video, scrivere delle note a mano, messaggi nascosti tramite “l’inchiostro invisibile”, risposte rapide “Tapback” ed emoji più grandi, presente inoltre una nuova funzione predittiva degli emoji che vi suggerirà le parole da sostituire con gli emoji.

I messaggi avranno i loro messaggi da App Store, così gli sviluppatori potranno creare applicazioni dedicate, in grado di essere utilizzate attraverso iMessage. Le applicazioni aggiungeranno funzionalità quasi illimitate, si potranno inviare adesivi e file GIF animate.

Per i dispositivi HomeKit si rende disponibile un’apposita app “Home”, da ora si potranno eliminare quasi tutte le applicazioni pre-installate. Le Foto invece riprendono caratteristiche innovative come il riconoscimento facciale e il riconoscimento degli oggetti.

Ridisegnate entrambe le app per le mappe e la musica, con interfacce più pulite e semplici da usare, nelle mappe saranno presenti suggerimenti proattivi e applicazioni di terze parti, mentre Apple Music guadagnerà la scoperta di contenuti migliori con una maggior cura per i testi.

La tastiera QuickType di Apple ora diventa più intelligente in iOS 10 grazie alle previsioni contestuali, e Apple Pay ora è disponibile anche sul web. Game Center invece è stato in gran parte eliminato, e molte altre applicazioni, come le note, la sveglia, e il telefono sono stati aggiornati con nuove funzionalità.

Blocca schermo

iOS 10 raccoglie un nuovo blocco schermo e con un nuovo pannello widget laterale, un Centro di Controllo ridisegnato, nuove notifiche, e la rimozione dell’iconica caratteristica “Slide to Unlock”. La schermata di blocco appare anche più luminosa, e con un look accattivante.

Con l’introduzione della funzione ID Touch su iPhone 6s e iPhone 6s Plus, molti utenti si sono ritrovati a dover bypassare la visualizzazione delle notifiche prima di essere in grado di visualizzarle correttamente, ed ora Apple ha implementato alcune modifiche per evitarlo.

Una caratteristica “Raise to Wake” attiverà la schermata di blocco di iPhone 6s, iPhone 6s Plus e iPhone SE, quando magari lo si solleva dal tavolo o dalla scrivania, questo vi permetterà di visualizzare tutte le informazioni sullo schermo senza la necessità di mettere il dito sul pulsante ID Touch.

ios-10-press-home-to-open-800x348

La funzione “Slide to Unlock”, è stata eliminata, così come il testo che lo accompagnava. Ora la schermata di blocco su iOS 10 chiede agli utenti di “premere il tasto Home per sbloccare” su di un dispositivo che deve ancora essere sbloccato attraverso un dito registrato su ID Touch o “premere Home per aprire” su di un dispositivo che è stato sbloccato.

iOS 10 porta anche un paio di nuovi widget incorporati, tra cui Mail, Mappe (Destinazione, nelle vicinanze, e Transit), contatti preferiti, musica, note, e Foto (memories).

I widget non saranno più disponibili nel Centro notifiche della schermata Home, ma saranno accessibili all’interno di un’apposita app, i widget continueranno comunque ad essere disponibili tramite uno swipe a destra dello schermo.

Scorrendo verso sinistra sullo schermo di blocco ora entrerete in modalità fotocamera, rendendo più facile l’acquisizione di foto e filmati.

widgetsandrichnotifs-800x707

Le notifiche in arrivo sono migliorate ulteriormente con caratteristiche legate al 3D Touch su iPhone 6s e iPhone 6s Plus, questo permetterà agli utenti di svolgere molte più funzioni senza lasciare la schermata di blocco, come visualizzare foto e video o rispondere alle iMessage in arrivo.

Le notifiche ora vengono anche razionalizzate attraverso watchOS, TVOS, e iOS, con gli sviluppatori che ora saranno in grado di aggiornare le vecchie notifiche con le nuove informazioni.

Questo è utile per qualcosa come i risultati sportivi ad esempio, consentendo agli utenti di visualizzare le informazioni più recenti senza dover guadare attraverso vecchi account.

Il nuovo Centro notifiche non presenta la visualizzazione della giornata di “Oggi”, offrendo un più semplice elenco di tutte le notifiche in entrata e una barra di ricerca. Il 3D Touch nel Centro notifiche ora offre anche un’opzione per cancellare tutte le notifiche in un colpo solo.

notificationsios10-800x600

L’ultimo componente della schermata di blocco riguarda il Centro di Controllo completamente riprogettato con un nuovo look e collegamenti al 3D Touch per la torcia elettrica (con cambio intensità), il timer (a intervalli prestabiliti) e la macchina fotografica (arricchita con diverse opzioni per l’immagine).

Il Centro di Controllo ora dispone anche di schermi multipli, con apertura a sinistra per un set dedicato ai controlli per la musica e un piccolo fanalino di controlli per i dispositivi HomeKit.

Tweak nella schermata iniziale

A differenza della schermata di blocco, la schermata iniziale dell’iPhone è rimasto pressoché invariato, anche se sono state introdotte alcune funzionalità legate al 3D Touch.

Quando si tocca un app attraverso il 3D Touch vedrete apparire un piccolo widget, simile per certi versi al tasto destro del mouse su PC in una sorta di menu contestuale dove saranno presenti diverse funzioni rapide, come ad esempio rinominare un file o aumentare la luminosità della torcia.

rename

Caratteristiche Siri

Apple ha introdotto un Sirikit SDK in iOS 10, queste nuove API permetteranno lo sviluppo di applicazioni più complesse dotate di funzioni vocali, possiamo chiedere a Siri “chiama mamma su Skype” o“invia un messaggio a Giorgio”.  Questa nuova funzione renderà l’assistente vocale più utile nella vita di tutti i giorni.

L’integrazione di Siri si rende disponibile per sei diversi tipi di funzioni: prenota un giro, messaggistica, ricerca foto, pagamenti, chiamata VoIP, e allenamenti.

Ciò significa che Siri potrà prenotare un viaggio, inviare messaggi, ricercare immagini come foto o video specifici, effettuare e richiedere pagamenti, effettuare chiamate in applicazioni come Skype, e dare inizio agli allenamenti. In CarPlay, c’è anche una funzione specifica per l’accesso ai comandi del clima e la regolazione delle impostazioni radio.

sirithirdpartyintegration-800x708

Le funzionalità in Sirikit sono state volutamente limitate per queste sei applicazioni al fine di tutelare la privacy degli utenti, controllare l’esperienza di Siri e sviluppare la comprensione di Siri nella lingua e nel contesto, anche se verrà estesa ulteriormente in un prossimo futuro, fino a supportare altre applicazioni.

Le applicazioni di terze parti saranno a conoscenza dei soli dati specifici necessari per eseguire una funzione richiesta, mantenendo comunque bloccate le informazioni dell’utente.

Tastiera quicktype

L’intelligenza di Siri è stata ampliata ulteriormente per supportare la tastiera in IOS 10 con le nuove funzioni per le previsioni del testo, il classico T9 per come lo conosciamo, questo vi aiuterà nella scrittura di messaggi ed email.

QuickType supporta anche diverse lingue senza dover cambiare tastiera di volta in volta, una caratteristica utile per tutti coloro che inviano regolarmente messaggi in due o più lingue diverse.

Eliminazione delle App

Fino ad oggi non sarebbe stato possibile eliminare le applicazioni pre-installate su iPhone (come il Calendario, le Mappe e persino iTunes Store), ma ora con l’aggiornamento ad iOS 10 gli utenti saranno in grado di liberare lo sfondo dei loro melafonini.

ios-10-delete-stock-apps

Molte delle applicazioni pre-installate in iOS 10 sono state caricate all’interno dell’App Store e potranno essere scaricate come applicazioni standalone, questo permetterà gli utenti di cancellarli e riscaricarli in seguito, se vi state chiedendo quali applicazioni possono essere eliminate di seguito troverete la lista completa.

  • Calendario.
  • Bussola.
  • Contatti.
  • FaceTime.
  • Trova amici.
  • Home.
  • iBook.
  • iCloud Drive.
  • Itunes Store.
  • Mail
  • Mappe.
  • Musica.
  • News.
  • Note.
  • podcast.
  • Promemoria.
  • riserve.
  • Suggerimenti.
  • Video.
  • Memo vocali.
  • Guarda app.
  • Mete.

Le applicazioni “rimosse” da un dispositivo iOS non verranno realmente eliminate, ma faranno ancora parte del sistema operativo di base, proprio come se fossero nascoste.

La rimozione delle applicazioni built-in elimina le preferenze degli utenti e gli eventuali ganci, rimarranno solo i binari disponibili per una successiva riattivazione.

Prestate comunque particolare attenzione, eliminare queste applicazioni vi permetterà di risparmiare solo 150 MB di spazio all’interno del melafonino, e tenete a mente che potreste danneggiare il corretto funzionamento del sistema operativo iOS.

Messaggi

Una delle applicazioni più utilizzate su iPhone non poteva che ricevere un ricco aggiornamento in iOS 10, stiamo parlando di iMessage reso più personale, emotivo e divertente.

Gli iMessage potranno essere inviate con uno sfondo animato, con palloncini, coriandoli e fuochi d’artificio, oppure potranno essere sottolineate da un “effetto bolla”, progettato per modificare un po’ l’animazione di un messaggio ricevuto per trasmettere emozioni come “forte” e “gentile”.

C’è anche un effetto bolla con “inchiostro invisibile” per un effetto sorpresa, il testo rimane nascosto fino a quando non viene strisciato un dito per far apparire la frase, e si può aggiungere anche un rapido “Tapback” per rispondere ai messaggi sotto forma di un cuore, un pollice in su, e altro, toccando semplicemente due volte una bolla della chat.

messageseffects-800x471

Il Touch digitale, funzione per gli “schizzi” aggiunti nei primi Apple Watch, ora si rende disponibile anche nei Messaggi. Con il Touch digitale su Apple Watch gli utenti possono inviare disegni, battiti cardiaci, e tap agli amici, e sui dispositivi iOS, gli utenti potranno incorporare anche foto e video.

messagesrichlinksdigitaltouch-800x708

iMessage ora supporta anche i collegamenti intensi, in modo da poter visualizzare le anteprime dei contenuti, come per i siti web a destra nei messaggi feed, e c’è anche una fotocamera integrata per scattare un’immagine senza lasciare l’applicazione.

Quando si invia una foto in iMessage, tappando su di essa, si apre lo strumento di editing e una funzione di Markup che può essere utilizzata direttamente all’interno dell’applicazione Messaggi.

Gli strumenti di editing sono le stesse applicazioni disponibili nell’app foto, che consentirà agli utenti di regolare i parametri per le immagini come esposizione, saturazione e luminosità, la funzione Markup può essere inoltre utilizzata per annotare le immagini con testo e schizzi.

iMessage ha anche una funzione di scrittura a mano libera per l’invio di messaggi. Toccando il nuovo pulsante della penna in basso a destra della tastiera porta in primo piano un touch pad in cui le parole possono essere scritte con un dito.

photoshandwriting-800x600

Quando si ricevono da uno a tre emoji in un iMessage, le emoji verranno visualizzate in un formato molto più grande. Con più di quattro emoji o inviando emoji accompagnati da testo queste continueranno ad avere dimensioni standard.

Insieme alla funzione per gli emoji più grandi si potrà utilizzare un’altra simpatica funzione che trasformerà le parole in emoji, ad esempio scrivendo torta o gatto potranno essere sostituite in emoji semplicemente toccandole.

emojireplacer-800x156

Apple si prepara a rilasciare anche un nuovo App Store dedicato interamente ai messaggi e da dove si potranno scaricare applicazioni con estensioni che potranno essere utilizzate in iMessage.

ios-10-imessage-apps-800x375

Gli adesivi che si rendono disponibili dai Messaggi in App Store, hanno proprietà speciali, queste possono essere ridimensionate, inserite all’interno delle bolle nella chat o in altri adesivi, e volendo potranno essere caricate all’interno delle foto.

messagesappstore-800x471

Fotografie

L’applicazione Foto in iOS 10 è stato aggiornato con quello che Apple chiama “intelligenza Siri”, il che equivale a nuovi algoritmi di apprendimento profondo e tecniche di riconoscimento facciale e oggetti avanzati, alias computer vision.

L’utilizzo di questi strumenti saranno in grado di eseguire la scansione di tutta la libreria foto di un utente, in modo intelligente rilevando persone, animali, luoghi, oggetti e altro ancora.

All’interno dei gruppi potremmo utilizzare la potente funzionalità di ricerca, che permetterà agli utenti di cercare immagini per argomento, ad esempio la ricerca “gatti” porterà in primo piano tutte le foto che ritraggono i gatti, mentre se si cerca “spiagge” avremo in primo piano foto che ritraggono le spiagge.

 

photossearch-800x600

Per quanto riguarda le persone, c’è un apposito album chiamato “People” che ospita tutte le immagini di un determinato utente, e raggruppati in base al riconoscimento facciale. Il risultato finale è una struttura di foto altamente organizzata che renderà molto più semplice la ricerca di un soggetto all’interno di grandi librerie.

L’app Foto in iOS 10 e MacOS Sierra sarà in grado di distinguere tra sette diverse espressioni facciali tra cui avido, disgusto, neutro, urlo, sorrisi, sorpreso, e sospettoso.

Quando si tratta invece di foto tradizionali per il riconoscimento di oggetti, l’applicazione sarà in grado di riconoscere oltre 4.000 oggetti diversi e divisi per categorie.

Una delle nuove caratteristiche in foto è la scheda “Memories” che utilizza il riconoscimento delle immagini, la data e la località per le foto di aggregazione basata soprattutto a certi giorni, viaggi vacanza, eventi familiari, e altro ancora, in modo che le foto possono essere rivisitate in maniera regolare.

Con i ricordi, ci sono molte opzioni per guardare montaggi video realizzate attraverso le foto, tra cui tema musicale, titoli e transizioni cinematografiche.

photosmemories-800x600

Alcune delle categorie di memories include avvenimenti recenti, tipo la scorsa settimana, lo scorso fine settimana, riassunto dell’anno, viaggi, compleanni, e altro ancora.

Come per i Messaggi e la posta elettronica, anche le foto incorporano uno strumento di modifica “Markup” per l’aggiunta di testo e disegni nelle foto, presente inoltre il supporto per i “filtri”, che potranno essere applicati alle Foto Live.

photosmarkup-800x600

Le nuove funzionalità di foto sono alimentati dalla GPU del dispositivo. Apple ha messo in chiaro che non si vedranno immagini o metadati dell’immagine. Quando si utilizzano le caratteristiche per le nuove foto, ogni dispositivo con una libreria di foto dovrà eseguire la scansione di immagini in modo indipendente – non vi sarà alcun collegamento iCloud.

Nuove app e aggiornamenti

Home

Apple ha aggiunto una nuova app autonoma “Home” in iOS 10, progettato per controllare tutti i prodotti HomeKit collegati da un utente in un solo punto centrale. Home, disponibile su iPhone e iPad, offre un rapido accesso alle scene preferite di HomeKit e altri accessori, oltre a un elenco di tutte le camere per rendere più semplice controllare diversi accessori in una sola volta.

homeapp-800x600

Con l’applicazione Home, potrete scegliere di impostare un Apple TV o un iPad come mozzo domestico per consentire l’utilizzo degli accessori HomeKit quando si è lontani da casa. C’è anche una sezione per creare routine automatizzate per accendere le luci in momenti specifici.

Home è stato costruito anche all’interno del Centro di Controllo in iOS, questo permetterà agli utenti di accedere ai propri dispositivi domestici intelligenti senza aprire un app.

Apple Music

Apple Music è stato riprogettato con un’interfaccia più semplice, il ché semplifica enormemente la ricerca di nuovi contenuti da ascoltare. Le Tabs ora includono “Library”, “For You”, “Sfoglia” e “Radio”, per una migliore scoperta dei contenuti, e una nuova scheda “Cerca” che rende più rapida la ricerca di brani e album.

applemusicios10-800x600

Il nuovo look di Apple Music si concentra sugli album, con un più luminoso e semplice effetto estetico, titoli in grassetto e un sacco di spazio bianco. Apple ha ridisegnato l’applicazione per portare “una maggiore chiarezza e semplicità ad ogni aspetto di questa esperienza”.

Apple ha rimosso la scheda “Connect” che ha permesso un accesso diretto alla funzione built-in del servizio di social networking in cui i fan potevano seguire gli artisti, anche se il collegamento può essere ancora effettuato nella sezione “For You” di Apple Music.

For You offre ora un migliore mix di contenuti, tra cui gl elenchi di tutti i giorni, e ci sono anche le migliori classifiche per la ricerca di musica di tendenza.

Durante la riproduzione di un brano in Apple Music, noterete una nuova funzione integrata in grado di visualizzare i testi, ed è più semplice cercare la musica ora, i file possono essere trovati localmente all’interno del dispositivo attraverso la nuova sezione “musica scaricata” all’interno della Libreria.

applemusiclyrics-800x600

News

La funzione Apple News che ha sostituito l’edicola presenta una nuova interfaccia che mette i contenuti direttamente al centro. La sezione “For You” è stata suddivisa in sezioni più piccole e basate su determinati argomenti.

“For You” dispone di tutti gli argomenti seguiti dagli utenti, “Trending News”, con racconti popolari attuali, e “News in primo piano” con suggerimenti raccolti a mano dai redattori di Apple.

applenews-800x600

Apple News ora invia notifiche ogni volta che viene pubblicata una notizia, e supporta anche le pubblicazioni in abbonamento.

Mail

L’applicazione Mail ha un nuovo look, lo strumento ora è in grado di collegare più messaggi in una singola pagina. Su iPad Pro da 12.9 pollici, che presenta uno schermo ampio rispetto agli altri dispositivi,  la Mail utilizza la stessa visualizzazione a tre colonne che è disponibile sulle macchine desktop.

threepanewindowios10ipadpro-800x600

Le opzioni presenti nel menu Impostazioni permettono di visualizzare prima i messaggi più vecchi o i messaggi più recenti.

Per la posta in arrivo, vi è un pulsante automatico “Cancella” che viene visualizzato nella parte superiore di ogni messaggio per annullare l’iscrizione a contenuti indesiderati, e una nuova funzione intelligente Move permette di spostare le Mail.

mailsmartmove

C’è un nuovo pulsante filtro in Mail, e toccando l’icona a forma di imbuto porta in primo piano una selezione di filtri che possono essere applicati a una cassetta postale come non letto, battente bandiera, posta solo con allegati, solo dai VIP, e altro ancora.

Mappe

Le Mappe sono state ridisegnate rendendo più semplice l’accesso ai controlli, i suggerimenti di destinazione che sono strumenti di feedback anteriore e centrale, e più prominenti. Mappe ora dispone di informazioni sul traffico in rotta con una visione dinamica che permetterà agli utenti di controllare le condizioni del traffico.

mapsios10-800x470

iOS 10 include anche diverse estensioni per Mappe, le applicazioni ora possono interagire direttamente con l’applicazione Mappe, questo permetterà agli utenti di fare molte più cose, senza dover aprire più applicazioni nello stesso momento.

Ad esempio, con l’integrazione OpenTable, mappe può essere utilizzato per effettuare una prenotazione di una cena, e con l’integrazione di Uber, un utente può chiamare un Uber senza lasciare l’applicazione Mappe.

mapsextensions-800x706

Mappe è stato anche aggiornato con quello che Apple chiama “intelligenza Siri,” ed è ora in grado di dare suggerimenti proattivi in base a dove un utente potrebbe desiderare di andare, offrendo il modo più veloce per arrivarci. Mappe basa le sue suggestioni sugli abitudini degli utenti, l’ubicazione, gli eventi del calendario e altro ancora.

Se si verificano come frequenti le indicazioni per lavorare alle 8:00, mappe porterà un suggerimento che vi permetterà di sapere il traffico lungo la strada. Se si dispone di una data per il pranzo di mezzogiorno l’applicazione Mappe offrirà indicazioni per la destinazione.

In iOS 10, c’è infine una funzione per la ricerca di un percorso programmato in mappe, questo vi permetterà di trovare una stazione di servizio, cibo, caffè, e molto altro ancora durante il vostro viaggio. Le mappe regolano automaticamente i percorsi incorporando le fermate, permettendovi di sapere quanto manca ad una deviazione.

Quando si parcheggia, l’app mappe di Apple ricorda automaticamente la posizione della vostra auto o della moto in modo che non dimenticherete mai dove avete parcheggiato, le Mappe offrono anche percorsi opzionali che evitano le strade a pedaggio.

ios-10-parked-car-800x482

Molti dei cambiamenti in Mappe saranno disponibili anche per gli utenti CarPlay.

Apple Pay

In iOS 10 e MacOS Sierra, Apple Pay è disponibile per gli acquisti tramite Safari. Sui siti web partecipanti, dove potrete vedere un pulsante “Paga con Apple”, i pagamenti vengono autenticati tramite ID touch così come sono all’interno delle applicazioni.

Privacy differenziale

iOS 10 e MacOS Sierra dispongono di una nuova funzione per la Privacy differenziale che permette ad Apple di raccogliere dati e modelli di utilizzo del cliente da un certo numero di utenti senza compromettere la sicurezza individuale.

 

iOS 10 Tidbits e caratteristiche extra

Insieme con le principali caratteristiche di iOS 10, ci sono decine di piccoli tweaks e caratteristiche che sono stati aggiunti per perfezionare l’interfaccia utente e introdurre nuove funzionalità.

Split-View Safari su iPad – Su iPad che supporta il pieno Split-View multitasking, ora si potranno visualizzare due finestre di Safari aperti uno di fianco all’altro. Questo vale anche per la composizione di mail su iPad.

Safari – Safari ora supporta un numero illimitato di schede.

Note di collaborazione – Ci sono nuove funzionalità di collaborazione in Note. Toccando la nuova icona “Aggiungi persone” all’interno dell’applicazione vi permetterà di invitare altri utenti a visualizzare e modificare una nota. Tutte le modifiche apportate da qualsiasi utente con accesso alla nota verranno sincronizzati anche con tutti gli altri utenti.

collaborativenotes-800x425

Copia e Incolla – C’è una nuova funzione che permette la copia continua dei contenuti per la sincronizzazione tra Mac e dispositivi iOS. Volendo è possibile copiare un link su un iPhone e incollarlo su un Mac con MacOS Sierra.

iCloud Drive – Quando utilizzato in combinazione con MacOS Sierra, l’applicazione iCloud Drive su dispositivi iOS ora può ospitare tutti i file Mac situati sul desktop o nella cartella Documenti per un rapido accesso.

Telefono – Apple ha creato una nuova API “CallKit” che permette alle applicazioni VoIP di terze parti come Skype di comportarsi proprio come in una telefonata normale. C’è anche una nuova estensione ID chiamante che può essere utilizzato per filtrare le chiamate telefoniche per lo spam.

callkitvoip

Trascrizione Voicemail – in IOS 10, i messaggi vocali in entrata vengono tradotti in testo e può essere letto invece di ascoltarli.

Bedtime allarme – La nuova sveglia vi permetterà di impostare una pianificazione regolare di sonno e l’aggiunta di un promemoria vi ricorda quando è il momento di andare a letto.

ios-10-clock-app-sleep-analysis-800x709

Ottimizzazione dello spazio per la musica – Nelle impostazioni ora si può ottimizzare l’archiviazione e rimuovere brani che non vengono ascoltati da tempo. Ci sono anche impostazioni per limitare la musica nello spazio di archiviazione da 8GB, 16GB, 32GB, e 64GB.

musicoptimization-800x364

Nuovi suoni dalla tastiera – I suoni della tastiera sono stati leggermente modificati. Il tasto Backspace ora ha un caratteristico suono diverso dagli altri, e c’è un nuovo suono anche per lo spazio, invio, shift, e numeri/emoji. C’è anche un nuovo suono generale per tutti gli altri tasti premuti.

Game Center – Apple ha rimosso l’applicazione Game Center da iOS 10, ma il servizio Game Center continua comunque ad essere disponibile.

iOS 10 kernel – La prima beta di iOS 10 era dotato di un kernel in chiaro che ora Apple ha implementato nell’aggiornamento.

VPN – Le connessioni PPTP per VPN sono stati eliminati in iOS 10 e MacOS Sierra. Apple consiglia di utilizzare altri protocolli più sicuri del VPN.

3D touch App Download – Quando si scaricano gli aggiornamenti delle applicazioni su un iPhone, il 3D touch vi permetterà di mettere in pausa il download. Durante il download di più elementi, potrete anche scegliere a chi dare la priorità. 

ios-10-prioritize-download-twitter

Registrazione donatore degli organi – La sezione ID Medicina della Salute ora include l’integrazione con Donate Life America per rendere più facile la registrazione da parte degli utenti come donatori di organi negli Stati Uniti. La funzionalità è stata introdotta nella seconda versione beta di iOS 10.

organ_donor_signup

Safari in IOS 10, Apple permetterà di visualizzare video ma senza audio, e la riproduzione avverrà automaticamente, utile per la visualizzazione di video in formato GIF. Apple prevede anche di mettere automaticamente in pausa i video che abbiano un elemento audio, riducendo di fatto lo spam.

Emoji – Ci sono un sacco di nuove emoji in iOS 10, volte a promuovere la parità di genere. Molte le professioni e le attività degli emoji che in precedenza erano limitati a un solo genere sono ora disponibili con entrambe le opzioni di genere maschile e femminile.

Gli emoji hanno anche una nuova texture, molti emoji esistenti sono state rivisti, e Apple ha sostituito gli emoji “pistola” con una pistola ad acqua.

ios10beta4emoji

Dal prossimo anno

Nel 2017, Apple prevede di introdurre una propria app social, simile per certi versi a Facebook e Snapchat con un focus sulla condivisione di video. L’applicazione consentirà agli utenti di registrare video, modificare video, aggiungere filtri, aggiungere scarabocchi, e inviarlo ad amici.

 



Source : macrumors.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *