Microsoft non perde tempo per documentare le mancanze della futura Playstation 4 Pro

In seguito all’annuncio della Playstation 4 Pro nella giornata di ieri, Microsoft ha voluto sottolineare la superiorità della sua Xbox One S, stesso prezzo della Playstation 4 Slim ma con in più un lettore Philips Lite-On BD-UHD e supporto HDR.

XboxOne2

La funzione HDR, a differenza del supporto 4K, potrà essere aggiunto attraverso un futuro aggiornamento del firmware (si pensa già incluso all’interno del prossimo firmware 4.0).

In un recente comunicato Microsoft ha voluto evidenziare alcune considerazioni, “In Xbox, il nostro obiettivo è quello di mettere i giocatori al centro di tutto ciò che facciamo”.

“A partire da 299 euro, gli utenti potranno portarsi a casa la prima vera console con supporto per i Blu-Ray 4k in UHD, un prezzo conveniente rispetto ai lettori Blu-ray UHD da salotto”.

“Project Scorpio in vendita dal prossimo anno sarà la console più potente mai creata, con i suoi 6 TFLOPS sarà in grado di sfruttare tutti i giochi in 4K”.

Intanto aaron greenberg, responsabile di Xbox Games Marketing, è intervenuto su alcuni punti importanti di tutta questa storia.

La Playstation 4 Pro deve impiegare una tecnica di post-processing avanzato chiamato checkerboarding al fine di raggiungere le vette inebrianti del 4K. Questo non è tanto un male, la tecnica è stata brevettata da Sony stessa per cercare di contenere al minimo i costi pur montando hardware non proprio recenti.

Microsoft comunque potrebbe cercare di evitare l’utilizzo di tale tecnica grazie all’utilizzo di una GPU più potente, questo aiuterebbe la console a raggiungere una potenza di 6 TFLOPS rispetto ai “soli” 4,2  TFLOPS della Playstation 4 Pro.



Source : thesixthaxis.com

(Visited 339 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *