Rilasciato emulatore retroArch v1.3.6

Il developer Squarepusher insieme al suo team ha rilasciato una nuova versione dell’emulatore RetroArch, attesissima per l’aggiunta della nuova API Vulkan Nintendo 64.

libretro

Le novità sono veramente molte in questa nuova versione che non si ferma alla sola implementazione del core per la console a 64 bit, ora retroArch per Windows supporta il drag&drop (trascina e rilascia) delle ROM (o di qualsiasi altro contenuto) all’interno della finestra del programma che andrà a lanciare direttamente il core a cui appartiene.

Nel caso più core presentino lo stesso emulatore l’utente vedrà apparire una lista dove potrà scegliere l’emulatore da avviare.

Gli utenti ora potranno scaricare anche diversi contenuti freeware per retroArch, come per esempio Doom, potrete visionare il video in galleria sotto per maggiori dettagli.

In questa nuova versione troviamo anche il supporto per tutta una serie di temi di default disponibili per i dispositivi mobile, ora si potrà impostare anche uno sfondo personalizzato all’interno della XMB e di colorarla con diverse sfumature.

Sono diverse le modifiche apportate, per un changelog completo si prega di seguire il seguente collegamento.

Il supporto per le API Vulkan e core Nintendo 64 si rende disponibile per la versione 1.3.6 di Windows, Linux e dispositivi Android (di fascia alta).

Download: retroArch v1.3.6 – Windows/Mac/iOS (build only)/Nintendo/PlayStation

Download: retroArch v1.3.6 – Android



Source : libretro.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *