Pubblicata la guida per l’installazione di Steam su Playstation 4

Il developer OsirisX ha pubblicato la guida per poter installare la piattaforma Steam su Playstation 4 attraverso il sistema operativo Arch Linux.

steam-ps4-failoverflow

Lo sviluppatore ha scelto di utilizzare Fedora invece che Ubuntu per via di alcune problematiche riscontrate nell’accelerazione grafica.

Attenzione: L’installazione richiede comunque una buona conoscenza delle distribuzioni GNU/Linux.

Hardware richiesto

  • Una console Playstation 4 montante firmware 1.76.
  • Un dispositivo USB con spazio di archiviazione di 8 GB.

Applicazioni richieste

La guida si divide in tre parti, l’installazione di Fedora su VirtualBox, il successivo avvio della distribuzione su Playstation 4 e il caricamento della piattaforma Steam.

Guida

Avviate Fedora attraverso VirtualBox (con il disco USB collegato) e attendete fino al raggiungimento della schermata di benvenuto.

frDiX8E

Prima di avviare l’installazione di Fedora, abbiamo bisogno di partizionare il disco USB. Aprite un terminale e digitate i seguenti comandi.

su
fdisk -l

Trovate la posizione del dispositivo USB (ad esempio: /dev/sda) e utilizzate il comando parted per partizionarlo.

parted /dev/sda
mklabel msdos
mkpart primary fat32 1MiB 513MiB
mkpart primary ext4 513MiB 100%
quit
mkfs.fat -F32 /dev/sda1
mkfs.ext4 /dev/sda2

Mantenete attiva la connessione, tornate alla schermata di benvenuto e fate clic su “Install to Hard Drive”. Cliccate in seguito su “Installation Destination”.

8AfwP2z

Selezionate il dispositivo USB e fate clic su “I will configure partitioning” sotto opzioni di archiviazione. Quindi fate clic su “Done”.

HrXdhvt

Nella schermata successiva, selezionate la partizione a sinistra /dev/sda2. Utilizzate la radice nel punto di montaggio “/” e selezionate “Reformat” accanto al file system. Quindi fate clic su “Update Settings”.

zguNF9A

Cliccate su “Done” e successivamente su “Accept Changes”. Infine, fare clic su “Begin Installation” una volta tornati alla pagina di riepilogo. A questo punto, dovrete configurare la password di root e creare l’user.

C4ausla

Ora dobbiamo andare ad installare i driver video per la Radeon su Playstation 4, e da terminale aperto montate la partizione in cui avete appena installato Fedora.

MOUNT /DEV/SDA2 /MNT

Abilita il server ssh:

systemctl restart sshd

Trovate l’indirizzo IP per Virtual Machine:

ifconfig

kSmWjL5

Utilizzate WinSCP o Filezilla per trasferire dal proprio host il file ps4-radeon-rpm.zip in /mnt/tmp. (Nota: Se riscontrate errori di connessione, dovrete andare ad impostare l’adattatore di rete a ponte nelle impostazioni di rete di VirtualBox).

Ora tornate nuovamente sul terminale della Virtual Machine e inserite il comando chroot all’interno dell’installazione di Fedora:

cd /mnt
mount -t proc proc proc/
mount -t sysfs sys sys/
mount -o bind /dev dev/
chroot /mnt

Ora siamo in grado di installare i driver Radeon patchati:

cd /tmp
unzip ps4-radeon-rpms.zip
cd ps4-radeon-rpms
dnf install --nogpgcheck *.rpm

Se si verifica un errore con le utility DRMdigitare quanto segue:

rm -rf drm-utils-2.4.65-1.fc23.i686.rpm
dnf install --nogpgcheck *.rpm

Gnome desktop potrebbe risultare assai pesante da gestire. Lo sviluppatore consiglia di installare qualcosa di più leggero: come “awesome”. Ci sono anche altre soluzioni che potrebbero funzionare, ma non sono state testate a fondo.

dnf install awesome

Editate /home/<user>/.xinitrc e aggiungete:

exec awesome

Disabilitare gdm all’avvio:

ln -sf /usr/lib/systemd/system/multi-user.target /etc/systemd/system/default.target

Dovremmo andare a disabilitare anche la sincronizzazione verticale, nota anche come V-sync per ridurre gli errori grafici. Editate /home/<user>/.drirc e aggiungete:

<device screen="0" driver="dri2">
    <application name="Default">
        <option name="vblank_mode" value="0"/>
    </application>
</device>

Abilita il server SSH all’avvio, se volete:

systemctl enable sshd

Ora installiamo finalmente Steam:

dnf install http://download1.rpmfusion.org/free/fedora/rpmfusion-free-release-$(rpm -E %fedora).noarch.rpm http://download1.rpmfusion.org/nonfree/fedora/rpmfusion-nonfree-release-$(rpm -E %fedora).noarch.rpm
dnf install --nogpgcheck steam

Uscite da chroot, smontate l’unità e chiudete VirtualBox:

exit
cd /
umount -R /mnt
poweroff

Copiate i file bzImage & initramfs.cpio.gz all’interno della partizione dell’unità formattata in FAT32, sempre che non l’abbiate fatto già prima.

Collegate l’unità alla console PS4 e accendetela, e avviate Linux attraverso PS4PlayGround. Una volta arrivati alla schermata di inizializzazione, tipo:

fdisk -l

Ora cercate la partizione di Fedora e montatelo:

mount /dev/sda2 /newroot

Avviate Fedora:

exec switch_root /newroot /newroot/sbin/init

Nella prossima schermata inserite il login e la password:

startx

In questo modo Andrete ad avviare il DM. Aprite un terminale e digitate:

glxinfo | grep vendor

Dovreste ricevere a schermo il messaggio “AMD LIVERPOOL”. Questo significa che l’accelerazione grafica sta lavorando.

Infine aprire un terminale e avviate Steam. Abbiamo bisogno di aggiungere il percorso LD_PRELOAD prima di chiamare Steam altrimenti verranno caricate le librerie più vecchie.

LD_PRELOAD='/usr/$LIB/libstdc++.so.6 /usr/$LIB/libgcc_s.so.1 /usr/$LIB/libxcb.so.1' steam &
iGt9MNK1Usitx0

Suggerimenti: Per avviare le applicazioni dal computer remoto tramite SSH, dobbiamo aggiungere solo DISPLAY =: 0

DISPLAY=:0 LD_PRELOAD='/usr/$LIB/libstdc++.so.6 /usr/$LIB/libgcc_s.so.1 /usr/$LIB/libxcb.so.1' steam -bigpicture &

Per riavviare il login basato sull’interfaccia utente, dovrete digitare:

systemctl restart gdm

Per renderla permanente:

systemctl enable gdm

Software raccomandato: Kodi.

dnf install kodi
kodi-standalone

0S93DvY

Cosa non funziona? Suono da HDMI, WiFi, Bluetooth, Ethernet (funziona solo gigabyte).

Soluzioni alternative? Scheda audio USB, WiFi USB, Bluetooth USB, etc.

Note: Ogni volta che si prova ad aggiornare i pacchetti con il comando dnf, ricordatevi di escludere gli aggiornamenti per le librerie Radeon in quanto esenti da una possibile patch per PS4.

dnf upgrade --exclude=libdrm*,mesa*,xorg-x11-drv-ati


Source : wololo.net

(Visited 1.724 times, 2 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *