Fuze lancia la nuova console di gioco Tomahawk F1

Il CEO di Fuze, Wang Feng ha presentato oggi a Pechino la prossima piattaforma di gioco “Tomahawk F1”, una console che intende rivaleggiare contro i colossi Microsoft, Sony e Nintendo.

FuzeF1

La console, fisicamente simile alla Playstation 4 e Xbox One presenta un hardware di tipo Android, con giochi disponibili solo on-line e supporto per quattro controller. Di seguito le caratteristiche ed alcune immagini.

  • Nvidia Tegra K1 (4 core A15 @2.2GHz)
  • Nvidia Keppler @852Mhz (325GLOPS)
  • 4GB di RAM DDR3 @933MHz
  • 32GB di storage eMMC (Elite=500 GB HDD)
  • Supporto Wi-Fi e Bluetooth.
  • HDMI, USB 3.0 x 1, Ethernet (Elite=Qi Wireless controller charger).
  • Fuze sistema operativo (Android) + supporto Open GL 4.4 e Open GL ES 3.1 .
  • Supporto cinese e inglese.

Dalle immagini si evince come Fuze abbia ricostruito una copia esatta del controller utilizzato per la console Microsoft Xbox One, seppur minimizzando enormemente sui costi di produzione utilizzando materiale plastico.

Verranno immesse sul mercato due versioni, una prende il nome di “Play”, l’altra “Elite”, la differenza sostanziale risiede nella memoria ROM dove verranno immagazzinati i giochi o le applicazioni scaricate.

La Play presenta dimensioni contenute e una memoria integrata di 32 GB, mentre la versione Elite vanta dimensioni diverse e viene fornito con un hard disk da 500 GB.

Parliamo di prezzi, la console verrà lanciata ufficialmente ai primi di Giugno, volendo sarebbe possibile effettuare da ora il pre-ordine, i prezzi variano da 230 dollari per la versione Elite a 140 dollari per la Play, con i controller venduti a 30 dollari e l’auricolare VR che verrà lanciato più tardi al prezzo di 170 dollari.

Fonte: zhugeex.com

(Visited 562 times, 1 visits today)

8 commenti

  1. Un paio di anni fa, un simpaticissimo analista previde la morte delle consolle portatili a causa di Android e dei telefonini. E giù tutti a ridere…..
    Se fanno un sistema aperto, a prezzi stracciati e con un alta possibilità di “rimediare” i giochi, il successo non tarderà ad arrivare.
    Il divertimento videoludico non é direttamente proporzionale al numero di pixel.

      1. Il 3DS é la consolle più venduta al mondo, ma la fetta di mercato guadagnata dai mobile é esponenziale. Basti vedere il prezzo di vendita della famosa softwarehouse di Candy Crush.
        Il 3DS continua a vendere perchè é ormai un sistema aperto, al contrario di PS Vita che sta prematuramente chiudendo il suo ciclo vitale. Non so quanto Nintendo stia ad oggi programmando un eventuale successore del 3DS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *