[Scena PSP] Rilasciato CXMB Universal: 3.71 – 6.61 Classic & 6.61 Infinity

Una delle console portatili più longeve della storia, la Playstation Portable si prepara a ricevere un nuovo piccolo aggiornamento per CXMB Universal, la nuova versione 3.71 trova il supporto per l’ultimo firmware 6.61 sia Classic che Infinity.

XMBgif

Lo strumento ci permetterà di installare facilmente i temi CTF senza briccare la console attraverso il plugin CXMB Universal, difatti la modifica della XMB può avvenire solo attraverso la sostituzione dei file nella directory Flash0, un’operazione rischiosa per l’utenza meno esperta.

Changelog

  • Aggiunto supporto per firmware Classic e Infinity.
  • Aggiunta compatibilità dei temi per firmware 6.35, 6.37, 6.38, 6.39, dal momento che si basano su di un singolo core, dunque i temi per 6.35 dovrebbero lavorare su 6.39 e viceversa, o da qualsiasi altro firmware compatibile. (vedi file syspatch.c – all’indirizzo getFindDriverAddr e getSysconfOffset).
  • Rimossa associazione per l’errore di compatibilità dei Temi 6.38-6.39 e 6.60-6.61, in quanto non sono fisicamente compatibili tra loro.
  • Aggiunta compatibilità dei temi 6.60 e 6.61 in base ad un singolo core, non è necessario convertire i temi 6.60-6.61, che potranno lavorare su 6.61 Classic o Infinity. (vedi file syspatch.c – all’indirizzo sceIOFileManager e getSysconfOffset).
  • In syspatch.c manca l’indirizzo getFindDriverAddr per firmware 5.50, trovato e aggiunto.

Testato su

  • 3.71 M33-4.
  • 5.00 M33-6.
  • 5.50 GEN-D3.
  • 6.60 PROMOD & LME.
  • 6.61 PROMOD & LME.
  • 6.61 INFINITY PROMOD & LME.

Note

  • Il plugin CXMB funziona su tutti i Custom Firmware 3.71 ~ 6.61 + Infinity.
  • I temi CTF funzionano solo sul firmware che contengono i file al loro interno, con alcune precisazioni.
    • I temi 5.00, 5.02 e 5.03 sono tutti compatibili tra loro, in quanto basato su di un singolo core.
    • I temi 6.35, 6.37, 6.38 e 6.39 sono tutti compatibili tra loro, in quanto basato su di un singolo core.
    • I temi 6.60 e 6.61 sono tutti compatibili tra loro, in quanto basato su di un singolo core.

Installazione

  • Copiate la cartella “cxmb all’interno della directory seplugins, successivamente aggiungete la seguente linea all’interno del file vsh.txt (prima riga).
ms0:/seplugins/cxmb/cxmb.prx 1
  • Nella memoria interna della PSP go invece:
ef0:/seplugins/cxmb/cxmb.prx 1
  • Copiate il tema CTF, e rendetelo per il firmware in ms0:/PSP/THEME.
  • Riavviate VSH.

Crediti e ringraziamenti speciali: poison, patpat, neur0n, frostegater, leecherman , Yoti.

Nota: Bisogna convertire i temi attuali per la versione 6.61. Questa piccola guida vi aiuterà a creare la cartella 661 all’interno dell’applicazione CTFTool.

  • In primo luogo bisogna scaricare ed utilizzare l’applicazione “CTFtool GUI v5 Beta 2” e la patch “newpsardumper”.
  • Ora dobbiamo scaricare i moduli dall’aggiornamento del firmware originale 6.61 attraverso l’utilizzo di “newpsardumper” (completamente decifrate attraverso la pressione del pulsante quadrato) e creare una nuova cartella all’interno di “CTFtoolGUI\base, rinominandola in “661”.
  • Copiate tutti i file dalla cartella 660 (che si trova nella stessa directory base) nella cartella “661”.
  • Dunque portatevi sulla PSP e copiate tutti i file *.prx dalla directory “ms0:/F0/vsh/module” alla directory “661”, sovrascrivete tutti i file se necessario.
  • Ora sempre dalla PSP copiate tutti i file *.rco dalla directory “ms0:/F0/vsh/resource” alla directory “rco” nella root della memory stick e scompattatelo con “resurssiklunssi” (su LME con il plugin Leda, disabilitando tutti gli altri).
  • Copiate tutti i file *.rco da “ms0:/rco/DONE” all’interno della cartella “661” e sovrascrivete tutti i file.
  • Terminato tutto ciò potrete estrarre il vostro vecchio tema e crearlo per il firmware 6.61.

Nota: Avviate l’applicazione CTFtool come amministratore per aggiungere le funzioni all’interno del menu contestuale cliccando con il tasto destro. In caso contrario, rimuovere il file PROFILE.INI e riprovare.

Download: CXMB Mod 371-661

 



Source : wololo.net

(Visited 446 times, 1 visits today)

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *