The Witcher III: Wild Hunt vince il premio come miglior videogioco dell’anno al Drago d’oro

The Witcher III: Wild Hunt stravince durante la cerimonia di premiazione al Drago d’oro aggiudicandosi tre premi come miglior gioco dell’anno, miglior gioco di ruolo e il premio speciale del pubblico.

The-Witcher-3-01

Delusione per Fallout 4 che non riesce a portare a casa nessun premio, mentre Life is Strange si aggiudica un solo premio come miglior sceneggiatura, a recuperare terreno ci pensa comunque Maxine Caulfield, che vince il premio come miglior personaggio. Di seguito tutti gli altri vincitori.

Tutti i vincitori

  • VIDEOGIOCO DELL’ANNO: The Witcher III: Wild Hunt
  • MIGLIOR APP: Her Story
  • Miglior Colonna Sonora: Ori and The Blind Forest
  • Miglior Gameplay: Bloodborne
  • Miglior Grafica: The Order 1886
  • Miglior Personaggio: Maxine Caulfield (Life Is Strange)
  • Miglior Sceneggiatura: Life Is Strange 
  • Miglior Videogioco di Azione\Avventura: Batman: Arkham Knight
  • Miglior Videogioco di Corse: Forza Motorsport 6
  • Miglior Videogioco di Ruolo: The Witcher 3: Wild Hunt
  • Miglior Videogioco di Strategia: Starcraft II: Legacy Of The Void
  • Miglior Videogioco Indie: Her Story
  • Miglior Videogioco per la Famiglia: Disney Infinity 3.0
  • Miglior Videogioco Platform: Ori and The Blind Forest
  • Miglior Videogioco Sparatutto: Splatoon
  • Miglior Videogioco Sportivo: Rocket League
  • Videogioco più innovativo: Her Story
  • Videogioco più venduto: Fifa 16
  • Premio speciale del pubblico: The Witcher 3: Wild Hunt

Drago d’Oro Italiano

  • Miglior Videogioco italiano: N.E.R.O.: Nothing Ever Remains Obscure
  • Miglior Realizzazione Tecnica: RIDE
  • Miglior Game Design: In Verbis Virtus
  • Miglior Realizzazione Artistica: N.E.R.O.: Nothing Ever Remains Obscure

 



Source : premiodragodoro.it


1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *