[Scena 3DS] Custom Firmware in autoboot con HomeMenuHax e CTRBootManager

Pensate di poter accendere il vostro 3DS e di far partire automaticamente il vostro Custom Firmware preferito, che sia Reinand o rxTools poco importa, ed oggi ci viene illustrata una semplice procedura per poter riportare in autoboot un Custom Firmware utilizzando semplicemente HomeMenuHax e CTRBootManager.

rxTools

La guida che andremo a riprodurre necessita comunque di alcuni accorgimenti, se si utilizza una vecchia versione di Ninjhax o ci si trovi già installato sopra il Custom Firmware rxTools queste dovrebbero essere aggiornate.

Requisiti

  • Una console portatile 3DS, 2DS o New 3DS con firmware tra 9.0 e 9.2.
  • L’emunand lavora con il cia manager (emunand fino a firmware 9.5 per i New 3DS).
  • Una connessione a internet attiva.
  • Utilizzare un tema almeno per la prima volta.
  • Facoltativo: Una New 3DS o 3DS vuota & una SDCard vuota.

Nel primo passaggio andremo ad installare l’exploit Browserhax e in seguito HomeMenuHax che infine andrà a lanciare sistematicamente il Custom Firmware rxTools da Coldboot.

Passaggi da seguire

Fondamentalmente l’intero processo viene eseguito dall’exploit Homemenuhax che ci permetterà di lanciare l’homebrew launcher o un Custom Firmware come rxTools da Coldboot, questo significa che riusciremo ad avviare l’applicazione o Custom Firmware all’accensione della console.

Per installare HomeMenuHax faremo uso del browser Internet e per come abbiamo detto sopra attraverso l’exploit Browserhax che ci permetterà di avviare homebrew.

  • Scaricate ed estraete la Starter Pack di Smealum.
  • Copiate i file nella directory principale della scheda SD del 3DS.
    • Sappiate che esistono due versioni distinte dell’exploit HomeMenuHax, la Regolare e la Automatica.
    • Regolare: Dovrete tenere premuto il tasto L per lanciare l’exploit HAX quando avviate la console. Troverete il tutto all’interno del Starter Pack.
    • Automatico: Non dovrete tenere premuto alcun pulsante per avviare l’exploit HAX, quando un pulsante viene premuto allora verrà eseguita la sysnand ma in versione AUTOBOOT (senza tenere premuto il tasto L) questo non potrà essere utilizzato COLLEGATO AD UN EMUNAND. Assicuratevi che la NAND & EMUNAND siano SCOLLEGATE. Se sono collegati UTILIZZATE la versione normale.
    • Se volete installare la versione Automatica, scaricate, estraete e copiate all’interno della scheda SD, sovrascrivendo eventualmente i file precedenti, questo archivio.
  • Rimontate la scheda SD all’interno della console 3DS.
  • Accendete la console portatile e spegnete il wifi.
  • Eseguite dunque la scansione del seguente codice QR premendo contemporaneamente i tasti L+R.

3dsbrowserhax_auto_qrcode

  • Selezionate “OK” per avviare il browser web.
  • Una volta terminato il caricamento, uscite premendo il tasto HOME e riattivate la connessione wifi. Avrete così installato l’exploit Browserhax.

Attivando il wifi ed avviando il browser web noterete dei colori sullo schermo inferiori (da giallo a grigio, blu e rosso), al termine vedrete l’avvio in HBL. Se non dovesse funzionare, riprovate più volte, la corretta esecuzione dipende anche dalla console e dal firmware utilizzato.

  • Eseguite themehax_installer v1.2 dall’homebrew launcher.
  • Se vedrete apparire un errore, applicate un tema sulla 3DS o premete semplicemente A.

Bene, ora l’homebrew launcher potrà essere lanciato mentre si avvia la console 3DS o New 3DS, e a seconda del programma di installazione utilizzato, premere il tasto L o meno.

Custom Firmware rxTools

  • L’installazione di questo Custom Firmware ci permetterà di avviare file in formato .cia.
  • Rinominate il file boot.3DSX all’interno della scheda SD in bootHBL.3DSX.
  • Scaricate rxTools boot.3DSX (aggiornato) da questo link, o in alternativa da questo link.
  • Inserite il file scaricato rxtools.3dsx nella directory principale della scheda SD e rinominatelo in boot.3dsx.
  • Scaricate la versione più aggiornata di rxTools dalla repository o da questo link.
  • Estraete la cartella rxtools dall’archivio rxTools più recente e posizionatela all’interno della scheda SD.

Di seguito un metodo alternativo se si desidera installare Custom Firmware multipli e utilizzare allo stesso tempo l’homebrew launcher.

  • Rinominate il file boot.3dsx in boot_hb.3dsx.
  • Scaricate CTRBootManager.
  • Copiate i due file all’interno della scheda SD.
  • Scaricate la versione più aggiornata di rxTools dalla repository o da questo link.
  • Estraete la cartella rxtools dall’archivio rxTools più recente e posizionatela all’interno della scheda SD.

Su New 3DS

  • Scaricate il Custom Firmware Reinand v2.1.
  • All’interno dell’archivio troverete il file firmware.bin (lo trovate nella cartella rei), il suo MD5 deve essere 006559E2567DC7DF6C0F1AF17EDD9CE8.
  • Estraete rxtools/data (molto probabilmente dovrete crearlo, non sono presenti nell’archivio).
  • Rinominate il file firmware.bin in 0004013820000002orig.bin.
  • Ricollocate la scheda SD all’interno della New 3DS.
  • Accendete la New 3DS con il metodo HomeMenuHax (premendo il tasto L o meno), dovreste vedere l’avvio del Custom Firmware rxTools e Emunand.

Su Old 3DS e 2DS

  • Cercate il file firmware.bin su internet, il suo MD5 deve essere: A9DCD99A360E8629810F8ED08403D746.
  • Inserite il file firmware.bin scaricato nella directory Rxtools/sys.
  • Reinserite la scheda SD all’interno del 3DS o 2DS.
  • Accendete la console attraverso il metodo HomeMenuHax (premendo il tasto L o meno).
  • Durante il primo avvio dovreste intravedere la suite di installazione, attendete fino al riempimento di tutti i 6 quadrati e l’avvio automatico dell’emunand.

Nota: Volendo potrete sostituire il Custom Firmware rxTools con altri di vostro gradimento, per esempio CakesFW
.



Source : gbatemp.net


7 commenti

  1. SAlve, il mio problema è che quando vado a cercare di fare la foto, mi dice che non può usare la sd e devo cambiare la modalità di salvataggio delle foto sulla console.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *