Sony ritira dalla vendita la Playstation 3 in Nuova Zelanda

Inizia il countdown per Playstation 3, Sony sembra aver preso la decisione di cessare la vendita della prima console in Nuova Zelanda.

PS33

L’annuncio rivelato da parte di alcuni rivenditori su Facebook è stato prontamente cancellato, Sony ha comunque confermato le proprie intenzioni, la console non verrà più prodotta in Nuova Zelanda.

SCENZ non spedirà più console PlayStation 3 ai propri rivenditori, tuttavia la piattaforma sarà ancora disponibile nei punti vendita di tutta la Nuova Zelanda insieme a periferiche, grandi nuove uscite, e software del vecchio catalogo.

La probabile ragione di questa mossa e da ricercare nel successo della console Playstation 4 in Nuova Zelanda, la piattaforma sembra abbia superato di gran lunga tutte le aspettative diventando la console di casa più venduta dell’ultimo decennio, con una quota di mercato hardware del 46% nel solo anno 2014.

La console ha debuttato in Europa ed Australia nel marzo del 2007, un ciclo di vita pari a 8 anni in Nuova Zelanda, ad ogni modo in Giappone la sorellina minore Playstation 2 ha visto la sua commercializzazione per 12 anni, questo potrebbe farci pensare che la PS3 potrebbe venir prodotta almeno fino al 2019, o almeno si spera, tutto dipende dalle vendite.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *